Harrison è un killer, Kentucky vola in finale!

Una tripla senza coscienza nuovamente di Aaron Harrison a 5″ dalla sirena finale, elimina Wisconsin e spedisce in finale Kentucky!

Wisconsin Badgers (#2) – Kentucky Wildacats (#8) 73-74
(40-36)

Badgers: Kaminsky 8, Dekker 15, Gasser 2, Brust 15, Jackson 12, Dukan 8, Brown, Hayes 2, Koening 11
All.Bryan

Wildcats: Johnson 10, Randle 16, Young 17, Aaron Harrison 8, Andrew Harrison 9, Poythress 8, Lee 4, Hawkins 2, Polson.
All.Calipari

Schermata 2014-04-06 alle 09.05.46

Recap

Nonostante le teste di serie di fianco al nome della squadre dicano esattamente il contrario, la banda di coach Calipari, che bene o male è composta da giocatori in ottica NBA, è la favorita, su Wisconsin, che dalla sua ha il cuore e Frank Kaminsky.

Il match inizia con l’atletismo degli esterni Wildcats a farla da padrone, ma Ben Brust con due triple in fila, non è d’accordo e da il primo strappo alla gara, 17-9, con un parziale di 10-0 a favore dei Badgers. Calipari sveglia i suoi, che iniziano a giocare con la fisicità dei propri lunghi, ma i ragazzi allenati da Bo Brian, mostrano una maturità spaventosa, giocando una pallacanestro offensiva meravigliosa, la coppia Brust-Koening è un rebus per la difesa Wildcats; 34-27 con 4’ alla sirena. Kentucky non può pensare di vincere senza Julios Randle, il quale in avvio di gara ha accusato un problema fisico, ma nel momento di massima difficoltà della sua squadra, batte un colpo e la tiene decisamente viva sul finire di tempo; all’intervallo il tabellone recita 40-36.

La ripresa inizia con una bomba di Brust, Calipari chiede subito time-out, e i suoi in uscita cambiano totalmente la gara, con l’aggressività che li ha contraddistinti fino ad ora, Wisconsin non può nulla e subisce un parzialone di 15-0. L’inerzia è decisamente a favore di Kentucky, ma il cuore dei Badgers è tanto, e con Kaminsky spettatore non pagante, ci pensano Brust e Dukan, dalla lunga distanza, a fermare l’emorragia griffando un contro parziale di 15-4; 58-55 a 10’ dalla sirena finale. Nel finale si scalda Kaminsky, trovando finalmente qualche canestro dei suoi, il quale regala il +4 ai suoi a 5’ dalla fine (69-65). Kentucky non molla, e grazie Poythress firma un parziale di 6-0, con il quale sorpassa I Badgers. Il finale è un autentico bagno di emozioni , con Kaminsky che riesce ad agguantare la parità a quota 71 con un tap-in, dall’altra parte Andrew Harrison fallisce la tripla del vantaggio mentre per Wisconsin, Trevor Jackson si guadagna allo scadere dei 24”, con 16” da giocare, ben tre tiri liberi. Con Wisconsin che ha 17/17 dalla linea della carità, la sua mano non rimane ferma al 100% e fa 2/3, andando dall’altra parte Kentucky non sa cosa fare e non costruisce niente, ma quando la palla finisce nelle mani di Aaron Harrison, non ci pensa due volte a spararla nel canestro, con tanti attributi a 5” dalla fine. Dopo un paio di time-out, Jackson prova a rifarsi dell’errore precedente dalla lunetta, ma il suo jumper dalla media si stampa sul ferro e manda Calipari e la sua banda in finale due anni dopo la vittoria contro Baylor.

Come contro Michigan, quando contava e in una situazione drammatica, a tirare fuori dai guai ci pensa Aaron Harrison, ma Wisonsin, non ha per niente demeritato stanotte, tradita nel momento decisivo da un libero fatale di Trevor Jackson, dimostrando comunque di giocarsela alla pari contro dei giocatori che sicuramente avranno un brillante futuro in NBA. Kentucky adesso affronterà Connecticut, nella notte italiana tra lunedì e martedì.

Nico P

Nico P

Appassionato di ogni tipo di sport, con il basket a svettare nella sua classifica, tifo Lakers e Broncos con la preferenza sempre verso la squadra più debole. Nickname: Nico P