Wade sul futuro di Miami: “Ci confronteremo”

Il capitano di Miami non vuole parlare di quello che aspetterà lui e i suoi compagni questa estate ma avvisa che ci sarà un meeting con gli altri due.

Dopo un ottimo mese di marzo che lo ha visto viaggiare a 20.2 punti col 52% dal campo, Dwyane Wade (32 anni) si sta prendendo il suo meritato riposo in vista della volata finale per il 1° posto ad East e per i Playoffs dove i Miami Heat sono attesi ad una dura prova se vorranno conquistare il Three-Peat.

I “Three Kings” sono attesi ai Playoffs ma anche dopo, infatti sia Wade che Chris Bosh (30 anni) che LeBron James (29 anni) dovranno decidere cosa fare durante l’estate visto che tutti e tre saranno Free-Agent; nell’estate 2010 si incontrarono e poi decisero di firmare per gli Heat (Bosh & James) e la storia si ripeterà: “Non sono discorsi che mi interessano in questo momento e non mi preoccupano, abbiamo vinto 2 titoli e non siamo una squadra in crisi che deve pensare al suo futuro, non sono in quella posizione” ha dichiarato D-Wade, aggiungendo: “Vogliamo puntare al Three-Peat, voglio godermi questo gruppo fino alla fine poi, quando calerà il sipario, ci incontreremo con Chris e LeBron e discuteremo il da farsi”.

Settimana scorsa CB1 ha partecipato al “Vero o falso” di Dan Le Batard della ESPN e alla domanda se James resterà a Miami ha risposto “Vero!”, la sensazione è che si aspetterà proprio la decisione del 4 volte MVP che, ad oggi, non sembra intenzionato a cambiare aria, voi cosa pensate?

[poll id=”177″]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • mad-mel

    Mamma mia che pessima storia e stata quella della decision e di mettersi d accordo di giocare assieme.
    Una pagina da cancellare.
    E ancora fanno un altro meeting.

  • gasp

    Mad Mel
    Concordo, veramente brutta la decision…comunque per me Wade resta e anche LeBron un 70 % di possibilità che resti… Bosh forse se nè va

  • mad-mel

    Quell’accordo si potrebbe definirlo come doping contrattuale.

  • Quaqquo

    Sinceramente non vedo motivi per cui Wade se ne debba andare.
    Miami è ormai la SUA città, ed è anche un gran bel posto per vivere, soprattutto per un giocatore professionista.

    Ha già vinto 3 titoli, potrebbero essere 4 come non esserlo, ma di sicuro è già nella storia sia degli Heat che della NBA, e rimanenrci fino a fine carriera non potrebbe far altro che aumentare la sua “legacy”.

    Inoltre, proprio essendo la sua squadra, viene giustamente coccolato e protetto dallo staff ecc.. per dire se l’anno prossimo andasse da un’altra parte siamo così sicuri che il nuovo staff gli possa garantire i riposi di cui gode adesso ?

  • gasp

    Mad Mel
    Si vero, ma per me l’ aver sfruttato un’ anomalia del sistema, si sono scelti la squadra dove giocare e per 10-15 giorni hanno tenuto in sacco tutta la lega, poi il circo mediatico che si è venuto a creare…la cosa più brutta che ho visto in NBA, comunque è successo e per fortuna sono casi rari.

    Quaqquo
    Ma infatti nessuno mette in dubbio la sua permanenza in Florida, e modestamente non vedo molti team disposti a pagargli il contratto che ha adesso (anche se a nessuno dispiacerebbe averlo nel roster)

  • Quaqquo

    @ gasp

    in effetti ho scritto senza leggere prima le opzioni del sondaggio.. non una gran mossa ahahah

  • low profile

    3 dicasi 3 off seasons con la possibile freeagency dietro l’angolo. Uccidetemi se proprio non volete ammazzare loro