Durant espugna Cleveland, Thompson salva GSW!

Unica vittoria esterna della notte firmata Oklahoma City e Kevin Durant sul campo dei Cavs, Houston domina Minnesota, Lillard batte Washington, ok Warriors.

 

 

 

Cleveland Cavaliers – Oklahoma City Thunder 95-102
CLE: Hawes 20, Waiters 30, Thompson 5 (10 rimb), Dellavedova 11 (10 ass)
OKC: Durant 35 (11 rimb), Ibaka 16 (11 rimb), Jackson 13, Fisher 12, Lamb 10

Gli Oklahoma City Thunder braccano i San Antonio Spurs per la leadership dell’Ovest (e della Lega), con la vittoria a Cleveland il distacco momentanea è di 1.5 gare; niente Westbrook e quindi Kevin Durant si scatena sfiorando la tripla-doppia (35+11+6), suo il buzzer-beater sulla sirena dell’intervallo per il +10 (46-56) OKC. Cleveland sprofonda sul -24 (871-95) a 6’ dalla fine ma di colpo di rianima fino ad arrivare sul -5 (92-97)! Ma 4 tiri liberi di KD spegneranno i sogni di rimonta.

Houston Rockets – Minnesota Timberwolves 129-106
HOU: Parson 19, Jones 10, Asik 12, Harden 28, Beverley 14, Lin 11 (10 ass), Motiejunas 20
MIN: Love 29, Dieng 22 (21 rimb), Mbah a Moute 11, Budinger 11

Dwight Howard ancora fuori per la caviglia ma Houston non si fa problemi a battere i T-Wolves mandando ben 7 giocatori in doppia-cifra a referto; dopo aver chiuso avanti di 10 al riposo lungo (64-54), i padroni di casa piazzano un 16-7 nei primi 4’ del 3° quarto scappando sul +19 (80-61)

Portland Trail Blazers – Washington Wizards 116-103
POR: Batum 12 (14 rimb), Wright 15, Matthews 28, Lillard 23 (10 ass)
WAS: Ariza 15, Booker 10, Beal 18, Wall 24 (14 ass), Gooden 18

Damian Lillard trascina i Blazers contro i Wizards superando anche il record di franchigia per triple realizzate (186) che tra l’altro gli apparteneva già; anche al Moda center il match viene rotto in due dall’inizio di ripresa, 11-2 Portland con 3 triple a bersaglio (Lillars, Wright, Matthews) per il +11 (64-53), da li in poi i padroni di casa non si gireranno più.

Golden State Warriors – Milwaukee Bucks 115-110
GSW: Lee 22 (12 rimb), Bogut 8 (12 rimb), Thompson 29, Curry 31 (10 ass), Crawford 12
MIL: Middleton 11, Ilyasova 11, Knight 27, Antetokounmpo 11, Adrien 11, Henson 13, Sessions 18

Faticano ma alla fine i Golden State Warriors degli “Splash Brothers” portano a casa il referto rosa contro Milwaukee; Klay Thompson toglie le castagne dal fuoco a 38” dalla fine con la bomba del +6 (111-105), Milwaukee accorcia subito e con Antetokounmpo che si ritrova 2 liberi per il possibile -2 a 3” dalla fine, sbagliando il 1° però condannerà i suoi.

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • gasp

    Anche 😀 …ma forse un 20 % dei giocatori presenti in NBA sono cresciuti senza un genitore e in posti non proprio sicuri…molti vengono dai ghetti di Chicago e NY: i peggior posti in America.

  • Mamba 93

    @bj elder, togliti dalla testa le gang bang, porcone!