OK Hawks & Grizzlies, Clippers in extremis!

Indiana cada sotto la pioggia di triple degli Hawks, Durant e Westbrook fanno 60 ma perdono all’overtime contro Memphis, Clippers corsari in quel di Oakland per il 2-1!

BarraEST1

Atlanta Hawks (#8) – Indiana Pacers (#1) 98-85 [ATL 2-1]
ATL: Carroll 18, Millsap 14 (14 rimb), Korver 20, Teague 22 (10 ass), Williams 11
IND: Geprge 12 (14 rimb), Wst 16, Stephenson 21 (13 rimb), Scola 17

Gli Atlanta Hawks confermano il fattore campo nella prima partita casalinga contro Indiana grazie ad un superbo 2° tempo; Hawks che vanno al riposo lungo avanti solo 39-38, nei successivi 24’ i giocatoti di Budeholzer spareranno 10 triple tirando complessivamente col 59% dal campo, ad uccidere il match una tripla sulla sirena dei 24” di Jeff Teague a 2’49” dalla fine per il +9 (87-78)! Indiana ha dominato a rimbalzo (51-31) ma è stata doppiata nei punti da 3 e dalla lunetta.

BarraWest1

Memphis Grizzlies (#7) – Oklahoma City Thunder (#2) 98-95 OT [MEM 2-1]
MEM: Randolph 16 (10 rimb), Gasol 14, Lee 10, Conley 20, Allen 16, Udrih 12
OKC: Durant 30, Ibaka 12, Westbrookm 30 (13 rimb)

Kevin Durant e Russell Westbrook combinano per 60 punti (19/52 dal campo in due) ma, per la 5^ volta nella storia dei loro Playoffs, i Thunder perdono Gara3 (in caso di 1-1) e di nuovo dopo un tempo supplementare; proprio Westbrook salva OKC grazie ad un gioco da 4 punti a 26” dal termine per il pari a quota 85 e addirittura i Thunder hanno l’ultimo tiro con KD che però non troverà il bersaglio.
L’Overtime è molto combattuto, Memphis piazza un 8-0 rimontando da -3 e toccando il +5 (93-88) a 2’05” dalla fine, di fatto questo parziale deciderà il match perché nel finale Westbrook sarà costretto a sbagliare il secondo libero per cercare la tripla del pareggio, ci riuscirà ma niente canestro!

Golden State Warriors (#6) – Los Angeles Clippers (#3) 96-98 [LAC 2-1]
GSW: Iguodala 11, Lee 12, O’Neal 10, Thompson 26, Curry 16 (15 ass), Green 13 (11 rimb)
LAC: Griffi 32, Jordan 14 (22 rimb), Redick 14, Paul 15 (10 ass), Crawford 13

Unica vittoria in trasferta della notte firmata Los Angeles Clippers che di misura espugnano Oakland portandosi avanti 2-1 nella serie; match combattuto e deciso negli ultimi 50”, Curry spara la bomba del -3 (93-96), Griffin va 1/2 dalla lunetta ed altra bomba di Curry per il -1 (96-97) a 11”. In lunetta stavolta ci va Chris Paul e anche lui commette un 1/2 dando 2 di vantaggio ai suoi ma 8” ai Warriors, palla al #30 che va per la vittoria ma niente nailon con Paul che rischia il fallo! I Clippers hanno tirato male da 3(6/31) ma hanno costretto gli avversari a ben 17 perse.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • gasp

    GOAT
    Vedo che sei un grande amante di Westbrook 🙂

  • sconocchini

    GOAT

    boh, allora abbiamo visto due partite diverse.

    il demente è stato il principale, se non unico, artefice della rimonta da -17 al pareggio. in difesa e in attacco. il tutto mentre durant tirava soltanto qualche libero e in difesa faceva passare chiunque.

    in gara 2 wesbrook è stato deleterio. in questa secondo me lo è stato molto meno di durant.

    e in ogni caso io preferisco avere uno che prova a caricarsi la squadra sulle spalle (magari facendo solo danni) di uno che non difende, non va a rimbalzo e sembra totalmente fuori dalla partite.

    fermo restando che durant è molto più forte di wesbrook ed ha un talento mai visto.

    come diceva mp riferendosi a duncan, non è giusto sbrodolare quando un giocatore fa una super partita e fare finta di niente o trovare scuse quando ne fa una pessima. durant ieri è stato il principale colpevole (ok, il secondo dopo brooks) della sconfitta.

  • Michael Philips

    Credo che se Westbrook fa una gara di merda ma ti manda ai supplementari è un coglione, se lo fa Durant o qualche altro, semplicemente si dirà che dopo una gara sofferta ha trovato il colpo da campione quando più serviva alla sua squadra.

  • Bubba Chuck

    Durant overrated!!! Ieri sera la baracca in piedi l ha tenuta Westbrook , se era per la cavalletta #35 manco all overtime andavano….questa è ancora la lega di Lebron che nei playoff almeno gioca tutte e due le metà campo e non sparacchia come la cavalletta

  • low profile

    aridanghete co sta storia, è giusto fare certe considerazioni verso uno nel suo prime, lasciate stare i vecchi! ahahah
    Tranquillo Sconocchini che all’età di Durant TD magari sbagliava qualche partita ma vinceva anche gli anelli.
    Comunque concordo sul demente Westbrook, sarà idiota sarà tutto quello che volete voi ma se non era per Russel finiva in blowout.
    Senza stare a tirare fuori sentenze in cassazione è indubbio che Durant sta giocando da beta, ha tutto per venirne fuori ma deve tirare fuori gli attributi, andando avanti per l’inerzia del suo talento va a casa anzi tempo, con 30 di media, ma vuoti di contenuti, alla Love per intenderci

  • sconocchini

    lungi da me paragonare duncan (che adoro) a kd (che mi fa venire l’orticaria, per quanto non possa negare la sua forza).

    il paragone tra il “tranquillo TD” e il “tranquillo” KD per il momento non sussiste. come dici tu duncan non strillava ma tirava la carretta in attacco e difesa, infondendo calma ai suoi e risolvendo le partite. per il momento KD nei momenti di difficoltà sembra spesso nervoso e spaesato. vedremo se saprà rialzarsi e tirare fuori le palle.

    al momento mi pare chiaro che serve una sua super prestazione e una w nella prossima gara, altrimenti mi sa che la barca affonda.

  • zed

    intanto l’anno scorso senza il demente mr gennaio è stato sbattuto fuori proprio da memphis ,come la mettiamo era colpa dell’elegantone anche dalla panchina?,spero per durant che si riscatti altrimenti la foto con la faccia da funerale alla dirk quando ritirò l’mvp non glela toglie nessuno,me lo immagino con l’mvp in mano ma già in vacanza ehh ehh.hibbert deve aver incontrato gli alieni di space jam quelli che rubavano il talento ,ricordate?ps michael philips grazie di esistere,anche la tua teoria sul fatto che se uno fa 28 tiri fa 35 di media mi ha regalato un sorriso anche stavolta,grazie di cuore

  • GOAT

    ma voi seriamente state paragonando la partita di westbrook di stanotte con la gara 2 di durant? ma fate sul serio o trollate? comunque è grottesco quanta considerazione goda sto ritardato in questo blog quando in tutti i siti americani e altri forum italiani lo stanno massacrando. qui per molto meno è stata messa alla gogna gente come bryant, melo, wade ecc…ma vi paga westbrook?

    durant ha giocato male, come westbrook, uno che tira 9/27 dal campo con 13 triple non può che aver giocato male. E’ stato artefice della rimonta? si, diciamo in parte, da quando è tornato sul parquet ha segnato 8 punti sui 20 dei thunder, 8 non 15, OTTO. Di cui 7 nell’ultimo minuto, quando erano già punto a punto, la rimonta semmai l’han fatta grazie a memphis che non ha visto letteralmente più il canestro. Ovviamente poi delle perle che ha combinato nel supplementare non parlate

  • GOAT

    zed se è per questo sta andando a casa pure col demente, d’altronde tra avere uno che tira col 38% nella serie, che perde 4 palloni a partita e che smazza la miseria di 5 assist (lui che dovrebbe essere il play della squadra) e non averlo non è che ci sia molta differenza.

  • hanamichi sakuragi

    prima di tutto nitro, amico mio ti sono vicino e ti penso.

    secondo: avevo detto 4-2 thunder non credo finirà così se passano i tuoni passano in 7. se la prox la vincono gli orsi invece per me it’s all over.

    quest’anno mi sono astenuto dal pronosticare i thunder poichè vedevo in tanti convinti che fossero da titolo. io non ne ero molto sicuro però pensavo di essere in errore e non ho avuto le palle per dire la mia. oggi è facile dirlo, ma quello che penso sia più preoccupante di tutti è l’allenatore che sembra sempre in balia del rivale…

    infine, l’ho già detto più volte, non capisco come mai un giocatore intelligente come durant quando vede che le triple non entrano perchè non punta il canestro per andare al ferro o per un arresto e tiro.. oltretutto gli fischiano pure i falli.. mi sfugge

  • Michael Philips

    Zed

    un pò mi sento in colpa con il resto degli utenti del blog.
    Se non ci fossi io, tu non commenteresti nemmeno, il che rende l’idea di quante cose interessanti hai da dire sul basket.

    Ma una bella ripassata di Mario Merola no eh?

  • Michael Philips

    Poi però se Durant fa una gara 4 mostruosa che succede? Si resetta tutto? Non è più un cagasotto? E se la fa Westbrook? Aspetterei a parlare come se i Thunder dovessero affrontare una gara 5 sotto 3-1 da giocare senza durant. Se vincono la prossima a memphis il controllo della serie ritorna immediatamente dalla loro parte con gara 5 (pivotal) in casa.
    Ora dico io, è così impensabile che vincano gara 4? Non credo,anzi consiglio a chi gioca al drive to the finals di prendere Durant, perché potrebbe regalare tante soddisfazioni.

  • sconocchini

    mai detto che westbrook ha giocato bene.

    infatti ho solo detto che è stato meno deleterio di durant. se poi uno vuole distorcere quello che scrivono gli altri solo per imporsi pazienza, io non ci posso fare niente.

    wesbrook ha giocato di merda ma ha partecipato alla grande alla rimonta (ANCHE IN DIFESA, prego notare) e ha messo la bomba per andare all’overtime. questo non cancella la prestazione scadente dal punto di vista delle percentuali, delle palle perse e della gestione di tiro. ma è un’attenuante.

    durant ha giocato di merda, non è stato determinante nella rimonta, si è estraniato dal gioco per lunghi tratti e ha sbagliato la tripla della vittoria.

    limitandoci a questa partita, mi spiegate come si possa dare la colpa soltanto al demente?

    fermo restando che il principale colpevole è brooks (come si fa con tutto questo talento a non dare un minimo di gioco?) direi che le critiche oggi devono andare più a durant che a wesbrook, anche perché durant sarebbe il miglior giocatore della squadra, l’MVP, l’alieno inarrestabile eccetera.

    a meno che la tesi di fondo non sia che okc passerebbe la serie senza wesbrook, che è solo deleterio. però se la pensate così, mi dispiace ma dovrei ricordarvi il 4-1 dell’anno scorso…

  • low profile

    Ma chi difende Westbrook? qua nessuno ha detto che abbia giocato una partita eccellente ma almeno sotto l’aspetto emotivo ha provato a vincerla, non c’è riuscito anche per colpe sue ma, almeno per le ultime 2 partite, è stato l’unico a provarci, chi è mancato è stato Durant e in qualità di giocatore più forte della squadra è giusto che si prenda le critiche maggiori perchè se a questo Russel, con tutti i difetti del caso, si fosse aggiunto il miglior Durant la serie era già finita, poco male perchè se KD si ricorda di fare il KD di tempo per recuperare ce n’è.

  • Magic

    Premetto che entrambi hanno giocato da cani, però il concetto di fondo è chiaro:

    – Westbrook sbrocca (come solo lui sa fare), tira come un folle e dimostra il QI cestistico di un Dampier messo a fare il play = Westbrook è il cancro del gioco.

    – Durant si estranea dal gioco, tira in modo deleterio e insensato, non prende in mano la squadra, sbaglia il tiro decisivo, difende come il peggior Bargnani facendo passare tutti (MP, sì KD avrà anche potenziale fisico difensivo pazzesco, ma finora è un emerito incapace alla stessa stregua dei tanto bistrattati Melo e Harden, e ragionare in potenza serve a poco se la potenza non si realizza) = capita, la colpa è della scimmia che gli gioca accanto.

  • Giasone

    Wow, quando durant perde qui ci si scatena!
    Il bello è che molti discutono dicendo cose sostanzialmente tutte vere: westbrook play deleterio, durant con problemi di leadership, Brooks brocco (questa va incisa nella pietra). Fare delle percentuali sulla colpa di ciascuno alla fine non ha molto senso.
    Io resto contento del fatto che una SQUADRA con difesa, compiti chiari e talento discreto riesca in questa nba a battere una “squadra” con vette di talento pazzesche, ma senza gioco, senza idee e senza ruoli. Finché questo accadrà lo sport che amo è salvo!
    Piccola provocazione: sarebbe bello spostare Miami dalla Florida alla California, e vedere il risultato. Il dislivello tra le due conference (per il gioco ancor più che per il talento) è imbarazzante.

    Su Indiana stendiamo un velo, la squadra semplicemente non è quella che va in campo adesso. Incredibile come gente che viene pagata fior di milioni perda completamente la bussola e mandi tutto a lucciole (a quanto par di capire, nel vero senso della parola) quando si avrebbe la concreta possibilità di vincere qualcosa insieme.

  • low profile
  • in your wais

    “A ogni sconfitta di Indiana, io me la taglio alla grande. Ma ‘sto squadrone che paventavate tanto dove è finito? Più che altro perchè non dite più una parola a riguardo? Io mi ci beccai del coglione per aver detto quella cosa”

    Credo che tu stia esagerando un concetto che su questo blog, a mia memoria, era stato espresso in termini molto diversi da quelli che hai usato oggi. Fermo restando che Indiana può tranquillamente ancora passare il turno, e che può far strada nei PO, io non ricordo nessuno dire che i Pacers fossero una squadra di fenomeni o paragonabile a qualche squadrone del passato

    Il concetto, che per me è ancora valido, è semplicemente che i Pacers sono (erano) una squadra molto, molto solida, con una delle migliori 2-3 difese della Lega, un quintetto molto equilibrato e senza punti deboli (che non significa perfetto, solo senza buchi, 5 attaccanti da doppia cifra, e 5 difensori tra il decente e l’ottimo), una panchina funzionale…quindi vedergli vincere 55-60 partite non era per nulla scandaloso, nè si può sempre stare a tirar fuori la storia dell’Est debole, perchè lo era pure ai tempi di Jordan se vogliamo stare a guardare la storia

    Forse il loro reale valore non è quello delle prime 50 partite, di sicuro non è quello di oggi. Questa è la stessa squadra che lo scorso anno portò a gara 7 gli Heat, e non ricordo 12 mesi fa commenti tipo “sono delle pippe, sopravvalutati, etc etc”. Erano, come oggi, una squadra dal talento offensivo medio, ma solidissimi e con una grande difesa. Non c’era Granger come oggi, e Stephenson non valeva la metà di quello odierno

    E non ricordo nessuno darti del coglione, ricordo solo che avevi descritto i Pacers come una banda di pippe, cosa che non mi ricordo tu pensassi 12 mesi fa, e su quello si erano espressi pareri diversi dal tuo

    Poi puoi anche dire che se Indiana esce contro gli Hawks sono delle pippe e tutto il resto, ma il loro crollo ha molto poco a che fare con l’essere incapaci o tecnicamente scarsi. Questi hanno totalmente perso chimica, spogliatoio e testa, ovvero tutto quello che li ha portati in alto lo scorso anno e fino a Febbraio. Usare la loro crisi attuale per descriverli meno forti di quello che sono lo trovo poco corretto

  • hatersgonnahate

    Dai, ma che storia è?
    Durant overrated, Harden una pippa, ma possibile che ogni volta che un campione sbagli 2 partite diventi scarso?
    Che coerenza ragazzi, mamma mia!
    Comunque per 2 gare Memphis ha provato a buttare via partite stravinte, se non ci è riuscite sono dolori per OKC ma non è ancora finita.
    Pacers da ricovero urgente, non me lo sarei mai aspettato, dove @Ammiraglio vedesse la scarsità della squadra 3 mesi fa e come potesse prevedere questo, lo sa solo lui, non vi era nessun motivo per pensarlo.
    I Clippers con questo Griffin possono diventare un problema serio, hanno una panca notevole e Paul non è al 100% della forma, personalmente vado controcorrente e dico che i centri alla Deandre mi piacciono, anche se è palese che ha gli stessi movimenti in post di una capra tibetana.
    Su Westbrook è sempre difficile esprimersi, lui è quello che è.
    IQ cestistico molto molto basso, esplosività infinita, uno che ti decide la partita nel bene e nel male.
    Forse i Playoff più strani che abbia mai visto.

  • ILoveThisGame

    OKC secondo me qui la “colpa” è in primis della difesa sugli esterni di kd e del suddetto demente, concedi 20 punti a conley e ci può stare, poi ne fanno 16 Allen con 6 7 canestri da un metro e senza mai essere mandato in lunetta, e 12 Udrith…questi 28 punti non dovevano concederli e se fossi in Perk( ottima difesa su zibo) e ibaka( bene su gasol) mi girerebbero non poco i coglioni. Per non parlare di Brooks che tiene in campo batler che non mette un tiro e non concede neanche un minuto a lamb che magari una tripla la mette anche.
    A livello offensivo non vedo differenze nelle prestazioni dello 0 e del 35, 0 su 8 da 3 e peggio di un 3su13 e matematico. Almeno West ha messo i 4 punti per l’over time.
    Se per giustificare KD si cerca sempre la solita scusa sul suo compagno…

  • michele

    spassosissima quell’immagine, low!!!!

    ragazzi comunuque okc è sotto 1-2, basta che vinca la prossima e ritornano in carreggiata…..insomma, io aspetterei prima di fare i processi.

  • Go Memphis!!!