Irving sbotta: “Basta parlare del mio futuro!”

Malgrado il suo career-high di stanotte Cleveland ha perso e a fine partita l’ex Blue Devils ha voluto dire la sua ai media che lo danno per partente.

Nella notte Kyrie Irving (22 anni) ha aggiornato il suo career-high di punti realizzati a 44 ma sono stati vani visto che Cleveland ha perso in casa contro i Charlotte Bobcats, per i Cavs una stagione molto al di sotto delle  aspettative e i continui rumors su una precoce partenza dell’ex Duke hanno particolarmente infastidito il diretto interessato.

A fine partite “Kyri Eleison” non ci ha più visto e ha risposto così ai suoi detrattori: “È tutta la stagione che ricevo continui attacchi e critiche, non capisco il perché, io non me li merito! Ok, fa parte del gioco ed è una di quelle cose che posso accettare, è stato così per tutta la stagione” ma sulla questione riguardate un suo futuro lontano dall’Ohio, tirata in ballo dopo la sconfitta contro Atlanta, Irving ha usufruito di Twitter (@KyrieIrving) per dire la sua: “Ho il mal di pancia di tutte queste voci ed accuse nei miei confronti,  posso giocare senza i media che mi opprimono?”

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B