Anthony ha le sue opzioni: Houston o Chicago?

Pare proprio che la chance dei Knicks di tenere la loro stella vadano sempre più affievolendosi e lui ha le idee chiare sul suo futuro.

Nel giorno in cui Phil Jackson è stato introdotto ufficialmente all’interno dei New York Knicks (CLICCA QUI per leggere) l’opinionista Stephen A. Smith ha fatto sapere che al 99% Carmelo Anthony (29 anni) lascerà la Grande Mela: “Melo se ne è già andato, nella sua testa lui vuole vincere e non vuole sacrificare un altro anno con questo roster”, le opzioni che il #7 valuterà sono due!

SE Melo deciderà di lasciare New York le squadre pronte a prenderselo sono i Chicago Bulls e gli Houston Rockets; la franchigia dell’Illinois è la più avvantaggiata in quanto, con l’amnistia che verrà applicata a Carlos Boozer (anni), avranno lo spazio salariale sufficiente per portarsi a casa l’ex Syracuse, più complicata la situazione dei texani anche se sono convinti di riuscire a trovare lo spazio per offrire un contratto di notevole fattura (quasi alla pari con quelli di Howard e Harden).

Melo, come da prassi, continua e continuerà ad usare le solite frasi protocollo per non far tralasciare nulla anche se la novità Phil Jackson potrebbe fa vacillare la sua decisione: “Lui darà a New York la chance di provarci” ha dichiarato una fonte vicino ai Knicks ma: “Ha delle opzioni e le valuterà”

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • in your wais

    Tralasciando che io non sono poi così convinto che Melo lasci NY, non sono neanche sicuro Houston abbia tutti questi motivi per cercare di portarlo a casa…

    Con Harden hai già un esterno da 25p a partita e che ama gestire il pallone anche per 20″, sotto hanno un altro uomo da 20 a partita, ed in ala piccola un giocatore che costa poco e vale tanto oro quanto pesa come Parsons…che ci fanno con Melo ed i suoi 20 tiri a partita conditi da poca difesa?

    Molto meglio si adatterebbe ai Bulls, cui manca come il pane un go to guy, che hanno un supporting cast perfetto per coprire i limiti difensivi di Melo, che sono allenati da un mostro, e che potrebbero prima o poi avere Rose indietro, fosse anche al 70%

  • cuni

    Anche io la penso come iyw, Harden è vero che sa passarla anche volentieri peró allo stesso tempo è uno che tiene molto la palla in mano. E Howard? I suoi tiri “se li deve prendere” anche lui.. Io personalmente vedo un potenziale bordello se melo finisce in Texas, mi immagino isolamenti su isolamenti, ma è la mia opinione. Più intrigante l’opzione Bulls x tutti i motivi che già ha elencato iyw…a Houston più che altro potrebbe servire un 4 di livello (Jones è buono ma non ancora abbastanza x traguardi di un certo tipo) imho

  • tommaso

    si ma anche i bulls… non gli basta mica boozer, devono dare via un bel po’ di altra gente, devono svuotare mezza squadra e melo deve cmq rinunciare a un bel po’ di milioni.
    ora che è arrivato phil le probabilità che vada via sono scese parecchio secondo me

  • cuni

    Poi lo sappiamo che Fabio stoppani vuole kevin love!

  • cuni

    Tommaso

    Boozer il prossimo anno prenderebbe 16,8 milioni ma amnistiandolo lo leverebbero dal cap. Assumendo che lo amnistino, i Bulls avranno a contratto Rose (18,8), noah (13,1), gibson (8), Dunleavy (3), snell (1,47) e Butler (2,12)…sono 6 giocatori x un totale di circa 47 mln (ho fatto il conto a mente magari ho sbagliato di qualcosina).. Mancano Anthony più altri 6 giocatori circa.. Poi magari bisogna anche vedere se Melo è disposto a prendere un po’ meno nell’ottica di costruire una squadra più competitiva… Ci sarà da divertirsi

  • 8gld

    Se dovesse andar via da NY lo vedrei bene ai Bulls per piu’ aspetti.

    Chicago con l’amnistia a Boozer crea spazio per un bel contratto.

    I Bulls di TT hanno sempre dimostrato che per loro, con o senza Rose, entrare ai p.o. non è un problema.
    Con Melo questo si ripeterebbe tranquillamente avendo spazio e tempo per far rientrare, sia la volta buona, Rose.
    A quel punto hanno tre giocatori forti in 1-3-5…veramente niente male. Melo potrebbe rivelarsi, con un rientro di Rose, la ciliegina sulla torta potendo contare su un tiratore mortifero a 3, giochi in attacco per un tiro piazzato ci sono, come un 4 alla Boozer (meglio logicamente) che, oltre a mettersi sotto, può uscire per un tiro dalla media.
    Quelle volte che si è sbattuto in difesa ha sempre dato il suo e con TT potrebbe alzare l’asticella divenendo ancora piu’ completo.

    Con Melo la camicia si ristringe ma una volta che riesci a trattenere Hinrich e Augustin (o un giocatore simile, che penetra) con i vari Butler-Dunleavy-Gibson-Snell e contorno funzionale allora i Bulls possono puntare al titolo.

    Rose-Butler-Melo-Gibson-Noah
    Rose-Hinrich-Butler-Melo-Noah

    Su due piedi tra Bulls e Houston lo vedrei meglio in quel di Chicago poi può esser che rimane a NY o decida di accasarsi nel Texas.

    Per i Bulls non arriva Melo? vedere Stephenson o attendere F.A., mercato, draft mettendo in standby il discorso Boozer.

    Curioso.

  • gasp

    Per dopo l’arrivo di Jackson Melo resta a NY

  • Bill Simmons

    avviso ai naviganti, a chicago questa estate sbarca mirotic, che non penso s’accontenterà di noccioline

  • Mirotic è un giocatore che attendo con ansia di vedere in azione in NBA, ma Coach T non lo brucerà subito

  • cuni

    Cacchio mirotic, l’avevo scordato! Peró avrei un dubbio: lui visto che non ha ancora giocato in nba da quando è stato draftato, avrà il contratto “predefinito” in base alla posizione in cui è stato scelto o può negoziarlo?

  • fabiostoppani

    @cuni From Houston with LOVE!!
    Ho parlato con McHale e lo vedrebbe benissimo come suo naturale erede. C’è un problema. Si è messo in mezzo Leslie Alexander e vuole Melo. Gli ho parlato e detto:
    “Caro Leslie, a questo punto fai un sacrificio e porta entrambi a Houston. Fottitene della luxury, musi gialli, ottomani e porta Melo a Houston con LOVE.”
    Con aria gattopardesca mi ha fatto cenno di si, ce la possiamo fare. Il prossimo anno Houston sarà:
    Beverley
    Harden
    Melo
    LOVE
    Howard
    Ha aggiunto: “Miami e OKC hanno gente che il pallone lo userebbe pure come cuscino e noi non possiamo portare Melo con Harden e Howard a Houston?”.
    Quest’ultimo ragionamento mi sembra davvero sia stato l’unico sensato…

    Comunque non boicottiamo la campagna From Houston with LOVE! Certo però che Melo….
    Due pensieri però non riuscirete mai a toglierli dalla nostra testa:
    Via il muso giallo e l’ottomano da Houston!

  • Tiduz

    Melo non và da nessuna parte, non dimentichiamoci la moglie che a NY riscuote successo.

  • 8gld

    @Bill Simmons:
    Il contratto dovrebbe aggirarsi sui 5 x 4 anni.

    Curiosità:
    si parla tanto di Love ma risulta avere un contratto con i Twolves fino al 2015/16 compreso.
    Con quale modalità che mi sfugge dovrebbe accasarsi prima nei vari team che lo seguono?

  • aekeros70

    Mirotic secondo voi è un giocatore da bulls? O per meglio dire funzionale ai bulls? E che qualità tecniche ha? Qualcuno mi illustra please.

  • È un giocatore di talento a 360°, nelle mani di coach T potrebbe uscirne un “Ginobili 2.0”

  • gasp

    ” non dimentichiamoci la moglie che a NY riscuote successo.” esatto, nata, cresciuta e diventata famosa lí…

  • Magic

    Mirotic è un buon giocatore, non un fenomeno…e a livello nba lo vedo lento e poco atletico per fare il 4 titolare.

  • Procionide

    Cuni
    Il contratto resta quello da rookie, non si negozia niente.

    Mi sembra che i Bulls dovrebbero dare via Gibson per poter offrire un contratto adeguato a Anthony, magari un sign-and-trade? Il cap non è intorno ai 56 milioni?

  • 8gld

    Procionide:
    magari, non mi risulta rimanga quello da rookie.

  • cuni

    Procionide

    Grazie! Comunque il cap è sui 58

  • Bill Simmons

    non risulta nemmeno a me, il contratto andrà rinegoziato, probabile prenda almeno 4 mil a stagione

  • cuni

    Ok come non detto!

  • 8gld

    Sui 4 potrebbe rivelarsi una bella aggiunta.

  • 8gld

    @cuni

    con l’amnistia qualcosa in meno. Quello che incide come movimenti è il contratto di Gibson.

    http://hoopshype.com/salaries/chicago.htm

  • Kobe 24

    Lo vedrei bene in entrambe le squadre.A Chicago sarebbe il tassello mancante.Ad Houston potrebbe giocare sia da 4 ed essere devastante,sia da 3 e sarebbero dolori.Penso rimanga a New York,il gran peccato sarà vederlo senza l’anello,salvo miracoli ci vorrà del tempo per farli diventare contender e con quei contratti lo spazio di manovra è minimo.L’arrivo dello zen master rimane un buon inizio.

  • aekeros70

    Gibson a Chicago non si tocca. Melo lo diamo quasi sicuro ormai di questo mirotic è una delle poche volte che lo sento…. Io penso che melo per vincere si riduca un po’ lo stipendio altrimenti rimane direttamente ai knicks….

  • Procionide

    Perchè dite che non rimane il contratto da rookie? Che io sappia, quando uno viene scelto è vincolato alla scelta, quindi se è prima scelta il suo contratto è stabilito anche se entra in NBA dopo qualche anno.
    Faccio un esempio: Rubio è stato scelto nel 2009, ma è rimasto in Spagna. Quando è andato ai Wolves, 2 anni dopo, è entrato con il contratto da rookie. Sbaglio qualcosa?