Silver ha deciso: “Sterling cacciato a vita!!!”

Il Commissioner è stat di parola, in neanche 72 ore ha preso i provvedimenti in merito al caso che ha scombussolato la Lega e i Clippers, Sterling bannato dalla Lega

Nella silenziosissima tutta esaurita (presente anche Spike Lee) sala conferenze dell’hotel Hilton di New York il Commissioner Adam Silver (arrivato in ritardo e visibilmente nervoso) ha parlato all’universo NBA decretando le sanzioni in merito al “Caso Sterling

Sterling ha inizato così la sua conferenza stampa (durata 21′)

L’NBA ha dato inizio a un’indagine che è completa. La voce è quella di Sterling! Le opinioni di Sterling sono contrarie ai valori di una lega multiculturale e multietnica come la nostra

Il decreto

Da questo momento sospendo Sterling a tempo indefinito da tutte le attività con multa di $2.5 milioni, il massimo secondo le regola NBA

In merito al futuro della franchigia

Chiederò al board NBA di costringere Sterling a vedere la squadra. I proprietari hanno il potere di rimuoverlo, a patto di avere il 75% dei voti.

Poi ha risposto alle domande dei giornalisti trattando diversi argomenti

La sospensione ha vita è stata decisa, non c’è bisogno del placet da parte del 75% dei proprietari. Gli sposor devono giudicarci per la risposta che abbiamo dato a questa situazione, Ho parlato con diversi giocatori, credo che saranno soddisfatti dell’azione che abbiamo intrapreso.

Le reazioni dei giocatori via Twitter

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • cuni

    Bella tuonata..

  • michele

    la solita ipocrisia americana.

  • gasp

    Michele
    Lasciamo perdere, è una cosa idiota e odiosa la loro ipocrisia…

    Silver “comando io ora”

  • Jurassic_Park

    Almeno ha finalmente fatto qualcosa contro questo personaggio imbarazzante. Con anni di ritardo ma lo ha fatto!

  • mad-mel

    E come nella storia millenaria….i neri sono gli zimbelli e le marionette di quelli bianchi che comandano…e sono convinti che sia una scelta per fini etici. Ingenui.

  • Docpretta

    Che grande fesseria. Le condanne senza processo fanno tristezza

  • Adesso tocca a Sterling: se se ne va per volontà sua ok, se dovesse agire per vie legali sarebbe un problema per l’NBA

  • gasp

    Comunque credo che Silver abbia fatto l’ unica cosa da fare: se non faceva niente saltava subito e l’ opinione pubblica sarebbe insorsa, con questo provvedimento (assolutamente legale) tutti sono contenti, tranne Sterling certamente.

  • Oh, lo Sterlo comunque non molla e NON vuole vendere i Clippers

  • low profile

    Dategli tempo, se hanno deciso che deve vendere alla fine non potrà fare altro che vendere, magari non nell’immediato ma prima o poi succederà, la lega ha molte armi per rendergli la vita impossibile e questi ultimi giorni ne sono la prova lampante.

  • alert70

    michele

    Ipocrisia che ha la faccia di Lincoln, Washington………….dei bigliettoni verdi……..I Proprietari NBA hanno degli obblighi in primis quello di promuovere il basket e attirare sponsor. La lega non può accettare queste uscite che fanno male al portafoglio senza dimenticare chi ci gioca, ovvero i neri. Il razzismo c’è ed in abbondanza ma sono furbi abbastanza da non cascare in una buccia di banana come Sterling. Poi immagina se un FA nero avrebbe mai firmato per Sterling. Non hai a che fare con gente di cultura o meglio hanno quella di strada.
    Quindi giusto così.

  • troy hudson 88

    da simpatizzante Clippers sono incazzato nero

    dello sterling frega un cazzo.. l’nba ma anche i clippers non possono che guadagnarci dall’esclusione di sto deficiente.. ma intanto si giocherebbe una serie contro i Warriors in un edizione di playoff dove i velieri avrebbero potuto dire la loro..
    tutti santi sono diventati poi adesso.. pure il reverendo/puttaniere Jackson che per gara 5 avrebbe esortato i tifosi clips a non andare al palazzetto.. ci manca solo Javaris Crittenton che s’indigna dal carcere e siamo apposto..

  • Giasone

    Giusto così, anche se questo puritanesimo da quattro soldi che vige negli USA è proprio fastidioso. La stragrande maggioranza dei miliardari bianchi americani ragiona come Sterling, ma nessuno li toccherà mai.
    D’altra parte questo è il paese dove un mancato rimborso spese può mettere fine alla carriera del più brillante politico. Detto in questi termini dall’Italia sembra il paradiso, il problema è che questo modo di fare rende tutti quanti ricattabili, perché chiunque abbia fatto un po’ di strada nella vita avrà sempre qualche scheletro nell’armadio. Stando così le cose, chi decide cosa fare di questi scheletri, e quindi chi “vive” e chi “muore”?

    Ps, solo per voi in esclusiva, ecco il video di una tipica cena a casa Sterling: http://www.youtube.com/watch?v=72nK7APr6Xs

  • low profile
  • 8gld

    “Chiederò al board NBA di costringere Sterling a vedere la squadra. I proprietari hanno il potere di rimuoverlo, a patto di avere il 75% dei voti”.

    Chiederò al board NBA di votare sulla vendita della squadra…costringere è un’imposizione, una direzione.
    Sicuramente lo voteranno o, se anche non fosse, non può durare o tenere una franchigia in questa situazione.
    Sicuramente…se prima di venderla vuole arrivare davanti ad un Giudice difficile che questo possa decidere che la debba vendere…tecnicamente la telefonata non può arrivare a tanto a livello giuridico.

  • Jurassic_Park

    Nemmeno io credo che nessun giudice possa condannarlo per una telefonata, ma se il 75% dei proprietari NBA decide per la cacciata questa verrà eseguita a prescindere. Se per assurdo Sterling dovesse rifiutarsi di andar via o vendere si sarebbe nell’ipotetica situazione in cui gli altri proprietari potrebbero tranquillamente creare un’altra lega senza di lui (si è nel campo delle ipotesi fantasiose eh).

    Comunque temo anche una futura dura ripercussione sulle finanze della lega qualora lo Sterlo decidesse di far causa a Silver e all’entourage.

  • Pingback: Sterling non ci sta: "Clippers non in vendita!" | NBA-Evolution()

  • tom

    che culo ho a non essere fidanzato con una chica tanto furba, le scelgo ingnoranti come capre per un motivo, perchè io dico cose ben peggiori di Sterling ma non raggiungo le sue vette di razzismo: io ce l’ho con tutti, senza distinzioni, negri, zingari, ebrei, froci, tifosi dei lakers, nani, lentigginosi con i capelli rossi, andrebbero tutti ammazzati e ciao.

  • low profile

    A me stanno sul cazzo gli inuit

  • tom

    razza di coglioni, l’unica cosa che gli invidio è il gelato al grasso di foca.

  • low profile

    si coglioni, e le vecchie con le verruche? peggio

  • tom

    la warner bros. è già pronta a trarci un film dalla scabrosa vicenda, intitolato: ” 12 anni clippers “.
    wesley snipes nella parte di cris paul.
    the rock nella parte di blake griffin.
    paolo di canio nella parte di donald sterling.

  • low profile

    Sir Ben Kingsley nel ruolo di Silver

  • tom

    bagarre per il ruolo della stiviano, rhianna o salma hayek.
    l’esclusa girerà lo spin off, ” V per V. Stiviano “.

  • low profile

    non si tratta di uno spin off ma di un vero biopic su quella che ormai possiamo considerare un icona della cultura messicana, eroina che con le sue gesta ha difeso il suo popolo dai soprusi dell’uomo bianco……La Z di zoccola

  • Pingback: Sterling malato di cancro, Clipper solidali! | NBA-Evolution()