Jordan loda i Knicks per Phil: “Farà bene!”

Oggi è il grande giorno dei Knicks che presenteranno il nuovo presidente della franchigia e un ex giocatore prevede un roseo futuro per lui.

Tre anni dopo la conferenza stampa di fine stagione 2010/11 che sancì la fine della sua storia con i Los Angeles Lakers, Phil Jackson nella giornata di oggi tornerà a parlare nella conferenza stampa che lo introdurrà definitivamente all’interno dei New York Knicks come “President of Basketabll Operations“.

Nei giorni precedenti il nome dello Zen è stato sulle bocche di tutti, tra questi Carmelo Anthony (29 anni) che prima ha dato il suo benestare per la mossa e poi si è detto pronto a tutto se Jackson dovesse chiedergli dei cambiamenti nel suo gioco, cosa che infatti Jackson fece 2 anni fa in via indiretta: “Dovrebbe fermare meno la palla nelle sue mani in attacco e deve diventare un miglior passatore”.

Sull’approdo di Jackson ai Knicks si è voluto esprimere anche Michael Jordan che non ha dubbi: “Phil può fare ottime cose a NY perché è una persona dotata, è fantastico a gestire l’ego e le personalità dei giocatori portando tutti sulla stessa pagina e potenziando qualunque potenziale per quello che dovrebbe essere l’obiettivo comune e finale” questo però è il Jackson allenatore, ma anche sull’aspetto dirigenziale MJ rinnova la fiducia: “Solo perché non è mai stato un dirigente non significa che non può farlo. Lui voleva farlo per  so che può farlo…fintanto che ha i pezzi necessari al suo posto”

EVOLUTION BRACKET!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Zed/Prescelto

    per me nel giro di 3 anni la grande mela rivedrà l’anello di campione nba