Stephenson batte OKC, Blazers ai PO, Memphis ok!

Stephenson e i Pacers battono Durant, Blazers ai Playoffs, Memphis vince ad Hollywood e ci crede, NY aiuta i Raptors per il 3° posto!

 

 


Indiana Pacers – Oklahoma City Thunder 102-97

IND: George 20 (12 rimb), West 21, Stephenson 17 (10 rimb, 11 ass), Watson 20, Mahinmi 11, Scola 10
OKC: Durant 38, Ibaka 11, Westbrook 21, Butler 13

Gli Indiana Pacers battono con una bella prestazione gli Oklahoma City Thunder e raggiungono i Miami Heat in testa all’East ma, a differenza di Miami, ad Indiana rimane solo una partita; i padroni di casa comandano dall’inizio alla fine rispondendo sempre alle fiammate di Durant e Westbrook ma senza mai rompere la partita e, a 2’30” dalla fine, si fanno riprendere sull’89-89 da una tripla senza coscienza del solito Westbrook!
Indiana non perde la testa, mette qualche punto di vantaggio, a 54” Durant manca la tripla del pareggio e sul capovolgimento Lance Stephenson (5^ tripla-doppai stagionale) spara la tripla del +6 (97-91) che di fatto deciderà l’incontro insieme ai liberi di West nel finale.

Detroit Pistons – Toronto Raptors 107-116
DET: Singler 14, Monroe 23 (10 rimb), Drummond 14 (17 rimb), Stuckey 18, Jennings 17
TOR: Valanciunas 18, DeRozan 30, Lowry 28, Vasquez 14

Italian Job: Datome (0/1, 0/1 da 3), 4 rimb, 2 ass

A Detroit i Toronto Raptors rischiano la frittata ma riesco a portare a casa lo stesso la vittoria; primo tempo dominato dai canadesi che toccano anche il +18, sembra fatta ma Detroit tira fuori l’orgoglio e con un 3° periodo da 37-24 entra nell’ultima frazione sotto solo 1 (86-87)! Pirmi minuti di 4° periodo che vivono sul botta-e-risposta, poi ecco un break di 10-2 Toronto per il +10 (99-109) a 3’02” che spezzerà le gambe ai Pistons.

Brooklyn Nets – Orlando Magic 97-88
BKN: Pierce 10, Johnson 17, Williams 16, Plumlee 17 (16 rimb), Teletovic 20
ORL: Harkless 10, O’Quinn 10, Oladipo 14, Harris 18, Nicholson 12

Dopo due sconfitte consecutive Brooklyn torna a vincere battendo gli Orlando Magic; decide un break di 15-0 nel 3° quarto che ha portato i giocatori di Kidd dal -4 al +11 (70-59), nel break ben 3 triple consecutive realizzate da Teletovic, Johnson e Williams!

New York Knicks – Chicago Bulls 100-89
NYK: Anthony 17, Stoudemire 12, Chandler 1 (12 rimb), Felton 14, Smith 17, Shumpert 10, Hardaway 20
CHI: Dunleavy 13, Noah 13 (17 rimb), Butler 17, Hinrich 11, Augustin 12, Gibson 13

I New York Knicks giocano un brutto scherzo ai Chicago Bulls, infatti battendoli adesso i Bulls si ritrovano a pari record con Toronto ma al 4° posto; anche al Madison Square Garden è il tiro pesante che fa la differenza, dopo 2’ di gioco delle ripresa NY si infiamma sparando 4 triple consecutive (Prime 3 firmate J.R!) per un break di 12-2 che ha consentito ai padroni di casa di volare sul +14 (60-46), vantaggio gestito fino alla fine!

Portland Trail Blazers – Golden State Warriors 119-117 OT
POR: Batum 18 (12 rimb), Aldridge 26, Lopez 16, Matthews 24, Lillard 13, Williams 18
GSW: Iguodala 15, Thompson 25, Curry 47

Stephen Curry scrive il suo season-high (47 punti con 16/29 dal campo) ma sono i Portland Trail Blazers che si portano a casa sia il referto rosa che il biglietto per i Playoffs (Testa di serie #5); match che va all’overtime grazie ad una tripla a 3” dalla sirena di Draymond Green (105-105), ultimo tiro per Matthews ma niente da fare. Nell’Extra-time è sempre battaglia e si decide tutto a 39” dalla fine: jumper a segno per Aldridge per il contro-sorpasso (118-117), Curry sbaglia la replica e sul capovolgimento Lillard va in lunetta. Il #0 fa 1/2 lasciando 9” agli ospiti, si va da Iguodala ma la sua tripla non troverà il canestro.

Sacramento Kings – Minnesota Timberwolves 106-103
SAC: Williams 13, Thompson 6 (11 rimb), Cousins 35 (15 rimb), McLemore 19, Thomas 14, McCallum 11
MIN: Brewer 10, Love 43 (11 rimb), Dieng 21 (14 rimb), Rubio (11 ass), Mbah a Moute 12

Kevin Love chiude con 43+11 ma si deve arrendere di misura ai 35+15 di DeMarcus Cousins; partita sostanzialmente decisa a 8’20” dalal fine del 4° periodo, T-Wolves avanti 81-82, break di 7-0 Kings con gli ultimi 5 punti firmati dal rookie C.J McCallum, 88-82 e vantaggio difeso con le unghie e con i denti fino alla fine.

Los Angeles Lakers – Memphis Grizzlies 90-102
LAL: Johnson 15 (15 rimb), Hill 10 (10 rimb), Meeks 20, Young 14
MEM: Randolph 10, Gasol 18 (15 rimb), Conley 24, Miller 13

I Memphis Grizzlies non sbaglia la prima delle due partite più importanti della stagione, vincendo a casa dei Lakers si sono portati a +1.0 gare su Suns e stanotte (Lunedì) si terrà lo scontro diretto in Arizona; classico 3° quarto alla Los Angeles Lakers 2013/14, i giallo-viola lottano, si portano avanti nel punteggio, ritornano sotto (69-74 a 4’34” dalla sirena) e poi vanno nel pallone subendo un break di 13-0 volando dal -5 al -18 (69-87).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B