Crolla Duke, vincono Spartans e i Gators!

Duke perde malamente la finale della ACC contro Virginia, gli Spartans annientano i Wolverines, mentre Florida batte con brivido Kentucky!

FINALI

ACC

Duke (3) – Virginia (1) 63-72
MVP: Akil Mitchell – 7 punti (3/4, 0/0, 1/2), 15 rimbalzi, 1 rubata, 2 stoppate

Dopo una partita vinta dalle difese sugli attacchi i Cavaliers della Virginia University riesco a battere Duke che per buona parte della partita è stata sotto nel punteggio complice una difesa straordinaria dei ragazzi di Tony Bennett che soprattutto nel primo tempo frena Parker e compagni. Akil Mithcell sotto canestro non lascia scappare quasi niente dalle sue mano raccogliendo ben 15 carambole costringendo i lunghi di Duke a caricarsi di falli nel cercare di recuperare i palloni. Malcom Brogdon che in stagione viaggia a 12 di media ne mette a referto ben 23 con un 7 su 17 al tiro. Per Virginia si tratta del primo successo nel torneo di conference dal 1976

Big 10

Michigan State (3) – Michigan (1) 69-55
MVP: Adreian Payne – 18 punti (5/9, 1/4, 5/5), 9 rimbalzi, 1 assist, 1 stoppata

Per i Wolverines la partita si mette subito sul binario sbagliato, mancano i punti Gleen Robinson, Caris LeVert è molto impreciso al tiro e sotto i tabelloni la squadra è pressoche assente, ben 10 i rimbalzi in meno catturati rispetto agli Spartans che hanno in Payne un vero osso duro. Branden Dawson chiude con 15 punti frutto di un ottimo 7 su 8 al tiro in soli 24 minuti. Il 31 % al tiro e il 6 su 23 da 3 punti per una delle squadre con la miglior fase offensiva della Di sono una cosa più unica che rara. Hanno perso il derby più importante della stagione ma la squadra c’è ed è solida per affrontare un buon torneo.

SEC

Kentucky (2) – Florida (1) 60-61
MVP: Patric Young – 14 punti (6/9, 0/0, 2/4), 5 rimbalzi, 3 stoppate

Dopo essere stato sotto per tutta la partita anche di 16 punti i Wildcats fanno tremare la #1 florida che negli ultimi minuti si vede rosicchiare punto su punto il suo vantaggio, Aaron Harrison parte male ma poi insieme a Cauley Stein diventa l’ancora di speranza per Kentucky che ha anche la palla per la possibile vittoria ma spreca malamente l’ultimo possesso andandosi ad infilare nella mischia dell’are dei Gators senza cavare nulla di buon con il cronometro che scorre verso lo 0.0.

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno!

Nickname: Ste