Davis cacciato negli spogliatoi da Rivers!

L’avventura in quel di L.A di “Big Baby” non sta procedendo come ci si aspettava e nella trasferta di Houston è stato pure punito dal suo allenatore

Che sia l’anno buono per i Los Angeles Clippers per puntare al big-prize? Questo lo scopriremo solo durante i Playoffs dove i cugini dei Lakers ci andranno molto probabilmente con la testa di serie #3 grazie soprattutto all’importante vittoria colta a Houston grazie alle prodezze del solito Jamal Crawford (34 anni), ma a far parlare è stato Glen Davis (28 anni).

L’ex Orlando Magic è approdato ad Hollywood durante la Dead-Line riconciliandosi col suo allenatore ai tempi di Boston, Doc Rivers, ma nel match al Toyota Center il Doc ha perso la pazienza; infatti durante il 2° quarto Rivers è esploso spedendo “Big Baby” negli spogliatoi (senza far più ritorno in campo) dopo che quest’ultimo si era lamentato per il cambio, prima di lasciare il campo l’assistente Alvin Gentry ha provato a placare gli animi ma l’head-coach non ne ha voluto sapere.

Rivers avrebbe chiesto inoltre alla sicurezza di non far uscire il giocatore dagli spogliatoi: “Era molto emotivo e ho pensato che fosse una distrazione per i compagni, se un giocatore diventa una distrazione non credo debba stare seduto in panchina, sia chiaro, voglio bene a Glen, ma stasera era troppo coinvolto a livello emotivo e non potevo tenerlo in panchina” sono state le dichiarazione del Doc.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Tiduz

    non ha caso si chiama “Big Baby”