Pazzesco Aldridge, sorpresa Wizards, ok Spurs!

San Antonio vince in rimonta il derby con Dallas, Miami senza problemi, colpo Washington a Chicago con Nene trascinatore, sorpresa Portland a Houston con 46 di Aldridge!

BarraEST1

Miami Heat (#2) – Charlotte Bobcats (#799-88 [MIA 1-0]
MIA: James 27, Bosh 13, Wade 23, Jones 12
CHA: McRoberts 15, Jefferson 18 (10 rimb), Walker 20, Neal 17

Nessun problema per i campioni in carica che sulla distanza battono i Charlotte Bobctas; Miami, come sempre, inizia con le marce tirate e sono i Bobcats a fare la partita malgrado un Al Jefferson penalizzato dalla fascite plantare, Miami si innesca negli ultimi 5’ del 2° quarto rimontando dal -6 e chiudendo avanti 49-42 dopo i primi 24’.
Nella ripresa Charlotte non demorde e sta in partita con i padroni di casa giocandosela punto su punto ma è come il “gatto col topo”, gli Heat alzano le marce ad inizio 4° periodo portandosi sul +10 (79-69) dopo un 5-0 firmato Jones-Bosh, stringono i bulloni in difesa mandando gli avversari fuori giri e la bomba di Wade a metà frazione vale il +15 (85-70) e l’1-0 nella serie. Sorpasso di LeBron James nei confronti di Larry Bird all’8° posto nella classifica marcatori All-Time dei Playoffs.

Chicago Bulls (#4) – Washington Wizards (#5) 93-102 [WAS 1-0]
CHI: Dunleavy 11, Boozer 11, Noah 10 (10 rimb), Butler 15, Hinruch 16, Augustin 16, Gibson 12
WAS: Ariza 18, Nene 24, Gortat 15 (13 rimb), Beal 13, Wall 16, Miller 10

I Chicago Bulls mandano 7 giocatori in doppia-cifra a referto ma sono i Wizards a portarsi a casa il referto rosa di Gara1 con uno spettacolare 4° periodo; Chicago scappa sul +13 (54-51) ad inizio 3^ frazione ma gli ospiti reagiscono immediatamente rientrando in partita ed entrando nell’ultima frazione sotto solo di 3 (75-72). Nell’ultimo quarto Washington ne ha di più, tirano col 45%, catturano 13 rimbalzi e segnano 30 punti guidati da Nene, 301-22 il parziale degli ultimi 12’ e 1-0 Wizards malgrado il 7/25 del duo Beal-Wall.


BarraWest1

San Antonio Spurs (#1) – Dallas Mavericks (#8) 90-85 [SAS 1-0]
SAS:
Leonard 11 (10 rimb), Duncan 27, Splitter 8 (11 rimb), Parker 21, Ginobili 17
DAL:
Nowitzki 11, Ellis 11, Harris 19, Carter 10, Wright 11

Italian Job: Belinelli (0/2, 0/2 da 3),

San Antonio soffre, rischia ma nel finale rimonta di gran carriera e si porta a casa il referto rosa contro una buona Dallas che ha pagato la pessima serata di Nowitzki; dopo un 1° quarto che li ha visti finire sotto di 12 (21-9), gli ospiti rimontano nel 2° quarto andando all’intervallo lungo avanti 43-44 grazie alla giocata finale di Devin Harris, vera spina nel fianco degli speroni. Nel 3° periodo nessuna delle due scappa via, Duncan si infortuna al ginocchio sinistro ma non lascerà la partita in uno scontro di gioco e si entra così nell’ultima frazione sul 65-65.
San Antonio continua a litigare col canestro e Dallas ne approfitta volando sul +10 (71-81) dopo un gioco da 3 punti di Wright a 7’25” dalla fine ma il momento chiave è dietro l’angolo, il Pop rimette in campo i suoi pretoriani e gli Spurs si scatenano: 15-0 di break per il + 5 (86-81) a 2’15” dalla fine con Dallas totalmente nel pallone, infatti i giocatori di Carlisle non segneranno più un canestro dal campo dal +10.

Houston Rockets (#4) – Portland Trail Blazers (#5) 120-122 OT [POR 1-0]
HOU: Parsons 24, Jones 12 (13 rimb), Howard 27 (15 rimb), Harden 27, Lin 14
POR: Batum 14, Aldridge 46 (18 rimb, Matthews 18, Lillard 31

Il primo overtime dei Playoffs arriva in quel di Houston dove i Portland Trail Blazers, trascinati da un pazzesco LaMarcus Aldridge (46+18), hanno sbancato il Toyota Center; Rockets che nei primi 2’ dell’ultimo quarto volano sul +13 (86-73), ma Portland non molla e li riacciuffa a 29” dal termine con la bomba di Lillard che vale il 104-104! Harden si conquista la lunetta e non trema per il +2 a 7”, Portland va da Matthews per la vittoria, sbaglia da 3 ma ecco il tap-in di Ladridge aa 2” che vale il nuovo pareggio, il “Barba” ci proverà sulla sirena ma senza fortuna.
Nell’extra-time partenza a fuoco di Houston, 6-0 con 2 giochi da 3 punti firmati Howard e Lin, ma di nuovo i Blazers rimontano e abbiamo un finale in volata.
A 25” dalla fine Garcia va in lunetta ma fa 1/2 proprio come Harden neanche un secondo dopo, da un possibile +3 al +1 (120-11), Lillard non trema e fa 2/2 a 17” (120-121), Houston non segna ma Aldridge dalla lunetta trema a 10” facendo anche lui 1/2 e lasciando l’ultimo tiro ai padroni di casa che però non troveranno il buzzer-betaer con Harden.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • in your wais

    Un saluto dall’aeroporto di Tel Aviv, dove tra i vari controlli subiti, oltre ai Raggi X ed una serie infinita di domande, ho pure rischiato il dito in culo…

    Domani torno ad infestare il blog come da tradizione

  • gasp

    I comprimari di San Antonio malino…

  • low profile

    che classe il Pop con il figlio di Sager, adesso però giocassero da Spurs che Dallas è venuta a vincere

  • Jurassic_Park

    Cavolo, mi collego a sky e c’è Charlotte a +7!

  • gasp

    Mannaggia, speravo in una vittoria esterna…adesso Charlotte ci prova…comunque questi PO sono partiti col botto

  • Jurassic_Park

    Si ma se Jefferson non rientra dagli spogliatoi la serie è praticamente chiusa!

  • aekeros70

    Senza Jefferson la serie non parte neanche!!!!
    Dallas rischia il colpo grosso! Bravi li spurs ma belinelli ha giocato?

  • low profile

    La serie è chiusa comunque ma incrociamo le dita, Big Al potrebbe offrirci un bello spettacolo.
    Spettacolo che in barba all’età continua a mettere in scena un incommensurabile Tim Duncan, la panchina escluso l’altro immortale Ginobili latita come manco Dell’Utri e San Antonio vince aggrappata a quelle vecchie spalle.
    Giunti a questo punto ogni sua partita è un regalo per tutti gli appassionati, per gli hater come Gasp inclusi

  • gasp

    ahahahah !27+7 nei PO a 37 anni tanta roba…comunque non sembra serio Big Al

  • Jurassic_Park

    Jefferson sbaglia troppi tiri facili e lo vedo in difficoltà nei rientri. Sta giocando palesemente sul dolore, e tanto…

  • DC23

    Tirone del nostro pupillo Kemba!!!!!

  • hanamichi sakuragi

    se cominciamo così allorami metto l’animo in pace…. miami campione e via..

  • hanamichi sakuragi

    per iyw che torna io tra un paio d’ore carico moglie e figli e me ne vado al mare..vado a sudddd ma sudd sudd.. se il wireless prendesse scrivo qualche cazzata anch’io.. se no ci vediamo il 29. ciao a tutte

  • low profile

    Buone vacanze hana!

    Kemba Walker ha appena messo “mi piace” sui playoffs nba.
    Piccolo ma con 2 p…e così

  • LeBron non pervenuto nel terzo quarto..non so prima…

  • Come non detto

  • Nicola

    Mamma mia che pochezza Charlotte: togliete Walker e Jefferson gli altri sono contadini portati su un campo da basket. 🙁 Miami è avanti di 7 giocando un terzo quarto imbarazzante. Mah!!

  • lilin

    lebron sottotono e rotazioni lunghissime di miami…i play off per loro non sono cominciati ragazzi.
    del resto charlotte è solo kemba e al+ la difesa decente.
    wade l ho visto molto bene però grazie a dio

  • zed

    tim e parker appena vedono i playoffs tornano ingiocabili,d’altronde sono dei vincenti che vivono per le gare senza domani.miami che fa il minimo per vincere, un’accelerazione nel quarto periodo e via.si ma che scarso il livello dell’est.e che spettacolo invece l’ovest con aldridge e lillard che danno spettacolo e vincono a houston,ma la sorpresa vera è la vittoria dei wizards a chicago,che spettacolo i playoffs altro che rs.adesso vado, come sakuragi anch’io ho moglie a e figli da scarrozzare in gita a a pasquetta. a domani amici

  • Magic

    Houston l’ha persa essenzialmente per la serataccia ai liberi di Howard (peggio del solito) e per la partita imbarazzante di Harden, un giocatore che deve ancora capire cosa vuol fare da grande.

    Per Portland un MONUMENTALE Lamarcus e un bell’esordio di Lillard ai po.

  • gasp

    5 su 8 serie hanno già ribaltato il fattore campo… Si prevedono serie combattute da ambo le parti.

    Bobcats che con Big Al possono vincerne 1 massimo 2, senza Albus sweep assicurato.

    Harden ha cannato: 8/28 brutta come prestazione.

  • lilin

    lilliard che ha due palle quadrate, contento per washington…non mi aspettavo questo ribaltone, continuo però a credere che sarà chicago a passare.

    harden inguardabile nella scelta dei tiri…3 su 14 da 3??!! ai play off ??!! ma stiamo scherzando!?

  • shaq4ever

    ho visto l’ultimo quarto e OT di portland
    in realtà dwight nei momenti decisivi ha messo 6 liberi in file, era solo partito male (3/10) nei primi quarti. più che altro la % dal campo lascia a desiderare
    grande aldridge ma la vince decisamente lillard
    sotto di 10 a 4-5′ dalla fine, entra lui e tra triple, penetrazioni e assist ricuce subito lo svantaggio. poi ancora una bomba nell’ultimo minuto, questo ragazzo ha 2 palle così e una freddezza allucinante
    houston che riesce a perdere nell’OT nonostante avesse i lunghi titolari contro freeland e wright causa uscita per falli di lopez e aldridge

    ho visto l’ultimo quarto di washington e hanno giocato veramente bene, soprattutto con giochi a due fra i lunghi e un grande nene anche in versione assist
    chicago ha il solito problema di un attacco veramente carente

  • sgm

    Aldridge poco da dire, con lui portland è molto temibile, e qui si vede l’ enorme differenza rispetto a love

  • mad-mel

    @ magic oltre ai liberi…si e fatto stuprare da Aldridge su quel rimbalzo offensivo che ha fatto pareggiare portland. E ancora stava per ridere.

    Grazie di esistere Tim Duncan. Immenso. Qua qnd facciamo i giochini top 5 o monte Rushmore non li citiamo mai. A mani basse l’ala grande piu forte che abbia mai visto.

  • Il re del losing effort

    beh dai lamarcus ha soltanto replicato una delle tante prestazioni fatte nei playoff da Love, azz, aspettare un momento, Love non ha mai giocato una partita di playoff è vero.

  • low profile

    Credo di avere una doppia personalità senza saperlo, volevo scrivere un commento ironico su Love ma noto con piacere che il re del losing effort appare dopo un lungo silenzio. Ti odio perchè m’hai fregato la battuta ma ti stimo per appoggiarmi in questa battaglia di ironia.

    Mini punto (inutile) della situazione dopo le G1

    Vincono in casa solo le 3 più accreditate alla vittoria finale e potrebbe non essere un caso, tutto ribaltabile ma molto bello per lo spettacolo che per il resto tutti possono battere tutti. Io adoro i playoffs

  • alert70

    Mavs
    I vizi sono sempre gli stessi. Avanti nel punteggio con gestione dei finali orrenda. Avevano il pallino in mano e invece di sigillare la W si sono fatti infilare da un parzialone Spurs. Che peraltro hanno giocato senza panca. Quando gli ricapiterà una occasione del genere? Finisce 4-0 Spurs.

    Bulls
    Non hai talento? In RS puoi mettere una pezza ai PO no. I Wizard ne hanno in abbondanza sta a loro sfruttarlo. Se poi un 36enne entra per 15 minuti abusando di Augustine non puoi vincerla. Thibodeau è un mostro ma questi Bulls sono proprio poca roba. Talento ridotto ai minimi termini dopo la partenza di Deng. Se vincessero la serie sarebbe un miracolo. I Wizard hanno il reparto lunghi efficiente, nel ruolo play-guardie sono messi benissimo con una panca più lunga, non vedo come possano buttare via la serie.

    Blazers
    Aldridge quasi perfetto eccetto la follia del sesto fallo ma per il resto tanto di cappello. I Rockets proprio non mi piacciono e men che meno Harden che forza l’inverosimile specie nei finali. Serie divertente che può riservarre molte sorprese. Nei finali di gara i Blazers sono messi meglio. La sensazione è che arriveranno punto a punto spesso. Quindi…..

    Love
    Non infierite su Love…………..Il basket è un gioco di squadra, non dipende solo da lui. Il suo problema è che difende come Bargs………………:)

    Heat
    Troopo più forti. Poco da dire.

  • mad-mel

    Heat troppo forti….se si rompe anche Al Jafferson…neanche si inizia…

  • brazzz

    ormai la mozzarella è presa come archetipo del non difensore non giocatore ..non mi ci diverto più…
    per il resto contento x i blazers..per il resto spurs di regola, heat pure, menre vero che nei po se offensivamente sei zero non la mascheri…
    domanda..come fanno gli heat a non andare in finale?

  • Kobe 24

    Interessanti i Wizards,bene Portland.Miami e San Antonio non tradiscono le aspettative.Complimenti a Lamarcus,grande giocatore che ha inciso e portato alla vittoria la sua squadre,che esordio Lilliard ai playoff

  • fabiostoppani

    Portland-Houston That’s Ovest baby. A metà tempo ho pensato, se Houston sta sopra nonostante due pessimi Harden (sveglia barba) e Howard, questa la vincono facile. Sembrava proprio esser questo il copione nel terzo quarto fino a quando Portland sale ulteriormente di giri, Lillard mette canestri importanti (finalmente, dopo un pessimo inizio) e poi c’è lui. Terrificante Aldridge. Sono assolutamente innamorato di Lillard ma i Blazers oggi sono soprattutto Aldridge. E’ lui che si porta addosso il peso della squadra sempre e comunque. E’ lui che trascina ed è lui che mette in crisi Howard e quella pippa dell’ottomano. Il muso giallo invece regala spettacolo con un airball da campetto della chiesa. Fantastico O’Neal in un bel siparietto con Barkley all’intervallo. Charles su Howard, gran gran bel giocatore. Shaq su Howard…. fondamentalmente una sega. Io sto nel mezzo ma come dare torto a Shaq. Il buon Dwight letteralmente stuprato da Aldridge, se solo Lamarcus avesse avuto il fisico del #12… perle ai porci. Comunque bella sfida tra due squadre che non si spaventano a tirare meglio/peggio dell’altra… Serie che sarà fatta di momenti di fuoco intervallati da momenti di spettacolo abominevole. Il mio cuore è a Houston ma come non apprezzare una squadra che ti mostra una coppia come Aldridge-Lillard? Peccato solo che una delle due debba uscire subito e l’altra non molto più tardi…

  • alert70

    brazzz

    Nessuno. Gli Heat vanno in finale senza tanti sforzi………….purtroppo.

    Ci sono cestisti che fanno la storia…………………………Bargs ha fatto la storia…………………….prima scelta assoluta al draft…………………….primo 7 piedi allergico ai rimbalzi………………che sta facendo proseliti………Hibbert tra gli altri………….che non difende…………………….Love discepolo…………

    Per questo lo amo………………………..:)

  • brazzz

    alert
    insomma..è come la lebbra..

  • Michael Philips

    Ragazzi, quante sentenze dopo UNA gara di playoffs.

    Gli spurs vincono ma soffrono contro i Mavs con un Dirk pessimo e gli serve un super Duncan per vincere.

    I blazers di un apocalittico Aldridge + un esordiente lillard con il trentello per poco non la perdono contro houston che avrebbe dovuto perdere di 20 con quell’harden.

    Pacers dati per finito dopo una sconfitta, fantastico.

    Clippers che magari non le giocheranno tutte senza griffin e i problemi di falli.