Denver stoppa i Clippers, colpo OKC a Chicago!

I Nuggets old-style fermano la striscia dei Clippers, Durant & C0 vincono a Chicago, Indiana facile su Phila (21 K.O consecutivi), bene Atlanta e Brooklyn!

 

 

 

EVOLUTION BRACKET!

Charlotte Bobcats – Atlanta Hawks 83-97
CHA: Jefferson 16 (12 rimb), Henderson 16, Walker 20
ATL: Millsap 28, Antic 11 (10 rimb), Korver 10, Teague 11, Scott 10

Atlanta vince a Charlotte con Paul Millsap trascinatore confermando il buon momento; nel primo tempo i padroni di casa toccano più volte la doppia-cifra di vantaggio ma gli ospiti, sul finire di 3° quarto, rimontano e si portanso sul +9 (63-72) con un break di 15-4. Charlotte non riuscirà più a tornare in partita.

Indiana Pacers – Philadelphia 76ers 99-90
IND: George 24, West 7 (12 rimb), Stephenson 25, Hill 11, Mahinmi 10
PHI: Thompson 17, Young 23, Sims 9 (11 rimb), Wroten 17, Carter-Williams 15 (13 rimb)

Philadelphia lotta ma alla fine è costretta ad arrendersi perdendo al 21esima partita consecutiva (record di franchigia), per Indiana invece si tratta della vittoria n°50 in stagione; i Pacers vanno all’intervallo sul +8 (58-50) ma nella ripresa vanno nel pallone, giocano un 3° periodo da 17 punti tirando 6/27 dal campo con 10 errori consecutivi e un blackout offensivo di 5’, ma la difesa funziona limitando Philly a soli 17 punti. I Pacers escono dal 3° quarto ancora sul +8 (75-67) e nell’ultimo torneranno a giocare.

Brooklyn Nets – Phoenix Suns 108-95
BKN: Johnson 19, Pierce 10, Plumlee 14 (11 rimb), Livingston 12, Williams 28
PHX: Dragic 13, Bledsoe 10, Green 17, Markieff Morris 18

Sconfitta dolorosa per i Suns che cadono al Barclays Center contro i Nets e perdono terreno dai Grizzlies nella lotta ai Playoffs; Suns che inseguono per tutta la partita, a 3’57” dalla sirena del 3° riescono a scendere sotto la doppia-cifra di svantaggio (76-67) ma due triple consecutive in rapida sequenze di Johnson e Pierce stroncheranno le speranze degli ospiti. Brooklyn piazzerà un break di 14-0 scappando sul +23 (90-67).

Chicago Bulls – Oklahoma City Thunder 85-97
CHI: Dunleavy 11, Boozer 12 (11 rimb), Noah 9 (12 rimb), Butler 13, Gibson 16, Augustin 10
OKC: Durant 35 (12 rimb), Ibaka 15, Westbrook 17, Butler 12, Jackson 11

Torna Russell Westbrook e i Thunder vincono allo United Center contro i Bulls versione San Patrizio; dopo 2’ dell’ultimo quarto Chicago si porta sul -1 (75-876) facendo impazzire l’arena, ma OKC mantiene il sangue freddo rispondendo con un parziale di 13-0 in 7’ volando sul +14 (75-89)!

Houston Rockets – Utah Jazz 124-86
HOU: Jones 30, Asik 12 (11 rimb), Harden 15, Beverley 19, Lin 17, Hamilton 15
UTA: Favors 15, Hayward 11, Burke 10, Burks 15

Dwight Howard si ferma ai box (caviglia) ma Houston non ha problemi contro i Jazz grazi3 ad un Terrence Jones da 30 punti; all’intervallo partita già in cassaforte per i texani avanti 60-41!

Dallas Mavericks – Boston Celtics 94-89
DAL: Marion 11, Nowitzki 19, Ellis 17, Harris 12, Wright 10
BOS: Bayless 19, Bradley 11, Sullinger 12, Olynyk 16

Dallas supera Boston la quale entra nella storia, prima squadra di sempre con 0 vittorie e 15 sconfitte in trasferta ad Ovest; i Celtics però fanno tremare i Mavs quando, dal -15, arrivano sul -2 (82-80) con 2’39” da giocare, ci pensa prima Monta Ellis e poi Dirk Nowitzki a togliere le castagne dal fuoco, una tripla a testa per un 6-3 che vale il +3, vantaggio difeso fino alla fine.

Denver Nuggets – Los Angeles Clippers 110-100
DEN: Chandler 11, Faried 18 (16 rimb), Mozgov 15, Foye 14, Lawson 19, Hickson 21 (11 rimb)
LAC: Griffin 26 (12 rimb), Jordan 8 (11 rimb), Paul 29, Granger 11

Per il secondo anno consecutivo i Denver Nuggets ferma la striscia di vittoria consecutive dei Clippers con un’ottima prova collettiva; la partita è combattuta e si decide nel finale con Ty Lawson protagonista, il #3 realizza 6 punti consecutivi a 4’21” dalla fine per il +4 Nuggets (102-98) e poi serve due assist prima per la schiacciata di Hicksojn e poi per la tripla di Foye, 11-2 break Nuggets e +7 (107-100) a 2’35” dalla fine!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B