Il futuro dei Clippers verso…Magic Johnson?

Il Commissioner nelle prossime 48 prenderà una decisione sulla questione Sterling e pare che, tra le possibili opzioni, ci possa essere il passaggio di proprietà alla leggenda dei Lakers.

Il Commissioner Adam Silver nei prossimi 2 massimo3 gironi decreterà al sentenza sl caso Donald Sterling, nel web e nei media impazzano le varie ipotesi dietro la telefonata shock (CLICCA QUI per ascoltare); tra l’altro, sempre TMZ, ha riportato che dietro a registrazione della telefonata non ci fosse nessun complotto ma una richiesta (fatta in passato) di Sterling di farsi registrare le telefonate con la sua amante, V.Stiviano..lei possiede circa 100 ore di registrazioni!!!

Ad ognuno la sua, c’è anche chi ipotizza che dietro a tutto ci sia la volontà di spostare la franchigia in un’altra città, sta di fatto che il Commissioner nei prossimi giorni deve chiudere (per quanto possibile) questa situazione onde evitare che si protragga troppo e vada ad oscurare questi super Playoffs.

Dando per scontato l’allontanamento di Sterling, chi si prenderà i Clippers?

Stando a quello che dice NBA On Yahoo il candidato più forte è…Magic Johnson!

L’ex leggenda dei Lakers era stato azionista di minoranza e vice presidente dei Los Angeles Dodgers (MLB), poi ha venduto le quote e a gennaio di quest’anno provò ad acquistare le Los Angeles Sparks (WNBA) sempre con l’aiuto della Guggenheim Partners (finanziatori milionari, ndr).

Magic è molto interessato a prendere le redini dei Clippers e pare stia cercando di coinvolgere alcuni giocatori a comprare delle piccole azioni della franchigia e questa soluzione sembra essere gradita da Silver.

Piccola osservazione, la goccia che fece traboccare il vaso Sterling fu una foto (vedi sotto) pubblicata su Instagram da V.Stiviano (amante) proprio con…Magic Johnson

vstiviano-MAGIC-2

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • in your wais

    Poi qualcuno mi deve dire in base a cosa la NBA potrebbe costringere Sterling a dar via i Clippers sulla base di un paio di frasi idiote. Specie quando a libro paga ha un fottio di colored ed asiatici…

    Se Magic si mette a capo di uno scippo del genere, spero gli vada tutto male fino a quando non schiatta

  • 8gld

    Non mi piace questa storia.

  • 8gld

    ps: anche se Sterling c’ha messo veramente del suo.

  • low profile

    Mi auto cito perchè me lo merito:

    “la situazione è davvero surreale ma per altri motivi.
    Io non mi capacito di tutte le migliaia di persone, giocatori inclusi, che si scandalizzano ora per quella che potremmo tranquillamente etichettare come “piccolezza” se paragonata ai tanti casi di razzismo becero di cui si è macchiato in passato Sterling.
    IWS cita Baylor…beh appunto lui è uno dei tanti casi di razzismo (criminale, non boutade come la telefonata in questione) salito alle cronache e passato per lo più impunito…moralmente perché il sig. Sterling ha pagato delle multe per i suoi comportamenti vergognosi senza però suscitare il benché minimo scandalo mediatico.
    Io aborro certi personaggi ma non vi sembra strano che quando la sua squadra era la barzelletta della lega certi suoi comportamenti passavano sotto traccia ed ora che la sua squadra è forte lo si mette alla berlina?
    Ripeto per evitare fraintendimenti, Sterling è un uomo di merda e merita che gli si tiri addosso tutta la merda possibile, ma perché adesso che non ha praticamente fatto niente ? a me i mass media fanno paura come me ne potrebbe fare un uomo di questo calibro”

    Non succede ma se succede io ve l’avevo detto ahahahahah

  • low profile

    Ah e in giro ho trovato una parte della conversazione che casualmente non appare ne su TMZ ne su tutte le altre testate giornalistiche mondiali……da verificare ma ad un ascolto attento sembra perfettamente compatibile con i primi 9 minuti apparsi on line in questi giorni:

    http://deadspin.com/exclusive-the-extended-donald-sterling-tape-1568291249/1568339642/+DaynaEvans

  • Max

    qui c’è puzza di inciucio.

  • Bonzo

    Ho de forti dubbi sul fatto che giocatori in attività possano acquisire quote di franchige, a meno che tu non intendi ex giocatori. La questione mi sembra una forzatura per fare in modo che Sterling se ne vada volontariamente, altrimente la vedo dura nel paese regno degli avvocati…

  • Jurassic_Park

    @in your ways

    Perché per quanto possa essere Sterling il proprietario dei Clippers rimane pur sempre un “dipendente” della NBA, in un certo senso. In questo caso un dipendente che macchia l’immagine della NBA.

    Che poi il discorso di low profile è da quotare da capo a piedi, infatti pure io non capisco perché questo discorso sia uscito ora che i fatti sono molto meno gravi che in passato.

  • mad-mel

    Quotone per IYW

  • 8gld

    …”tra l’altro, sempre TMZ, ha riportato che dietro a registrazione della telefonata non ci fosse nessun complotto ma una richiesta (fatta in passato) di Sterling di farsi registrare le telefonate con la sua amante, V.Stiviano”…

    Se è così non è da sottovalutare.

  • hayes

    Il proprietario di una squadra NON è, in alcun modo, un dipendente della NBA, neanche “in un certo senso”. La dirigenza NBA non ha alcun titolo per privare un owner della sua proprietà (i.e. la squadra). Questo potrebbe farlo un tribunale in casi straordinariamente eccezionali, il che comunque sarebbe quanto di più lontano dalla comune pratica statunitense.

  • From three

    Nba regno d’ipocriti, sono anni che Sterling fa queste dichiarazioni ma fino a che i Clppers erano una barzelletta andavano bene, bastava una multina… va beh poi sta storia di Magic è incommentabile, non capisco perchè un sito dovrebbe dare adito a certe cavolate, si può scrivere di tutto per carità ma un buon giornalista certe cose dovrebbe filtrarle secondo me…

  • tom

    ma chi cazzo se ne frega se ce l’ha con i negri stò ebreo di merda… piuttosto, la Stiviano, quanto prende a botta ?

  • low profile

    Tom
    lascia perdere, la tipa viene via parecchio cara:

    “Rochelle Sterling alleges that her husband used community property to buy Stiviano a 2012 Ferrari, two Bentleys and a 2013 Range Rover, worth a total of more than $500,0000.
    Sterling also allegedly gave Stiviano $1.8 million to buy a duplex on West 4th Street near the Beverly Center last December, according to the suit, which claims that Sterling additionally provided her with $240,000 for upkeep and living expenses.”

  • Nitrorob

    la coerenza in persona

    ragazza cinegra e poi non vuole che fa le foto con i neri?
    bo c’è qualcosa di strano (oltre al fatto che quella zoccola si bomba un vecchio bavoso di 81 anni)
    siamo sicuri che non sia un pò montata la cosa? e che il motivo sia un altro e non raziale?
    magari gli starà sul cazzo Magic…
    bo

  • tom

    la squinzia dovrebbe tenere dei corsi per il commerciale della ditta in cui lavoro, ha un vero e proprio talento nel venderla, incrementeremmo il fatturato del 200% con le sue dritte (e la sua passera vellutata).

  • in your wais

    Tom, ribadisco, hai classe da vendere…se abitassi a Roma ti chiederei subito di vederci per una birra, sento che ho molto da imparare da te

  • tom

    preferisco un succo di frutta al mirtillo perchè non bevo birra etc e, tenendo presente il contenuto dei miei messaggi, questo di certo non depone a favore della lega contro l’uso di alcolici.

  • Nitrorob

    un motociclista che non beve birra???? WTF??

  • L’Ammiraglio

    “ma chi cazzo se ne frega se ce l’ha con i negri stò ebreo di merda”

    Idolo.

  • tom

    troppo gentili, vi voglio bene.

  • L’Ammiraglio

    Succo di frutta al mirtillo? “Hai le mestruazioni?”

  • tom

    @Ammiraglio: “e adesso chi cazzo ce l’ha le mestruazioni?”

    film epico, quella è la Boston che mi piace, anche se Scorsese non arriva alle vette di altre pellicole su quel genere come The Boondock Saints e The Town, meno sofisticati ma più ruvidi = più cazzuti.