Sixers d’orgoglio, colpo Clippers, Spurs 17!

I Sixers di cuore evitano la 27esima sconfitta consecutiva battendo Detroit, Clippers corsari a Houston con Crawford, Spurs fanno 17 di fila, bene Miami.

 

Philadelphia 76ers – Detroit Pistons 123-98
PHI: Thompson 14, Young 21, Sims 16, Carter-Williams 21, Williams 13
DET: Monroe 20 (10 rimb), Singler 10, Stcueky 17, Jerebko 10, Caldwell-Pope 16

Italian Job: Datome 2 pt (1/1, 0/1 da 3)

I Philadelphia 76ers tirano fuori tutto il loro orgoglio e battono i Detroit Pistosn evitando di finire nella storia dalla parte sbagliata; Phila domina il 1° tempo tanto da andare negli spogliatoi avanti 70-51, ma nelle ripresa non cala di tensione e si spinge fino al +30 (98-68)!

Houston Rockets – Los Angeles Clippers 107-118
HOU: Parsons 28, Asik 12 (11 rimb), Harden 32, Lin 10, Canaan 14
LAC: Barnes 15 (10 rimb), Jordan 20 (12 rimb), Collison 11, Paul 30 (12 ass), Crawford 22

Vittoria importante e di forza dei Los Angeles Clippers sul campo degli Houston Rockets (senza Howard & Beverley), adesso tra le 2 franchigie ci sono 2-0 gare di distacco per il 3° posto ad Ovest; come sempre l’uomo chiave è stato Jamal Crawford, sul +3 Clippers (85-88) ad inizio 4° periodo, il 6° uomo di coach Rivers ha realizzato 8 punti consecutivi lanciando i suoi sul +11 (85-96), Houston non è più riuscita a recuperare. Da sottolineare l’infortunio di Blake Griffin (schiena) nei primi minuti di partita.

Washington Wizards – Atlanta Hawks 101-97
WAS: Ariza 13, Gortat 12 (11 rimb), Beal 14, Wall 25, Gooden 16, Miller 10
ATL: Martin 13, Millsap 17, Antic 13 (12 rimb), Teague 19, Williams 12

I Wizards sono ad un passo dal qualificarsi ai Playoffs (non succedeva dal 2008) grazie alla vittoria di stanotte contro Atlanta; John Wall mette il turbo negli ultimi 7’ del 3° periodo realizzando 13 dei suoi 25 punti finali portando Washington avanti 75-71! Sarà sempre il #2 a chiudere i giochi con la tripla del +10 (97-87) a 3’51” dal termine.

Dallas Mavericks – Sacramento Kings 103-100
DAL: Marion 14, Nowitzki 19, Dalembert 15, Ellis 17, Calderon 11, Carter 10
SAC: Gay 30, Evans 6 (18 rimb), Cousins 17, McLemore 10, McCallum 16, Thompson 11

I Dallas Mavericks non mollano per la corsa ai Playoffs, aspettando Memphis e Phoenix i texani battono i Kings e si portano pari con i Grizzlies e a -0.5 dai Suns; Mavs che se la sono vista brutta quando Sacramento ha rimontato portandosi avanti 84-89, break di 10-0 casalingo con 5 punti consecutivi di Shawn Marion, nel finale Ellis fa 0/2 dalla lunetta ma Outlaw non troverà la tripla del pareggio.

Milwaukee Bucks – Miami Heat 67-88
MIL: Middleton 10, Sessions 15, Knight 13, Henson 12 (10 rimb)
MIA: James 13, Bosh 14, Douglas 13, Andersen 8 (14 rimb), Lewis 13

Tutto facile per i Miami Heat che vino a Milwaukee senza nessun exploit di LeBron James; partita mai messa in discussione dai campioni in carica che all’intervallo erano avanti 29-46, buona pretsazione per Toney Douglas.

San Antonio Spurs – New Orleans Pelicans 96-80
SAS: Leonard 15, Duncan 12, Belinelli 18, Ginobli 15, Mills 13
NOP: Evans 11, Rivers 16, Roberts 18

Italian Job: Belinelli 18 pt (3/6, 4/5 da 3), 2 rimb, 4 ass, 1 rec, 1 persa

Per la seconda partita consecutiva Marco Belinelli è il top-scorer dei San Antonio Spurs che vincono la loro 17esima partita filata; match già finito a metà del 1° quarto sul 16-4 nero-argento!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B