Memphis-Shock ad OKC, Clippers dominanti: 1-1!

Ad Oklahoma City grande vittoria di personalità dei Grizzlies che si sono imposti dopo un tempo supplementare, a Los Angeles massacro dei Clippers sui Warriors.

BarraWest1

Oklahoma City Thunder (#2) – Memphis Grizzlies (#7) 105-111 OT [TIED 1-1]
OKC: Durant 36 (11 rimb), Ibaka 15 (11 rimb), Westbrook 29
MEM: Randolph 25, Gasol 16, Lee 16, Conley 19 (12 ass), Udrih 14

Kevin Durant chiude con 36 punti ma stavolta sono i Memphis Grizzlies che si portano a casa il referto rosa pareggiando subito la serie, uomo partita Zach Randolph; finale dei tempi regolamentari thriller, Memphis sul +5 (93-98) a 18” dalla fine, magia di Durant che pesca dal suo cilindro un gioco da 4 punti per io -1 a 13”, Conley va in lunetta ma fa 1/2 lasciando 12” ad OKC per poter pareggiare o vincere (97-99). Va Westbrook per la vittoria, sbaglia ma sulla sirena ecco il tap-in vincente di Perkins per il pareggio, overtime!
Anche l’extra-time è una battaglia, 105-105 a 35” dalla fine grazie ad un 1/2 dalla lunetta di KD ma sarà anche l’ultimo punto dei Thunder, Memphis chiuderà con un 6-0, sanguinosa la persa di Ibaka (passi) a 20” dalla sirena sul -2 Oklahoma City.

Los Angeles Clippers (#3) – Golden Sate Warriors (#6) 138-98 [TIED 1-1]
LAC: Barnes 13, Griffin 35, Jordan 11, Paul 12 (10 ass), Collison 12 (10 ass), Granger 15, Turkoglu 13
GSW: Lee 11, Curry 24, Green 11, Crawford 11

Vera e propria carneficina mesa in scena dai Los Angeles Clippers che non fanno prigionieri in Gara2 e pareggiano contro dei Warriors rei di 4/19 da 3; partita a senso unico si dalla palla a due con i padroni di casa che vanno all’intervallo lungo avanti di 26 (67-41) con Blake Griffin autore di 21 dei suoi 35 punti finali ma, soprattutto, grazie all’impatto delle seconde linee che hanno tenuto testa ai titolari di Jackson (11/20 dal campo nei primi 4’ del 2° quarto),

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B