Cuban spietato: “Lakers? Non torneranno più!”

Il proprietario dei Mavericks indirettamente risponde senza pietà a Jeanie Buss non vedendo un possibile ritorno dei giallo-viola ai tempi d’oro.

Giusto poche ore fa vi riportavamo le parole di Jeanie Buss in merito al futuro dei suoi Los Angeles Lakers e su come il rinnovo di Bryant fisse stata una mossa da fare (CLICCA QUI per leggere), adesso ecco l’indiretta risposta del solito eccentrico e senza peli sulla lingua Mark Cuban, che ha sempre una parolina d’amore verso i giallo-viola.

A parte il fatto che aspettiamo le prime bordate del Cuban verso il compagno di Jeanie appena rientrato nel mondo NBA, ma il proprietario dei Dallas Mavericks non ha usato mezzi termini per commentare quello che sarà il futuro degli storici rivali: “I Lakers erano Jerry Buss e non so se i Lakers torneranno ad essere la franchigia dominante che era ai tempi” aggiungendo: “Credo non sia mai esistito un proprietario così intelligente in questo business quindi è dura poter trovare un sostituto”.

Cuban conclude martellando ancora il ferro: “Non credo che le persone e i fans abbiano davvero capito l’importanza e il valore di una figura come quella del Dt.Jerry, io stesso l’ho sempre ammirato…quindi i miei dubbi rimangono, non so se torneranno quello di un tempo”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Il Nichilista

    Beh intanto i Lakers avranno una delle prime 5 chiamate al prossimo draft, e col talento che c’è in giro, se non la sprecano, direi che è un buon modo per ripartire

  • docpretta

    più facile che ripartano i Lak che non i Dallas.. ma sono facezie

  • Il Nichilista

    Esattamente, bravo docpretta.
    I Lakers sono una stagione avanti ai Mavs, che sono pieni di giocatori finiti e l’anno prox si ritroveranno in fondo alla classifica come i Lakers quest’anno.
    Con la differenza che probabilmente il draft 2015 non avrà lo stesso talento di quello di quest’anno

  • Kobe 24

    Mark t’adoro ma l’hai sparata grossa.Anche se ci vorranno alcuni anni Los Angeles,al contrario di Dallas,attira le star.E’ solo questione di tempo ed i Lakers torneranno a farvi il culo.

  • low profile

    Non vorrei difendere Cuban ma non ha messo in discussione i Lakers come franchigia ma semplicemente le capacità dei pargoli (un cazzo c’hanno 40 anni per gamba) Buss. O Dolan a NY non è abbastanza per dimostrare che anche nei grandi mercati si fanno figuracce?
    Io fossi un tifoso giallo viola avrei paura di cosa potrà fare il trota libero di dare sfogo alla propria immaginazione. Non scherzo

  • GOAT

    I Lakers fra 2 anni potrebbero avere questo quintetto

    Smart/Exum (a meno che non becchino una top 3 quindi anche meglio)

    Kobe

    Durant

    Love

    Pincopalla qualsiasi

    s’è visto di peggio.

  • Lemmy

    GOAT

    Si, certo. Aggiungici LeBron, Howard, magari Rondo. E dalla panca escono Anthony Davis e Curry…

  • in your wais

    Ma come cavolo vi vengono certe cose in mente? Allora pure io fra due anni mi potrei essere scopato la Zemanova, Scarlett johansson, Eva Henger, e magari mi sarò pure inculato il Cardinal Ruini

    Ma vi sembra una cosa normale da scrivere? Ma poi in base a quali dati, notizie, sospetti? Love potrà finire in altre 29 squadre, KD ce lo vedo proprio a lasciare OKC per giocare col 37 Kobe…cerchiamo di essere seri

  • 24>23

    Quando nel 2015 KD si accaserà ai lakers sarà divertente vedere la faccia di Cuban!

  • Kobe 24

    Lp Su Buss ha pienamente ragione.Ma mettere in dubbio che non torneranno ad essere competitivi è follia.Non mi faccio beghe mentali,tipo free agent ecc…Non so quanti anni ci vorranno per ritornare ad essere contender,ma questa franchigia è sempre riuscita a costruire grandi squadre.Hanno avuto i migliori centri nella storia del gioco(Wilt,Kareem,Shaq),il miglior playmaker della storia e dopo circa 20 anni è arrivata l’era di Kobe con 7 finali e 5 titoli.Sicuramente riusciranno a costruire una squadra competitiva nel giro di pochi anni.

  • gasp

    Questa dichiarazione mi sembra una sparata di un hater che poi sicuramente rosicherà alla grandissima

  • gasp

    “l’era di Kobe con 7 finali e 5 titoli” ehehehe vorrai dire Shaq e Kobe…

  • Kobe 24

    Gasp hai pienamente ragione.Avevo messo Shaq tra i centri e siccome si è ritirato volevo dare un po di lustro in più a Kobe.Nel 3peat sappiamo chi era il vero dominatore 😉

  • low profile

    Kobe24

    i lakers di Kobe e quell’altro ciccione di cui non ricordo il nome m’ha fatto morire! ahi i lapsus!
    Scherzi a parte è da folli non pensare che prima o poi i Lakers torneranno grandi, non stavo dicendo quello, ma il trota è un incapace la cui sola speranza è quella di accettare il suo status e delegare a qualcun altro le scelte sportive, ad oggi non sembra orientato in quella direzione

  • Kobe 24

    Lp avevo frainteso.Per il trota incompetente è già un complimento.Io adoro Cuban,magari avessimo un propretario come lui.

  • Kobe 24

    *proprietario

  • GOAT

    poi non rimaneteci male eh. Love lo sanno anche i muri che andrà ai Lakers fra un anno, è un vecchio cuore gialloviola, passa tutta l’estate a los angeles, di certo non resta nella gulag di minnesota, soluzioni sono solo due, o lakers o ny, ny sta messa peggio dei lakers quindi inutile che continuo.

    Durant, siete proprio ingenui se pensate che resterà ai thunder, kobe non c’entra una sega, se durant va ai lakers ci va in quanto big market che gli permetterebbe di avere sempre una squadra all’altezza, che poi andrebbe a far coppia con Love mica con crazy westbrook, kobe 37enne è marginale. Cosa c’entra eva henger o altre troiazze varie lo sai solo te, è uno scenario quello che ho descritto che ci sta perfettamente dato che trattasi di stelle che giocano in mercati piccoli e che cambieranno sicuramente squadra, love al 100%, durant forse solo se vince qualcosa resterebbe ma ne dubito fortemente vista la proprietà che ha okc.

  • gasp

    Per me Durant va Est, direzione Boston se non vince, ma vabbè…

  • Kobe 24

    GOAT magari si avverasse lo scenario che hai ipotizzato tu.Love andrà sicuramente via da Minnie.Ci sta il tuo ragionamento su Love,ma se Chicago si interessasse a lui non so come andrebbe a finire.Mi incuriosirebbe vedere uno scorer come lui in un sistema difensivo d’acciaio.Su Durant voglio lanciare una provocazione.Siete sicuri che vada via?Se vince non potrebbe pensare di rimanere?In questi due anni bisogna vedere come andrà ai playoff.Per me se vince rimane ad Okc

  • GOAT

    si va nella conference di lebron? ci credo…

  • gasp

    Perché non può? Mica va nella stessa squadra?

  • GOAT

    infatti ho detto che se vince potrebbe restare ma secondo me non vince, non con brooks, non con westbrook, non con questa proprietà. Love ci scommetto la casa che va ai lakers, mi sembra il classico matrimonio annunciato, come era melo con ny.

  • low profile

    Durant per me non si muove, non sono un insider come alcuni qua del sito ma a sensazione rimane dov’è, considerando che in giro c’è solo peggio…poi come cambieranno gli equilibri tra 2-3 anni non mi è dato sapere.

    Love è fin troppo scontato che torni al caldo di casa che quasi quasi inizio a credere che finirà la carriera tra le nevi, che siano del minnesota, del freddo Illinois o il new england. Ok ho fatto lo splendido con la geografia statunitense, saluti

  • low profile

    GOAT

    veramente, a 2 anni dagli eventi il matrimonio annunciato era Lebron-NY…. Melo è arrivato a consolare la sposa abbandonata all’altare

  • Kobe 24

    Lp vero.Ricordo ancora un articolo di giornale dove alla prima trasferta Heat al Garden c’era una foto con la scritta Lechicken.Sposa tradita e ferita all’altare.