NBA Awards 2013/14, le vostre scelte!

Tra qualche settimana si inizierà a premiare i giocatori con i riconoscimenti individuali, MV e R.O.Y già certi ma gran ressa negli altri, specie nel “Most Improved”

Ieri vi ho visti belli carichi in merito agli awards individuali della stagione 2013/14 e quindi, a quasi 24 ore dall’inizio dei Playoffs, perché non un bel post dove darci dentro con tutte le vostre scelte?

Partiamo tutti dal presupposto che il “Rookie Of the Year” e l’MVP sono già scontati, all’unanimità Michael Carter-Williams (21 anni) e Kevin Durant (26 anni) alzeranno i riconoscimenti individuali prima citati; la matricola lo ha vinto nel primo mese di RS prima di finire nella spirale autodistruttiva dei 76ers, “The Servant” lo ha vinto giocando un mese fantascientifico.

Ma andiamo ad analizzare gli altri awards, quelli più incerti!

Defensive Player Of The Year

 

Questo awards ha sempre creato scompiglio e polemiche soprattutto sulla valutazione, io ho messo 4 lunghi che fanno al differenza nelle loro squadre non solo per stoppate/rimbalzi ma anche per la presenza, resto un forte sostenitore di CB1

[yop_poll id=”2″]

Sixth Man Of The Year

 

Jamal Crawford & Reggie Jackson li ho (e saranno) esclusi per via dei loro minutaggi nei periodi in cui J.J Redick e Russell Westbrook erano infortunati, il candidato #1 rimane “El Diablo Argentino” Manu Ginobili e come dirgli di no, anche se Markieff Morris è stato uno dei protagonisti della rinascita dei Suns.

[yop_poll id=”5″]

Most Improved Player Of The Year

 

E qui si salvi chi può! Potenzialmente ci sarebbe un pari-merito Anthony Davis/Goran Dragic, 2 stagioni spettacolari soprattutto quella dello sloveno che ha accarezzato il sogno Playoffs, però ci sarebbe Lance Stephenson con le sue 5 triple-doppie e la scheggia impazzita Gerald Green: a voi la scelta

[yop_poll id=”3″]

Coach Of The Year

 

E come si fa a non darglielo di nuovo? L’Ovest anche quest’anno è stata dominata dai San Antonio Spurs, striscia di 19 vittorie consecutive e il solito sistema da applausi, se non Popovich ci sarebbe da premiare uno dei due rookies tra Jeff Honacek (Phoenix) o Terry Stotts (Portland)…anche se quello che ha fatto Thibodeau con squadra che aveva li è da rimarcare.

[yop_poll id=”4″]

 

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Slim Shady

    penso che sul miglior difensore noah non abbia rivali, soprattutto dopo il calo di hibbert…
    sul sesto uomo non mi so proprio esprimere…
    il MIP è il più affascinante e il più combattuto, sarei indeciso fra stephenson e dragic anche perchè davis essendo stato la prima scelta dell’anno scorso, nonostante abbia fatto una stagione da all star, non se lo meriterebbe…
    per il coach be… eteni popovic e coach-t ma hornecek quest’anno ha fatto un lavoro da favola!

  • DC23

    DPOY per me Davis, most improved molto combattuto, come anche il COY, secondo me uno tra popovich e hornacek.

  • deron

    mah, io di prime scelte da 20+10 al secondo anno da duncan in poi mi ricordo solo Griffin..se parliamo di impatto generale (sempre nella seconda stagione) direi che davis è secondo solo a Lebron tra le prime scelte degli utlimi 15 anni. Lo metto allo stesso livello di Griffin e Irving, entrambi come Davis facenti parte di team perdenti.

  • hanamichi sakuragi

    io come DPOY avrei appunto messo davis al posto di bosh.. al quale avrei pure preferito uno come – bestemmia – jordan. Bosh è forte in una fase, l’aiuto.. dopo di che se saltato 9/10 stà a guardare.

    poi non sono d’accordo nell’escludere Crawford.. vedrete alla fine vincerà lui

  • low profile

    Crawford ha giocato parecchio da titolare, ha assistito da spettatore agli show di Griffin quando mancava CP ed in generale quest’anno ha avuto meno peso nell’economia dei Clips. Per me va premiato Ginobili in quanto leader della migliore second unit della lega, non essendoci in giro numeri pazzeschi sarebbe giusto premiare Manu per come ha trasformato dei carneadi in protagonisti assoluti di un team da 60w. Leggendo gli exit poll di chi ha dichiarato il proprio voto sembra Taj il favorito in ogni modo.

    MIP
    Fate vobis. non riesco a farmi un idea su chi sia più meritevole, ce ne sono fin troppi, chiunque vinca andrà bene e chi rimarrà a bocca asciutta potrà recriminare, un pò come il COY, Hornachek ha fatto miracoli, come Stotts come il tipo dei Bobs come Casey..insomma tutti meritevoli ma come per il discorso di Ginobili il Pop ha condotto la sua squadra di ex-carneadi ed ex-mvpcaliber ottuagenari al miglior record, tutti lavori eccellenti, uno più di tutti.

    DPY
    semplice, Hibbert fino a febbraio Noah da allora in poi, spero Davis ma non succederà

  • gasp

    Hornacek COY tutta la vita: con una squadra che era prevista nel fondo classifica neanche 20 W, è arrivato ad un soffio dai PO con 48 W…

  • Tiduz

    DPOY Hibbert SMOY Ginobili MIP Dragic COY Popovich

  • Slim Shady

    @deron
    non dico che davis non se lo meriti, ma essendo stata una prima scelta era lecito aspettarsi di più da lui…
    come giocatore mi piace tantissimo, anzi penso che dovrebbe stare in lista per il miglior difensore e che diventerà uno dei lunghi più dominanti e forti della lega, ma il MIP secondo me dovrebbero darlo a un giocatore che non si pensava potesse migliorare tantissimo da una stagione all’altra

  • Michael Philips

    Deron

    Alla seconda stagione ricordo un altro ventenne niente male: Durant e i suoi 25pts a gara…

  • tom

    improved combattuto???

    DRAGIC al 100% non scherziamo.

  • tom

    MP

    infatti a suo tempo si parlava pure di durant quale candidato tra i MIP…però quello che dico io è non puoi premiare un davis, durant, gente con hype mega galattici.
    questi vinceranno un MVP nel loro futuro, quindi un MIP mi sembra un controsenso…
    dragic per me è l’uomo da premiare. non l’anno preso all’all-star e chissenefrega, questa stagione è stata la sua.

  • gasp

    Davis non lo premieranno mai come MIP

  • N.Strocchi

    DPOY Noah, SMOY Ginobili, MIP Davis-Dragic (io ho messo Davis ma anche Dragic lo emrita eccome), COY Hornachek

  • low profile

    Anche per me Dragic è il favorito numero 1 ma non in maniera così netta, specialmente se per miglioramento prendiamo la base di partenza ed il livello attuale.

    Gerald Green è partito dal non essere un giocatore NBA, oggi è determinante
    I Gemelli Morris un pelino sopra, come Geraldo oggi sono altra roba
    Davis a differenza di Durant non è stato nemmeno ROY ed in meno di un anno è diventato un top 10, se non è migliorare questo… hype o non hype
    Lance Stephenson è esploso ai PO ma poteva tranquillamente essere un caso, oggi è una macchina da triple doppie, non esattamente la cosa più facile del mondo

    Ps io ci metterei anche Griffin, il fatto che facesse proseliti, ventelli, etc etc per me non lo rendeva un giocatore di basket, era un fenomeno da circo e poco altro, partendo da questa base per me rientra nei parametri del MIP tanto quanto Davis

  • Michael Philips

    Comunque la stagione di Durant pur senza clamorosi exploit, rimane una delle più incredibili negli ultimi 20 anni e più. Cosa gli è mancato per avere il dominio totale sulle gare? La difesa.
    Tolto questo è stato ingiocabile per quasi tutti e senza smazzare gare singole mostruose, ha in compenso tenuto uno standard e una continuità che non si vedevano da anni.

    Un Kobe ad esempio ha fatto stagioni ricche di exploit offensivi, ma spesso con grossi cali di rendimento. Pure lui, come lebron quest’anno, ad un certo punto ha smesso di difendere per dedicarsi all’attacco, ma non è mai stato efficiente e continuo come questo Durant.

    Sarà difficile da accettare ma già oggi questo KD ha fatto meglio del miglior t-mac o del miglior wilkins. Sarà chiaramente avvantaggiato dalla stazza, ma non ricordo nessun altro giocatore così ingiocabile in attacco il tutto dai tempi di Jordan.

    Kobe non è mai stato così devastante, continuo e sopratutto così letale. Questo per mille ragioni, non per mancanza di talento. Un pò perché se sei 10-12cm più basso non tiri in testa a chiunque, un pò perché rispetto al 35 non ha mai avuto una selezione di tiri particolarmente ragionata e un pò perché per segnare gli stessi punti(32) gli servivano molti più tentativi senza avere la sua precisione dal campo, da 3 e ai liberi.

    Non ci fosse lebron, tra KD e gli altri ci sarebbe qualcosa di simile ad un abisso.

  • gabriele

    come sesto uomo per chicago metterei DJ Augustin e non Gibson perchè è lui secondo me ad aver fatto una stagione molto al di sopra della media partendo sempre dalla panchina… e secondo me il sesto uomo andrà a lui!!!!!!!!