Brooklyn fa 4-0 su Miami, Spurs K.O, bene OKC!

I Nets si confermano bestia ner adi Maimi (4-0) con Plumlee eroe nel finale, Love stende gli SPurs con OKC che vince, Houston e Lakers stile All-Star Game.

 

 

 

Atlanta Hawks – Detroit Pistons 95-102
ATL: Millsap 24 (12 rimb), Antic 13, Korver 12, Teague 15, Mack 10
DET: Monroe 21 (13 rimb), Drummond 19 (17 rimb), Stuckey 29, Siva 10

Vittoria a sorpresa dei Detroit Pistons a casa degli Atlanta Hawks grazie alle doppie-doppie delle due torri; partita tirata fino a metà del 4° periodo quando, sul -1 Hawks (85-86), Detroit piazza un 6-0 chiuso con una tripla di Siva per il +7 (85-92) che risulterà poi decisivo ai fini del match.

Minnesota Timberwolves – San Antonio Spurs 110-91
MIN: Brewer 14, Love 19 (12 rimb), Dieng 12 (15 rimb), Rubio 23, Mbah a Moute 11, Turiaf 10
SAS: Leonard 11, Duncan 10, Doaw 13, Joseph 13, Nonner 11

Italian Job: Belinelli 3 pt (1/4, 1/2 tl), 1 rimb

Ricky Rubio e Kevin Love trascinano Minnesota contro San Antonio (senza Parker) dando ancora una chance agli Oklahoma City Thunder per il primato dell’Ovest; T-Wolves padroni del match tanto da sfiorare il +30 (+28), San Antonio però tira fuori l’orgoglio e arriva fino a -14 (91-77) a 7’ dalla fine, Adelman rimette Rubio in campo e Minnesota ritorna a mettere punti sul tabellone tornando sul +20.

Miami Heat – Brooklyn Nets 87-88
MIA: James 29 (10 rimb), Bosh 12, Cole 10
BKN: Johnson 19, Pierce 14, Thornton 16, Teletovic 11

Incredibile ma vero, i Brooklyn Nets chiudono la stagione regolare contro Miami con uno sweep (4-0) e anche stavolta vincendo a South Beach in volata; a 34” dalla fine Bosh schiaccia per il -1 (87-88), Joe Johnson va per la giugulare ma sbaglia da 3 dando 10” agli Heat per provare a vincere, palla a LeBron James che si butta dentro, va per schiacciare…ma viene stoppato da Mason Plumlee!!!

Utah Jazz – Dallas Mavericks 83-95
UTA: Jefferson 15, Favors 19, Hayward 11, Burks 10, Kanter 15 (19 rimb), Evans 6 (11 rimb)
DAL: Nowitzki 21, Marion 10, Dalembert 10, Ellis 16, Calderon 10, Carter 13

Dallas non sbaglia, vince ad Utah e si tiene in corsa per un posto nella post-season; si decide tutto nel 1° quarto, i Mavs realizzano gli ultimi 15 tiri dei primi 12’, nello specifico 33-12 negli ultimi 8’20”, Nowitzki ne segna 11 e il vantaggio è di 14 punti (25-39). Dirk con i suoi 21 ha passato Oscar Robertson al 10° posto nella classifica marcatori di sempre.

Sacramento Kings – Oklahoma City Thunder 92-107
SAC: Outlaw 24, Thompson 11, Cousins 24 (14 rimb), McLemore 11
OKC: Durant 23, Ibaka 19, Jackson 13, Butler 23, Lamb 10

La striscia di Kevin Durant si ferma a Sacramento (23 punti) ma non la corsa di OKC al 1° posto, con la vittoria sui Kings e il K.O di San Antonio, il distacco è di 3.5 gare (2.5 con gli scontri diretti a favore); Sacramento sta in partita per 3 quarti, poi subirò un break di 16-0 ad inizio 4° periodo.

Los Angeles Lakers – Houston Rockets 130-145
LAL: Johnson 11, Kelly 18, Hill 12, Meeks 30, Farmar 15, Young 32
HOU: Parsons 19, Jones 33, Asik 10 (15 rimb), Harden 33 (12 rimb), Motiejunas 13 (15 rimb), VCanaa 15

Allo Staples Center va in scena un vero e proprio All Star Game tra Lakers e Rockets con i texani vincenti; Houston va all’intervallo lungo avanti 61-66 e giocheranno una terza frazione da 29-49 volando via sul +25 (90-115). Le due hanno combinato per 275 punti, era dal 1999 che non si registrava un punteggio così alto (fu 284) in una partita senza overtime.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B