Cadono Indiana e Miami, Harden batte Durant!

Indiana cade a Toronto am Chalmers affossa gli Heat contro Minnesota, Durant record ma sconfitto da Harden, Phoenix/Memphis/Dallas non sbagliano.

 

 

Memphis Grizzlies – Denver Nuggets 100-92
MEM: Prince 12, Randolph 20 (15 rimb), Gasol 24, Lee 10, Conley 21
DEN: Faried 17 (12 rimb), Mozgov 13, Foye 21, Brooks 11, Lawson 16

Memphis non trema e batte i Denver Nuggets col la “Strana Coppia” Randolph-Gasol; dopo 5’ del 4° periodo i Nuggets sono in scia sul -6 (78-72) con tanto di palla in mano per il possibile -4, Faried perde palla, Memphis chiama il time-out e l ritorno ecco il break di 12-4 che la porterà sul +14 (90-76) a 4’43” dalla fine.

Charlotte Bobcats – Orlando Magic 91-80
CHA: Jefferson 29 (16 rimb), Walker 13 (10 rimb, 10 ass), Neal 12, Tolliver 13
ORL: O’Quinn 10, Nelson 11, Harris 15, Oladipo 21

Doppia-doppia standard per Al Jefferson e tripla-doppia per Kemba Walker nel successo dei Bobcats sui Magic; partita equilibrata fino a 4’22” dalla fine del 2° periodo (37-30), parziale di 19-1 Bobcats per il +21 (51-30) e titoli di coda per Orlando.

Toronto Raptors – Indiana Pacers 102-94
TOR: Ross 24, Valanciunas 22, DeRozan 20, Vasquez 10, De Colo 10
IND: Geprge 26, West 21, Hibberts 12

Indiana prosegue il suo momento difficile perdendo a Toronto contro i Raptors privi di Lowry; a 4’24” dal termine Indiana avanti 92-94 e sarà l’ultima volta nel match, 10-2 di parziale finale per Toronto con Valanciunas protagonista. Indiana perde ma Miami…

Atlanta Hawks – Cleveland Cavaliers 117-98
ATL: Carroll 13, Millsap 16 (11 rimb), Teague 20, Williams 16, Scott 26
CLE: Deng 13, Hawes 16 (10 rimb), Waiters 23, Irving 23

Atlanta batte l’ostica Cleveland e torna a sperare nei Playoffs visto quello che è successo a NY; primo quarto sublime per i padroni di casa, 14/21 dal campo, 11 assist, a segno nei primi 11 possessi, dopo 12’ 39-23 sul tabellone e partita in discesa.

Boston Celtics – Philadelphia 76ers 102-111
BOS: Green 15, Bass 12 (11 rimb), Bayless 23, Rondo 11 (11 rimb, 16 ass), Sullinger 10, Olynyk 14
PHI: Young 15, Sims 24, Carter-Williams 24, Williams 15

Dopo più di un anno (era il 25/01/2013) Rajon Rondo registra una tripla-doppia (11+11+16) ma Boston perde in casa contro Philadelphia; i Celtics rimontano fino al -3 (86-89) a metà dell’ultima frazione e qui si scatena Michael Carter-Williams, 7 punti consecutivi nel break di 11-4 per il +10 Sixers (90-100) a 2’50” dalla sirena finale.

Brooklyn Nets – Detroit Pistons 116-104
BKN: Johnson 10, Pierce 17, Livingston 23, Williams 8 (10 ass), Thronton 15, Teletovic 20
DET: Smith 17, Drummond 23 (18 rimb), Singler 16, Stuckey 13, Jerebko 16

Italian Job: Datome DNP

Brooklyn torna subito alla vittoria sconfiggendo i Pistons con un’ottima prova del solito Shaun Livingston; l’uomo chiave però è stato Mirza Teletovic, squadre che entrano nel 2° quarto sul 22-22, tripla del bosniaco, la prima di 6 (3 di Teletovic) nei primi 6’ della frazione, da pari a +18 Nets (48-30) e partita chiusa.

Miami Heat – Minnesota Timberwolves 121-122 2OT
MIA: James 34, Haslem 10, Bosh 24, Chalmers 24, Allen 10
MIN: Brewer 12, Love 28 (11 rimb), Dieng 15, Barea 13, Rubio 13 (14 ass), Budinger 24

I Miami Heat però non approfittano dle regalo di Toronto perché cadono in casa dopo 2 tempi supplementari contro Minnesota; Mario Chalmers ha di che mangiarsi le mani, a 3” dalla fine dei regolamentari va in lunetta per 2 liberi con Miami sotto di 1, fa 1/2 per il pareggio (97-97) rischiando pure il buzzer-beater da Love. La cosa incredibile è che i copione si ripete uguale nel 1° overtime, Chalmers in lunetta a 1” con Miami sotto di 1 e ancora 1/2, (109-109) e ancora rischio di buzzer-beater da parte di Love. Nel secondo overtime cambia lo spartito, Bosh pareggai da 3 per il 121-121 a 10” dalla fine, Brewer in lunetta ma fa 1/2, Miami va da Ray Allen ma “Jesus” stavolta perdona e Minnesota vince.

New York Knicks – Washington Wizards 89-90
NYK: Anthony 10, Stoudemire 16, Smith 32
WAS: Ariza 10, Gortat 13 (10 rimb), Beal 28, Wall 19

Italian Job: Bargnani DNP

Dolorosissimo K.O casalingo per i New York Knicks di un brutto Melo Anthony (5/14 dal campo) contro Washington; a 33” dalla fine Felton porta avanti i suoi sull’89-88, gli ospiti vanno da Bradley Beal che segna il contro-sorpasso con un jumper ma NY ha ancora 22”. Si va da J.R ma la sua tripla non troverà fortuna.

Chicago Bulls – Milwaukee Bucks 102-90
CHI: Dunleavy 12, Boozer 14 (11 rimb), Noah 11 (13 rimb), Butler 17, Hinrich 17, Augustin 14, Gibson 13
MIL: Middleton 10,, Adrien 21, Pachulia 13, Sessions 14, Knight 22

Chicago manda ben 7 giocatori in doppia-cifra nella vittoria contro Milwaukee, ed è sempre a pari record con Toronto; partita sempre controllata dai ragazzi di Thibodeau che hanno messo la parola fine a 3’51” dalla fine con un 4-0 per il +12 (95-83).

Utah Jazz – New Orleans Hornets 100-86
UTA: Favors 20, Kanter 11, Hayward 21, Burks 21
NOP: Stiemsma 10, Roberts 18, Morrow 26

Utah batte New Orleans ma rischiando; Morro porta i suoi sul -2 (95-93) con 17” da giocare, Hayward fa 1/2 dalla lunetta ma a Miller non riesce la tripla del pareggio a 8”, Burk farà 2/2 e chiuderà il match.

Houston Rockets – Oklahoma City Thunder 111-107
HOU: Parsons 23, Jones 16, Asik 9 (12 rimb), Harden 39
OKC: Durant 28 (12 rimb), Ibaka 27, Westbrook 17, Butler 13, Lamb 12

Kevin Durant eguaglia Michael Jordan con 40 partite consecutive sopra i 25 punti, ma è James Harden (39 punti con 9/22 dal campo e 17/20 ai liberi) ad andare via col referto rosa; a 5’29” dalla termine dell’incontro OKC guida 97-98, fallo di Reggie Jackson su tiro da 3 di Parsons che fa 3/3, anche Harden subirà fallo su tiro da 3 (da parte di Ibaka), farà solo 1/3 ma la difesa Rockets reggerà bene e sarà una boma di Garcia a chiudere le danze per il +6 (104-98).

Portland Trail Blazers – Phoenix Suns 93-109
POR: Batum 13 (11 rimb), Aldridge 18, Lopez 18 (13 rimb), Lillard 15, Robinson 2 (10 rimb), Williams 11
PHX: Dragic 19, Plumlee 6 (16 rimb), Bledsoe 30, Markieff Morris 12 811 rimb), Green 32

Con 62 punti della coppia Bledsoe-Gree Phoenix espugna in rimonta il Moda Center di Portland e non molla la presa sui Grizzlies e sui Mavericks; Suns sul -10 (67-57) a metà del 3° quarto, break di 12-3 per chiudere sotto 80-79, nell’ultima frazione 30-13 il parziale dei 12’ in favore degli ospiti!

Golden State Warriors – Sacramento Kings 102-69
GSW: Green 10 (10 rimb), O’neal 13, Thompson 21, Curry 13, Speights 12 (10 rimb), Barnes 16, Crawford 11
SAC: Gay 10, Cousins 19 (11 rimb), McCallum 4 (10 ass), Thomspon 10, Williams 6 (10 rimb)

Ad Oakland non c’è partita tra Warriors e Kings; all’intervallo lungo i ragazzi di coach Jackson sono sul 59-27!

Los Angeles Lakers – Dallas Mavericks 95-107
LAL: Bazemore 13, Hill 14 (10 rimb), Meeks 25, Young 14, Johnson 6 (11 rimb)
DAL: Marion 15, Nowitzki 27, Dalembert 14 (14 rimb), Calderon 11, Wright 23

Dallas non si fa impressionare da Memphis e Phoenix vincendo a casa dei Lakers col solito Nowitzki; a 47” dalla sirena del 3° Lakers avanti 78-77 con la tripla di Meeks, ma sarà l’ultimo acuto, 14-0 di break per Dallas, da -1 a +13 (78-91)!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B