I Grizzlies mordono i Playoffs, Indiana è #1!

Memphis vince a Phoenix e va ai Playoffs, Indiana #1 col K.O di Miami, 41 punti per Evans contro Durante e per Young contro Utah, Houston ok sugli Spurs!

 

 

Philadelphia 76ers – Boston Celtics 113-108
PHI: Young 15, Sims 13, Carter-Williams 21 (14 rimb), Williams 10, Wroten 20, Davies 11
BOS: Green 27, Olynyk 28, Bradley 23, Rondo 8 (14 ass)

Philadelphia batte Boston con un suoper Micahel Carter-Williams am anche con un gran rischio nel finale; a 15” dalla fine Sixers sul +3 (111-108) e palla in mano ma Wroten la perde! Fortuna per i Sixers che anche Johnson la perderà per Boston!

Toronto Raptors – Milwaukee Bucks 110-100
TOR: Johnson 10, Valanciunas 14 (13 rimb), Vasquez 25, Lowry 24, Hansbrough 12 (11 rimb)
MIL: Middleton 15, Adrien 19, Sessions 21, Knight 18, Henson 12

I Toronto Raptors sono sempre più vicini alla 3^ piazza ad East, archiviata la pratica Bucks in 12’; 32-19 il parziale del 1° quarto per canadesi che poi hanno amministrato il vanaggio.

Washington Wizards – Miami Heat 114-93
WAS: Ariza 25, Gorat 10 (13 rimb), Beal 15, Wall 4 (13 ass), Nene 18, Harrington 16
MIA: Douglas 14, Beasley 18, Jones 11

Nella capitale Erik Spoelstra mette a riposo i “Three Kings” dando automaticamente il 1° posto agli Indiana Pacers; i Wizards giocano un 2° periodo da 43-22 andando al riposo lungo sul +22 (70-48).

Atlanta Hawks – Charlotte Bobcats 93-95
ATL: Martin 10, Scott 20, Williams 13, Teague 11, Brand 12, Mack 13
CHA: Jefferson 27 (15 rimb), Neal 17, Ridnour 10

Chris Douglas-Roberts eroe della notte ad Atlanta, chiude a referto con 5 punti ma gli ultimi 2 sono quelli che contano; a 2” dalla fine jumper a segno di Lou Williams per il 93-93, rimessa Bobcats con Roberts che (in extremis) trova CDR, floater in entrate e buzzer-beater vincente!!!

Chicago Bulls – Orlando Magic 108-95
CHI: Dunleavy 22, Boozer 13 (12 rimb), Noah 18 (10 rimb), Butler 12, Fredette 17, Snell 13
ORL: O’Wuinn 20, Afflalo 13, Oladipo 10, Nicholson 19

Joakim Noah sfiora la tripla-doppia (18+10+8) e Chicago batte Orlando; partita equilibrata fino a 53” dalla sirena del 3° quarto (77-70), poi 4 punti finali di Jimmer Fredette hanno dato il +11 (81-70) e nel 4° periodo Chicago è andata via!

Houston Rockets – San Antonio Spurs 104-98
HOU: Parsons 21, Jones 20 (11 rimb), Howard 20 (17 rimb), Hardne 16, Beverley 12
SAS: Duncan 12, Belinelli 17, Parker 10, Ginobili 19l Ayres 12, Joseph 11, Diaw 11

Italian Job: Belinelli 17 pt (4/6, 2/7, 3/4), 2 rimb , 4 ass, 1 rc, 1 persa

Houston espugna San Antonio in quello che potrebbe essere un super incontro di 2° turno ad Ovest; San Antonio va sotto di 14, rimonta e si porta sul +3 (90-87) dopo una bomba del Beli a 4’50” dalla fine, entra in gioco la difesa di Houston che blocca l’attacco degli Spurs per 5 possessi consecutivi, convertiti con un 11-2 per il +6 Rockets (92-98) a 1’25” dalla fine.

New Orleans Pelicans – Oklahoma City Thunder 101-89
NOP: Miller 10, Ajinca 10, Evans 41, Babbitt 12
OKC: Durant 25, Ibaka 22 816 rimb), Butler 19

A New Orleans c’è Kevin Durant, non c’è Westbrook ma l’uomo partita gioca ne Pelicans, Tyreke Evans chiude a referto con 41 punti (14/26 dal campo) e guida i suoi al successo; Evans si è innescato dopo l’espulsione di Austin Rivers, soprattutto a 5’31” dalla fine quando ha realizzato 11 punti consecutivi portando i Pelicans dal +2 al è10 (94-84)!

Utah Jazz – Los Angeles Lakers 104-119
UTA: Hayward 21, Favors 12, Kanter 19 (12 rimb), Burks 22, Burke 17
LAL: Johnson 12, Hill 21, Meeks 23, Marshall 2 (15 ass), Acre 12, Young 41

ma anche a Salt Lake city abbiamo un 40ello firmato Nick Young (41 con 14/23 dal campo) nel successo dei Lakers; squadre che entrano in parità nell’ultima frazione (86-86) ma “Swaggy P” realizzerà 17 dei suoi 41 e dei 33 di squadre negli ultimi 12’.

Phoenix Suns – Memphis Grizzlies 91-97
PHX: Frye 14, Plumlee 12, Dragic 14, Bledsoe 13, Markieff Morris 21
MEM: Randolph 32, Gasol 18, Conley 14, Miller 21

I Memphis Grizzlies tirano fuori gli attributi e uno Zach Randolph fenomenale vincendo la partita più importante della stagione e strappando l’ultimo biglietto per la post-season; a 1’27” dalla fine c’è speranza per i Suns che sono avanti 91-90 con u tap-in di Plumlee ma ecco la bomba di Mike Conley, seguita poi da un jumper di Randolph su una persa di Dragic, 5-0 per il +4 a 47” dal termine

Golden State Warriors – Minnesota Timberwolves 130-120
GSW: Lee 25, O’Neal 10, Thompson 20, Curry 32 (15 ass), Green 20 (12 rimb)
MIN: Brewer 22, Love 40 (14 rimb), Dieng 14 (11 rimb), Martin 14, Rubio 15

Kevin Love di 40+14 ma si deve arrendere ai 32+15 assist di Steph Curry; con un break di 7-0 a 2’21” dalla fine Gokden State scappa sul +10 (126-116).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B