La verità di Harden: “Via da OKC solo per i soldi!”

Dopo 2 anni dalla sua partenza, ammette il perché lasciò i suoi compagni dei Thunder per passare agli Houston Rockets dove è a tutti gli effetti la stella e non un alfiere.

L’anno scorso si affrontarono subito al primo turno e le scintille non mancarono, soprattutto dopo il frontale Westbrook-Beverley, ma quest’anno se Houston ed Oklahoma City dovranno darsi battaglia dovranno arrivare alla finale di Conference, James Harden (24 anni) crede nella sua squadra e recentemente ha parlato del suo addio da OKC.

Ancora oggi il GM Sam Presti ha gli incubi quando ripensa al momento in cui il “Barba” ha fatto i bagagli direzione Texas, lui ci aveva provato fino all’ultimo ma la situazione salariale dei Thunder non poteva dare la possibilità a presti di offrire il massimo ad Harden, ed infatti proprio la questione monetaria è stata decisiva nella scelta dell’ex 6° uomk: “Penso che saremmo stati insieme per sempre, Russell Westbrook, James Harden e Kevin Durant! Assolutamente, sarei rimasto li a vita se non fosse stato un problema di soldi” concludendo: “Ero pronto a fare quel sacrificio (rimanere 6° uomo, ndr) èper aiutare la squadra in tutti i modi per vincere” frasi che fanno male ai tifosi di OKC che, come il GM, lo rimpiangono tutt’oggi.

I Thunder avevano messo sul piatto il massimo che potevano, 4 anni per $54 milioni, Harden decisi di andare a Houston che gli offrì 5 anni per la bellezza di $80 milioni più le chiavi della squadra.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Jenna Haze

    ai ai ai, cadono miseramente le certezze dei presti fanboys

  • Nitrorob

    rinunciare ad una dinastia per 2.5 milioni in più….. giustamente
    io spero che sia un fake stà cosa

    “Ero pronto a fare quel sacrificio (rimanere 6° uomo, ndr) per aiutare la squadra in tutti i modi per vincere”

    ma vaffanculo va….

    scusate la parola ma se la merita tutta

  • frankie garage

    @ nitrorob

    in verità non sono 2,5 mln all’anno, ma bensì 26 mln….. tu cosa avresti fatto??

  • Yomovoice

    Dichiarazione perlomeno non ipocrita. Poi secondo me è giusto che un giocatore giovane con quel talento voglia puntare a vincere da protagonista, le considerazioni sul titolo si fanno più in la, quando ormai ci si è portati a casa un bel gruzzoletto e si ha uno status affermato. Fosse rimasto ad Okc avrebbe magari vinto di più ma si direbbe ancora “bravo sì, ma ha quei due a fianco etc etc”

  • Nitrorob

    26 divisi in 5 anni
    lui 26 milioni se dice li fa solo di sponsor

    io avrei fatto il contrario (visto che cmq aveva già un bel contratto per 4 anni) provo a vincere e poi cerco altri lidi
    però vabbè ognuno la pensa a suo modo

  • gasp

    Il nichilista dove sei?

  • hanamichi sakuragi

    qui qualcuno, anzi parecchi, e io so bene chi, farebbe la figura dell’Uomo con la U maiuscola dicendo.. ho sbagliato, avevo torto, non l’ah fatto per essere il leader ma per soldi.
    così come lo pensavo io lo pensavano altre persone. in questo presti ha il torto di aver firmato prima ibaka di harden, ma brooks ne ha uno maggiore.. il coglione non sapeva, pur allenandolo tutti i giorni per tipo 4 anni, quanto fosse forte harden,, tanto è vero che lo faceva giocare da 6°.
    cme per me è un mercenario ma se per lui i $ sono più importanti delle possibilità di diventare campione ha fatto bene.

    i soldi in + non sono 26 dato che è logico pensare che dopo 5 anni avrebbe avuto un contratto almeno pari all’ultimo anno di houston.

  • 8gld

    “Penso che saremmo stati insieme per sempre, Russell Westbrook, James Harden e Kevin Durant! Assolutamente, sarei rimasto li a vita se non fosse stato un problema di soldi” concludendo: “Ero pronto a fare quel sacrificio (rimanere 6° uomo, ndr) èper aiutare la squadra in tutti i modi per vincere”
    In poche righe una verità e altre falsità.

    54:4= 13,5 quindi più di Ibaka.
    a parità di contratti come durata (4) la differenza è di 2,5 ad anno.
    Quello di Houston dura di più.
    Dopo 4 anni a OKC con Durant-West-Ibaka non avrebbe trovato la firma nella stessa franchigia o altra a cifre simili/uguali/superiori di Houston?
    Tutto ritorna.

    Rimango sempre della prima idea:
    a) prima l’anello e rinuncia a 2,5 ml (visto sopratutto l’età) poi soldi e palcoscenico (26/27 anni)
    b) Presti ha svolto un bel lavoro…Durant/ poca differenza West/ poca differenza Harden/poca differenza Ibaka.
    Continuo a non riuscire ad “impalare” il GM.

    Calcolando che è accaduto tutto con l’idea Howard lontanamente pensabile.

  • low profile

    Sinceramente questa uscita non fa che confermare il buon lavoro di Presti, non vedo perchè uno dovrebbe cambiare idea.

    1) Harden puntava al massimo possibile, lo ha appena ammesso ed OKC non aveva quei soldi. Aggiungo io come fate a credere che tra il go to guy ed i, 6° uomo preferisca la seconda, anche a parità di stipendio

    2) Nessuno mi toglie dalla mente che in ogni modo per le necessità specifiche della squadra Ibaka è ben più fondamentale di un Harden da 10 tiri a partita. Togli ibaka e metti Harden e siamo al limite del ridicolo per quello che riguarda difesa e presenza in area, togli Harden e fuori ti rimangono quei 2 signor nessuno….

  • Giasone

    Io non ce l’ho con il Barba ma a questo punto qualcuno dovrebbe chiedergli: scusa, ma per te il senso di appartenenza e l’amicizia valgono…2,5 milioni di euro all’anno (in più)?
    Sempre bello leggere di sportivi che “sarebbero rimasti a vita ma…i soldi”.
    E comunque incolpare presti è una forzatura, qualunque cosa avesse fatto Okc era destinata a uscire indebolita da questa storia.

  • Nitrorob

    che poi ad OKC con un anello (magari) non li faceva i 2.5 milioni di differenza?
    li faceva solo di maglie vendute….
    i principi dei giocatori misà che sono un pò cambiati, prima di tutti viene il $ e poi la gloria?
    sicuramente la gente si ricorderà di te per i soldi che hai guadagnato e non per quello che hai vinto vero?
    cmq penso non sia ne il primo ne l’ultimo che farà cosi

  • 8gld

    2,5?
    Se non riusciva con magliette o altro gli sarebbe bastato una pubblicità di lamette, macchinetta e prodotti per la cura della barba.

  • Il Nichilista

    Baciatemi l’anello grazie.
    E d’ora in avanti non osate più contraddirmi con le vostre ridicole assurde teorie.
    Voleva il primo violino ahahahahah ma andate a cagare voi, i violini e la musica da camera in generale

  • hanamichi sakuragi

    fermo restando che è da prima del nichilista che dico che ha scelto i soldi… presti ha fatto un buon lavoro solo agli occhi di chi considera ibaka più utile di harden. io non condivido ma è argomentato.
    per chi pensa che harden sia meglio di ibaka era da rinnovare PRIMA il barba e poi ibaka. e cmq con il barba rinnovato a cifre vicine a quelle di houson (che sono 2,5 mln in + l’anno.. anche qui forse uno sforzo valeva la pena farlo, ma questa è colpa di chi li caccia i dollaroni) lo si poteva firmare scambiarlo con 2 forse 3 giocatori più funzionali.. e meglio di ibaka… tutto questo non è stato fatto. e credo che in pochi possano dubitare che firmare PRIMA harden avrebbe aperto degli scenari migliori. tipo anche tenersi harden e scambiare RW..

  • 8gld

    Alla fine ognuno la vede a modo proprio.
    I violini, il 6° o 7° uomo, scambiarlo con pezzi pregiati o non scambiarlo, tenerlo e farlo scadere così almeno provi l’assalto all’anello per poi perderlo con niente. Prima o dopo Ibaka, meglio dar via West, meglio vendere Ibaka. Un GM demente senza capacità, meglio mandarlo nelle miniere o altro. Chi si deve alzare e fare l’uomo con la U maiuscola, anelli o contraddizioni.
    Ma come riporta l’articolo e a detta di Harden il discorso verte su 2,5ml con il dispiacere di non poter continuare un’avventura che sarebbe durata per sempre…una dolcissima storia tra amici/amiconi quasi inseparabili.
    Rimangono, a mio avviso, parole di facciata e anche un pò viscide ma se, alla fine, questa è la motivazione allora decadono tanti castelli creati. Se il motivo sono i soldi con parole fraterne il tenere Ibaka decade visto che avrebbe preso 1,5 in più del 4 e molte altre cose dette. Non sono più il prima o il dopo, l’averlo chiamato fuori dal palazzetto e non in ufficio ma 2,5 ml.
    Immagino quanto sarebbe stato divertente leggere oggi un articolo di Harden senza la telenovela Lakers: “ho rosicato perchè prendevo meno di RW”…o altro in una r.s. da primo violino fatta di numeri ma a casa a vedere i p.o.
    Per me farà bene a Houston ma ad oggi ancora dietro a OkC.

    @ il Nichilista:
    il tuo intervento non l’ho proprio capito.

  • big dipper

    il problema non è il non rinnovo di harden , ma quello che ha ottenuto da quello scambio. che ne so , offri harden ad atlanta per al horford , sfanculi perkins (amnistia) , e prendi una quardia decente come cambio di safolosha e il gioco è fatto….

  • hanamichi sakuragi

    scusami 8gld, non voglio essere aggressivo, ma mi sembra che qui si faccia finta di non capire.
    diverse persone, non ricordo se anche tu, hanno sostenuto, anche con parecchia spocchi e saccenza, DOPO aver visto come era in grado di giocare harden da 1° violino a Houston, che questi se ne fosse andato per essere la star di una squadra, e non il 6° uomo.
    io, ed altri come me, sostenevo invece che il problema fossero i soldi. ed i soldi da dare ad harden sono diventati un problema in quanto presti si era autolimitato il suo spazio di manovra dando i soldi che ha dato a ibaka. e questo è un fatto. quindi non è difficile comprendere che se avesse firmato prima harden e poi provato a firmare ibaka a cifre inferiori a quelle del contratto attuale il venale barbuto sarebbe rimasto. bastavano 2,5 mln/anno in più.
    poi i discorsi che ibaka fosse più funzionale di harden o che fosse meglio puntare sul barba al posto di RW sono appunto, altri discorsi.
    però queste dichiarazioni non scagionano assolutamente, a mio avviso, presti.. anzi.
    La magata l’avrebbe fatta a tenere tutti e 4 ma era altamente improbabile, tuttavia ne avrebbe potuto scambiare uno dei 3 per l’al horford o l’al jefferson di turno… più qualche altro giocatore funzionale… e li allora tanto di cappello.

  • Kobe 24

    E’ andato via per i soldi.Sono scelte ed ognuno fa i suoi calcoli.Ma dire che è colpa di Presti e che è un incompetente cade.Non è così?Lui voleva rifirmare la miglior squadra possibile in base ai propri standard economici.Harden mi ricorda la situazione di un altro giocatore un certo “Nash”.Giocavano entrambi alla grande prima,ma solo dopo aver cambiato franchigia hanno alzato ancora di più il livelllo del loro gioco

  • 8gld

    Perchè aggressivo, anzi.
    Non ricordo tutti i commenti o i nomi.
    A mio avviso ha sbagliato e senza la storia Howard adesso se ne stava a casa con un pelo bianco di barba. Poi domani Houston assesterà un’altro colpo e vinceranno il titolo.
    Penso che abbia rosicato più per il contratto di RW che di Ibaka.
    L’errore di Presti è quello di seguire una “prassi”: i due esterni, la plancia, il jolly…ma se il problema erano i soldi ti ha valorizzato ancor di più visto la somma maggiore e il ruolo. 13,5 da 6° uomo (poi mi vien da ridere visto che ti spari 30 minuti) non credo girino come somma. Voleva tenere una linea…non è difficile individuarla. Sapeva che voleva quanto West ma non avrebbe potuto tenere Ibaka, c’ha provato ma non per questo lo trovo un demente.
    Rimani sui soldi e non tirar fuori discorsi: “avremmo giocato sempre insieme da buoni e grandi amici” perchè non ci sono affatto i presupposti visto che se i 2,5 ml devono pesare per Presti che ha provato a creare un roster forte, allora pesano anche per il barba visto che i suoi 2,5 ml hanno indebolito la squadra dove giocano/giocavano gli amiconi per sempre e allontanandosi da loro.
    Poi alla fine la magata quasi improbabile l’ha provata.
    Molti sicuri che Harden prendeva quanto Ibaka e anche meno….no, no il demente gli dava di più anche con meno utilizzo e come 3°/6° (il 3° contratto del roster, meglio di lui solo gli amiconi per la pelle, come 6° uomo mascherato).

    Poi tutto il resto è interessante. Aspettare e lasciarlo scadere invece di scambiarlo per qualche giocatore…amnistia Perkins…non firmi Ibaka e vai su Big-Horford…..domanda? se Harden lascia i suoi amiconi perchè percepisce solo 13,5 e lo porti a 16/17 vendendo Ibaka che contratto offri ai due sopra citati? 8/8,5 ml?

  • Il Nichilista

    Ancora mi dovete far scrivere sempre le stesse cose: la questione annale di Harden verteva sull’incompetenza di Presti come gm (da me sostenuta) che era la causa della dipartita del Barba visto che i soldi per tenerlo, come vi ho sempre detto, ce li aveva. Bastava rinnovare prima ad Harden e solo in seguito a quel babbuino di Ibaka che si doveva accontentare delle briciole che sarebbero rimaste. Voi invece no, il problema non erano i soldi ma Harden che voleva comprarsi il primo violino a Houston e che a OKC era stanco di essere offuscato da Durant e West. Come volevasi dimostrare le vostre erano tutte balle assurde, è stato comprovato che Harden se n’è andato solo ed esclusivamente per l’incompetenza del peggior gm della lega, Sam il celebroleso

  • alert70

    Contratto di 4 anni o contratto di 5?

    A nessuno viene in mente che un infortunio ti può far finire la carriera? Quindi il Barba, stufo anche di fare da 6sto uomo si è fatto due conti preferendo 80 mln subito a 54 + sponsor.