Jackson liquida Melo: “Avanti anche senza lui”

Il presidente dei Knicks mette la sua stella con le spalle al muro come solo lui sa fare tirando in mezzo anche l’orgoglio del giocatore, a fine mese meeting con Kerr.

Phil Jackson ne sa sempre una più del diavolo, non c’è niente da fare!

Il Presidente operativo dei New York Knicks sta già lavorando per la prossima stagione, qualche giorno fa ha silurato Mike Woodson e il suo staff (CLICCA QUI per leggere) e adesso è alla ricerca di un nuovo allenatore al motto di: “Cerchiamo un (allenatore) leader che possa ottenere il meglio dai nostri giocatori” a fine mese terrà un meeting col candidato più forte a succedere a Woodson, Steve Kerr e sul suo pretoriano lo Zen si è espresso così (lo lascio in lingua madre che rende di più)

Philosophically we have a strong connection

Ma tutta l’estate dei Knicks girerà intorno alla decisione di Carmelo Anthony (29 anni), lui tace e lo Zen lo punge come solo lui sa fare, tirando in mezzo l’orgoglio e la parola dell’ex prodotto di Syracuse in merito ad un eventuale taglio di ingaggio:

Spero che mantenga la parola! Se Melo accetterà di ridursi l’ingaggio ci saranno più soldi per potenziare la squadra. Se sarà di parola bene, se non lo sarà andremo avanti comunque

In una frase Jackson ha messo Anthony con le spalle al muro: perché se resta bene, se se ne andrà la piazza potrà accusarlo di essere un bugiardo per non aver mantenuto la parola.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B