Magia di Carter, Jackson salva OKC, Miami 3-0!

I Pacers pareggiano la serie con un finale sciagurato di Atlanta, Dallas va sul 2-1 grazie ad una magia sulla sirena dell’immortale Vincredible, Jackson salva OKC, Miami 3-0!.

BarraEST1

Atlanta Hawks (#8) – Indiana Pacers (#1) 88-91 [TIED 2-2]
ATL: Millsap 29, Korver 15, Teague 14, Scott 12
IND: George 24 (10 rimb), West 18, Hill 15, Turner 11

Gli Indiana Pacers battono finalmente un colpo e, grazie anche alla complicità di un’Atlanta col “braccino”, espugnano la Philips Arena e pareggiano sul 2-2 la serie; il match è combattuto, ogni mini-fuga è sempre stata ripresa subito e si arriva al finali in volata. Hawks troppo pasticcioni in attacco negli ultimi 3 minuti e dal +2 (85-83) ecco due triple consecutive dei Pacers (George & West) che valgono il +4 (85-89) a 93” dalla fine! West però commette fallo sul tiro da 3 di Korver, 3/3 (col il 3° ripetuto) per il biondo e -1 Atlanta (88-89).
Finale infernale con Hill che segna in entrata il +3 (dopo rimbalzo offensivo di George) e Millsap perde una sanguinosa palla su una buona difesa dei Pacers a 32” dal termine, Stephenson però si incarta dal palleggio finendo in una palla contesa che perderà lasciando 13” ai padroni di casa: si va (inspiegabilmente) da Millap da 2 ma il suo gancio non andrà a segno. Atlanta va ad un soffio dallo scippo su George con Carroll ma gli verrà fischiato, ma George trema facendo 0/2 dalla lunetta e lasciando 6” ai falchi. Si va da Pero Antic ma la sua tripla non andrà a segno.

Charlotte Bobcats (#2) – Miami Heat (#2) 85-98 [MIA 3-0]
CHA: McRoberts 13, Jefferson 20, Walker 13, Douglas-Roberts 17
MIA: James 30 (10 rimb), Wade 17, Andersen 12

I Miami Heat sono l’unica squadra in questi Playoffs ad essere sul 3-0 e ad un passo dalla qualificazione del 2° turno, vittoria in quel di Charlotte con un sontuoso LeBron James (30+10+6); i Bobcats partono fortissimo con Al Jefferson che realizza 15 dei suoi 20 punti finali nel 1° quarto ma Miami è in scia ed esce nel finale di primo tempo con LBJ, il #6 realizza gli ultimi 9 punti del break di 16-4 con il quale Miami è andata al riposo lungo avanti 46-58. Gli Heat non hanno perso tempo e ad inizio ripresa hanno toccato pure il +20 (50-70). Ottima prestazione nel pitturato dei campioni in carica, 40-28 i punti e 1/5 dal campo per Jefferson nel 2° tempo.

BarraWest1

Dallas Mavericks (#8) – San Antonio Spurs (#1) 109-108 [DAL 2-1]
DAL: Nowitzki 18, Dalembert 13 (10 rimb), Ellis 29, Calderon 16
SAS: Leonard 17, Duncan 22, Splitter 14 (13 rimb), Parker 19, Ginobili 12

Italian Job: Belinelli 7 pt (2/2, 1/1 da 3), 1 rimb

Anche all’American Airlines Center di Dallas sono stati 48’ tirati in un match deciso solo nel finale e portato a casa dai Mavericks all’ultimo tiro: Mavericks scatenati nei primi minuti di partita tanto da toccare il massimo vantaggio dell’intera partita (16-8), San Antonio aggiusta la mira e torna in partita che vivrà in totale equilibrio per il resto del match con le squadre a rispondersi colpo su colpo. Popovich si mette nella mani di Ginobili che lo ripaga della fiducia ma dall’altra parte c’è Monta Ellis contro tutti, a 4’ dalla fine è 95-95. San Antonio prova una fuga sul 95-100 ma Dallas li riagguanta subito sul 102-102 dopo una magia di Monta Ellis che sarà ancora lui, a 24”, a pareggiare in entrata sul 106-106. Ultimo attacco nero-argento  nelle mani di Ginobili che, come ai tempi della Virtus, terzo tempo in contro-tempo appoggiato al vetro per il +2. Dallas ha 1” ….ed ecco la magia di Vince Carter sulla sirena!!!!!

Memphis Grizzlies (#7) – Oklahoma City Thunder (#2) 89-92 OT [TIED 2-2]
MEM: Randolph 11, Gasol 23 (11 rimb), Conley 14 (10 ass), Allen 14 (13 rimb)
OKC: Durant 15, Ibaka 12 (14 rimb), Westrbook 15, Jackson 32

Terzo overtime della serie tra Thunder e Grizzlies ma stavolta a vincerlo sono stati i ragazzi di coach Brooks malgrado un Kevin Durant da 5/21 dal campo; ultimo quarto incredibile, OKC entra avanti di 13, si fa rimontare e superare sull’80-75 a 80” dalla fine quando entra in scena lui, l’eroe della partita: Regie Jackson! Il 6° uomo realizza 5 punti consecutivi per il pareggio (80-80) e si prende lui l’ultimo tiro dei regolamentari ma senza fortuna.
Nell’extra la differenza la faranno i tiri liberi, gli ultimi 8 punti degli ospiti arriveranno dalla lunetta (8/8), sanguinosi i 2 errori di Conley a 52” ma soprattutto a 16” dopo una persa di Westbrook sul -1 Grizzlies (87-88)

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Bill Simmons

    l’altro fessacchiotto ovviamente figuriamoci se non interveniva, d’altronde lo dice il detto che i coglioni vanno sempre in coppia

  • alert70

    Se leggessi i commenti per la prima volta sembrerebbe che Durant sia una pippa. Non si è preso i tiri? Mizzica ne ha presi una valanga e invece di sparacchiare come un ossesso si è affidato all’eroe della serata. Succede. Inoltre non era marcato da una pippa. Allen lo ha strattonato, messo le mani addosso, passava su tutti i blocchi, se battuto c’era l’aiuto…….

    I Grizz rendono la vita difficile a chiunque ecco perchè nessuno li voleva ai PO. Proprio perchè ti sfiniscono col loro gioco e Durant come tutti paga dazio. Però il ragazzo può rimbalzare già dalla prossima gara.

  • Joe Yabuki

    bruttissimo playoff di Durant , per me strano il suo andamento,tenendo conto che comunque negli altri anni non aveva mostrato di soffrirli così tanto.
    comunque nel frattempo si moltiplicano i troll degli haters qui,o forse è sempre lo stesso utente fan di Lebron.

  • hanamichi sakuragi

    Sul gesto di lebron la penso come l’ammiraglio
    sui pacers secondo me passano ma.non vanno oltre peccato.. Prima dell’all star game pensavo potessero giocarsela co gli heat..vedevo questi meno forti dell’anno scorso e i pacers messo meglio e invece sono già in finale temo.
    gli spurs mi stupiscono in negativo
    sui Thunder facciamo prima a parlare di kd.
    ha fatto una buona g1 e adesso sta deludendo merito di Tony Allen che è. Forte forte sin fai tempi di Boston però lui sta sentendo credo la pressione. Questo se non gioca delle finale alla Jerry West magari pure perdendole c’avrà Na scimmia stile le bron.
    infine penso che le squadre peggiori x gli heat siano proprio Memphis e portland

  • hanamichi sakuragi

    Perdonate l’italiano stavolta è colpa di Windows Phone

  • zed

    durant stanotte sembrava il clone di kobe nella famosa gara 7 vs i celtics,ha fatto pena al tiro e un altro gli ha vinto la partita,ha fatto 13 rimbalzi anche lui proprio come bryant nel 2010,tanto poi se fa una partita decente o ottima tutti la dimenticheranno questa orrida prestazione,no comment su lebron ,i complessi di inferiorità si manifestano proprio con queste cose,piuttosto gli spurs si complicano non poco la vita,ma i campioni come carter anche a quell’età restano campioni,kobe ha messo più buzzer si ma su quanti tentativi 100 o giù di lì mi pare abbia una percentuale inferiore al 30%.

  • il vicino di erba

    tanta carne al fuoco nella notte come al solito.. Indiana rimedia in parte alla figuraccia rimediata finora, panchinando giustamente hibbert e giocando con un po’ più di energia e palle. Dall’altra parte c’è solo teague e millsap un po’ poco. Vedremo se arriveranno alla semifinale di conference almeno vogel si è svegliato. San antonio rischia malamente, dallas è lì e senza l’apporto della panca la serie è e rimane molto equilibrata. Miami in ordinaria amministrazione, con squadre più forti vediamo come va, per ora niente di serio.

  • michele

    Non credo che Lebron abbia mancato di rispetto a Jordan, non creiamo sempre dei casi anche per queste vicende di puro folklore.

    cio’ detto l’espressione da sfinge di Jordan sembrava tradire un “hai schiacciato in contropiede contro i Bobcazz…sticazzi, io schiacciavo in faccia a Ewing e Mutombo”…dei due la figura migliore l’ha fatta certamente MJ

  • Il re del losing effort

    il paragone con la gara 7 di bryant è delirante

  • lilin

    grandiosa la polemica lebron vs jordan…ma volete tanto spettacolo e provocazioni poi si accusa alla prima cazzata! Ma godetevi lo spettacolo no? Sempre a a dover analizzare ogni cosa…

    durant avrà un pò di pressione in piu quest anno ma passa troppo inosservata la difesa memphis.
    durant 24 tiri se li è presi, non l ha sempre passata come volete far passare, Semplicemente non li ha messi pperchè memphis gli sta facendo sudare la palla su ogni singolo possesso!

  • brazzz

    come dice giustamente l’ammiraglio, appassionante e equilibrato non vuol dire di qualità..la serie dei pacers sarebbe da vietare ai minori,per dirne una..comunque,tutto molto divertente,davvero la regular potrebbero eliminarla del tutto…contento x i mavs,che davo per finiti,pacers che prendono un brodino,ma stanno giocando contro niente..heat col pilota automatico contro nessuno pure loro(definire irriguardoso lebrone,che pure non mi piace molto,è ridicolo..non ha fatto nulla..certo,vista la lega al cloroformio che stan cercando di metter su,dove tutto è sanzionato..mà??)

  • gasp

    Mah, non mi sembra che LeBron abbia fatto qualcosa di male…ha guardato Jordan seduto ma non mi sembra scandaloso…

  • zed

    ma può anche essere che abbia schiacciato per farsi bello davanti al suo idolo,tipo come un bambino che dice papà guarda come schiaccio ,scherzo lebron adora il re e non penso lo abbia fatto come atto di sfida.ps delirante de che 2 presunti fenomeni che scazzano sotto pressione e si salvano di culo grazie agli altri

  • Kobe 24

    Questione Lebron-Jordan d’accordo con Ammiraglio.Durant stanotte ha fatto schifo,sta facendo dei playoff MOLTO sottotono,ma il suo valore non si discute.Bella serie Thunder-Mem.Cosa c’entra Kobe,poi me lo spieghi Zed.Premetto che a me Lebron sta sul c****,sia per il modo in cui ha fatto la decision(non perchè si è unito a Bosh e Wade),sia per la presa per il culo a Dirk insieme all’amicone Wade.Chissà chi rise per ultimo in quei playoff.Mi ricorda un pò la situazione di Kobe,l’attuale situazione di Lebron,qualunque cosa faccia o subisca c’è sempre qualcuno pronto a gettar merda su di lui.Se uno è forte non c’è bisogno di rosicare per ciò che fa e dice,oppure provare odio ed ostracizzarlo a qualunque costo.

  • Il re del losing effort

    a parte che già che scrivi due presunti fenomeni si capisce quanto poco tu ti intenda di basket ma al di là di questo, dicevo delirante perchè durant stanotte ha fatto la classica partita da choker, quello che non si prende responsabilità e che pare un fantasma, questo non lo puoi dire per la gara 7 di bryant che tirò di merda ma fece una partita enorme in difesa, in una gara dove tirarono tutti male, e comunque segnò 10 punti nel quarto periodo. Tutto ciò tralasciando che quella era una gara 7 di finale nba, questa una gara 5 di primo turno. Quindi si, il paragone è delirante.

  • Max

    si ma gesto irrispettoso verso Mj o no…gesto da buffone o no quello è passi tutta la vita e gli arbitri avrebbero dovuto fischiarlo!!

  • I thinbk this is one of the mmost vital info for me. And i aam glad reading your
    article. But want to remark on few general things, Thee web site style is great, the artices is
    really great : D. Good job, cheers

    Look into mmy site buy vitamins onljne – Kimberley