Cleveland batte Indiana, NY sbanca Oakland!!!

I Cavaliers battono con autorità Indiana aiutando la causa dell’ex James, Knicks corsari a Golden State, sconfitte dolorose per Phoenix e Memphis, facile Durant

 

 

Oklahoma City Thunder – Utah Jazz 116-96
OKC: Durant 31, Ibaka 17, Westbrook 19, Butler 15
UTA: Jefferson 17, Favors 8 (13 rimb), Kanter 18 (12 rimb), Hayward 16, Burks 12

A Kevin Durant e ai suoi Oklahoma City Thunder bastano appena 9’ per archiviare la facile pratica Utah Jazz; OKC scappa sul 21-4 dopo 9’ andando al riposo lungo avanti 59-40.

Cleveland Cavaliers – Indiana Pacers 90-76
CLE: Deng 15, Thompson 12 815 rimb), Hawes 13, Waiters 19, Jack 11, Dellavedova 11
IND: George 15, West 14, Stephenson 11

I Cleveland Cavalier fanno un gran favore ai Miami Heat dell’amato/odiato LeBron James battendo in casa gli Indiana Pacers, adesso con sole 0.5 gare di vantaggio su Miami; Pacers in partita fino a 5’33” dalla fine del 2° quarto (35-34) poi ecco il break Cavs di 12-0 cominciato con 5 punti di Luol Deng per il +13 (47-34). Cleveland gestirà il vantaggio incrementandolo sul + 17 (80-63) dopo 5’ del 4° periodo con 5 punti consecutivi di Dion Waiters!

Brooklyn Nets – Minnesota Timberwolves 114-99
BKN: Johnson 19, Pierce 22, Plumlee 13, Livingston 13, Blatche 14, Anderson 13
MIN: Brewer 21, Love 14, Pekovic 13, Matin 21, Rubio 7 (12 ass), Dieng 5 (11 rimb)

Brooklyn batte Minnesota in un match tirato ma per 3 quarti; dopo 25” del 4° periodo Martin porta sul -1 i suoi (85-84), Brooklyn risponde prima con due liberi di Plumlee e poi con una boma di Alan Anderson che varrà il +6 (90-84), da quel momento Minnesota non andrà mai oltre il -4 e cederà nel finale.

Orlando Magic – Toronto Raptors 93-96
ORL: Harkless 14, Vucevic 22 (10 rimb), Nelson 16, Oladipo 16, Harris 14
TOR: Valanciunas 20, DeRozan 28, Lowry 16

Toronto rischia ma nel finale riesce a portare a casa una preziosa vittoria ad Orlando per la lotta al 3° posto; dopo essere andati al riposo lungo sul +19 (38-57), i canadesi si fanno rimontare fino al 78-78 con 8’ da giocare nell’ultima frazione! Orlando però perderà per 3 volte la palla in 3’ e Toronto piazzerà il mini-break si 9-2 col quali si porterà sul +7 (80-87) a 5’ dalla fine.

Boston Celtics – Chicago Bulls 102-107
BOS: Green 16, Bass 12, Humphries 14, Rondo 17 (11 ass), Bayless 12, Sullinger 16 (10 rimb)
CHI: Dunleavy 11, Boozer 14, Noah 13 (13 rimb), Butler 15, Hinrich 11, Augustin 33

Ma Chicago non molla rimanendo a 1.0 gare dai Raptors grazie al successo in qual di Boston dovuto ad un super D.J Augustin, reo di 15 dei suoi 33 punti nell’ultima frazione; a 99” dalla fine punteggio in perfetta parità sul 96-96, tripla di Augustin per il +3 e poi 6/6 dalla lunetta sempre per l’esterno di coach T che aiuteranno Chicago a resistere alle triple di Sullinger.

Golden State Warriors – New York Knicks 84-89
GSW: Iguodala 12, O’Neal 8 (12 rimb), Thompson 15, Curry 32
NYK: Anthony 19, Stoudemire 15 (13 rimb), Smith 21, Hardaway Jr. 15

Italian Job: Bargnani DNP

I New Yor Knicks si portano a casa un referto rosa davvero importante perché adesso sono solo a 1.0 gare dagli Atlanta Hawks per la corsa all’8° posto ad East; sotto anche di 12 nelal prima part di gara, i Knicks rimontano e piazzano un 15-0 negli ultimi 2’ del 2° quarto andando all’intervallo avanti 44-56, dei 34 punti realizzati nel 2° periodo 14 portano la firma di J.R Smith, Golden State però rimane in scia stando sul -1 (84-85) a 1’03” dalla conclusione, Melo è gelido dalla lunetta per il +3 e Curry, a 30” dalla fine, non troverà la boma del pareggio.

Portland Trail Blazers – Memphis Grizzlies 105-98
POR: Batum 10, Aldridge 28, Lopez 9 (10 rimb), Matthews 15, Lillard 13, Williams 17
MEM: Randolph 21, Gasol 20, Conley 16, Miller 12

Sgambetto dei Portland Trail Blazers di LaMarcus Aldridge ai Memphis Grizzlies che adesso (per 0.5 gare) sono fuori dai Playoffs; i padroni di casa aprono la 2^ frazione con un parziale di 16-4 portandosi sul +12 (41-29), Memphis non riuscirà mai ad andare oltre i 5 punti di scarto.

Los Angeles Lakers – Phoenix Suns 115-99
LAL: Bazemore 12, Kaman 28 (17 rimb), Meeks 22, Marshall 13 (11 ass), Kelly 17, Young 11
PHX: Dragic 17, Bledsoe 10, Markieff Morris 16 (12 rimb), Green 22, marcus Morris 15

Anche i Los Angeles Lakers giocano un brutto scherzo ai Phoenix Suns che restano nelle prime 8 ma a pari record con i Mavs con +0.5 sui Grizzlies; con un break di 17-0 verso il finire del 2° quarto L.A vola dal +1 al +18 (57-39) con 100” dal giocare prima dell’intervallo lungo (61-43), i Suns non recupereranno più

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B