Final Four 2014, semifinale #2: Badgers-Wildcats!

La banda di quella vecchia volpe di coach Calipari è il pericolo numero 1 di queste Final Four ma dovrà vedersela col cuore e la grinta di Wisconsin!

 

 

WIS-UK

WISCONSIN

Percorso: Dopo 3 vittorie facili contro American University, Oregon e Baylor, alle Elite 8 è arrivata la vittoria che ha fatto definitivamente fare il saldo di qualità alla squadra allenata da Coach Bo Ryan, una vittoria di carattere contro una delle numero 1 del tabellone.

Punto Forte: Arrivati a questo punto il fattore emotivo potrebbe farla da padrone, nella trentennale carriera di Bo Ryan questi sono i due giorni più importanti, se riusciranno a mettere in campo tutta l’emotività ed energia del coach non ci sarà scampo.

Punto Debole: Sono praticamente senza play di riserva, Traevon Jackson è l’unico giocatore del roster a superare i 2 assist a partite e l’unico che ricompre bene il ruolo di passatore di palloni con un buona visione.

Giocatore di Punta: Visto come ha giocato contro Arizona dico Frank Kaminsky che vince il duello con Sam Dekker. Kaminsky è in una forma strepitosa e è diventata la prima scelta offensiva della squadra, è migliorato molto nel tiro da 3 e non potrà essere lasciato un attimo da solo visto le percentuali al tiro delle ultime 5 partite

Chiave Tattica: Se Randle sarà tenuto a bada da Kaminsky il resto del gioco sarà concentrato sui Fratelli Harrison che sembrano in ascesa, fermati anche loro due Kentucky è quasi fuori, potranno sfruttare anche il fattore esperienza per far commettere qualche fallo in più ai giovani Wildcats.

KENTUCKY

Percorso: Per qualcuno dovevano uscire al primo turno, hanno vinto 56-49. Dovevano esssere la vittima sacrificale per il 40-0 di Wichita State, li hanno fermati 78-76. Erano spacciati contro Louisville, hanno vinto anche con i campioni in carica 74-69. Contro Michigan rischiavano il gioco da 3 punti, hanno vinto 75-72. Mancano 2 partite e non rischiano più niente.

Punto Forte: Il talento che hanno in roster è spropositato, almeno 5 giocatori sono da primo giro al prossimo draft NBA, hanno l’entusiasmo di quelli che sanno che non ci sarà una seconda volta; almeno per 6-7 giocatori sarà cosi

Punto Debole: Potrebbe essere l’inesperienza, con soli due senior in squadra non sarà facile tenere a freno le emozioni che un evento come le Final 4 davanti a 100’000 persone danno ai giocatori. Se guardiamo al campo Kentucky parte un po’ sotto per quanto riguarda il tiro da 3 e i tiri liberi.

Giocatore di Punta: Julius Randle. Potremmo chiamarlo mister doppia doppia, 4 partite di torneo e 4 doppie cifra sia a punti che a rimbalzi, è il vero giocatore in più della squadra di Calipari, una costanza invidiabile, ci farà divertire ancora per qualche ora, poi sarà NBA

Chiave Tattica: Una sola parola, fermare Frank Kaminsky, senza Cauley Stein sarà proprio Randle a marcare spesso e volentieri il lungo dei Badgers. In caso di rientro del lungo titolare non sarà una passeggiata; dopo la partita contro Arizona è carico a pallettoni.

Bracket

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste