March-Madness ’14: promossi e bocciati (giocatori)

Dopo aver dato i voti alle squadre oggi il nostro Ste si dedicherà ai singoli giocatori, Napier promosso ma tanti bocciati a 5 stelle!

 

 

 

PROMOSSI

Kyle Anderson: Ha alzato il suo livello di gioco in maniere incredibile, da oggetto quasi misterioso a leader della squadra, costante per tutta la stagione. Voto: 8

Shabazz Napier: L’eroe di questo torneo, dopo 3 anni torna in finale, questa volta da leader assoluto, guida UConn ad una vittora storica e non scontata alla vigilia, anima e cuore degli Huskies.
Voto: 10

Frank Kaminsky: Dire che è stato fondamentale per il cammino dei Badgers è dire poco, praticamente immarcabile per tutto il torneo, contro Arizona gioca la sua miglior partita in carriera, il prossimo anno sarà uno dei giocatori da tenere d’occhio.
Voto: 8

Cleanthony Early: Artefice principale della clamorosa stagione degli Shockers, gioca due partite al torneo ad un livello superiore, chiude la sua carriera collegiale al terzo turno contro Kentucky ma Randle e Cualey-Stein non riescono a limitarlo.
Voto: 9

Nik Stauskas: Migliorato costantemente per tutta la stagione, poteva entrare nel draft passato ma è restato insieme a Robinson, oltre 17 punti di media con il 44% da 3. Contro Kentucky probabilmente è stata la sua ultima partita in maglia Wolverines.
Voto: 8,5

BOCCIATI

Andrew Wiggins: Solo la sua presenza avrebbe dovuto rendere Kansas una squadra Final 4, sono usciti al secondo turno del torneo, doveva caricarsi la squadra sulle spalle visto l’assenza di Embiid. L’unica cosa che ha caricato sono state le valige verso la NBA.
Voto: 5

Jabari Parker: Niente da dire sulla stagione ma da lui al torneo si ci aspettava qualcosa di più, leader in tutto e per tutto dei BlueDevils. Il 4 su 14 alla partita più importante della carriera mostra cha ha ancora dei limiti e conseguenti margini di miglioramento.
Voto: 5,5

Ethan Wragge: doveva aiutare McDermott in caso di necessità, dopo la partita delle 9 triple si è un po’ eclissato, è scomparso nel momento più delicato della stagione di Creighton. Occasione persa.
Voto: 4,5

Doug McDermott: Stagione sfavillante con quasi27 segnati di media, vero punto cardine dell’attacco dei BlueJays, al torneo gioca due partite, 30+12 contro Lafayette ma solo 15 punti e 2 rimbalzi contro Baylor. Incompleto.
Voto: 5,5

Willie Cauley-Stein: Ok, ha saltato le ultime 3 partite di stagione, ma ne contro Kansas State e Wichita State, come del resto per tutta la durata della stagione, non ha mantenuto le attese che lo vedevano come punto focale per la squadra di coach Cal, in discesa in tutte le statistiche con evidenti limiti.
Voto: 4,5

Pagelle2014

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno!

Nickname: Ste

  • fg5150

    prova

  • Jurassic_Park

    prova2