James illumina Brooklyn per il 3-1, Blazers d’orgoglio!

James splende in Gara4 con tanto di career-high dei Playoffs (49 punti) ma è di Wade la giocata chiave, Portland salva la faccia e batte San Antonio con Lillard & Batum.

BarraSemifinali

Eastern Conference

Brooklyn Nets (#6) – Miami Heat (#2) 96-102 [MIA 3-1]
BKN: Johnson 18, Pierce 16, Livingston 13, Williams 13, Anderson 10
MIA: James 49, Bosh 12, Wade 15, Allen 11

LeBron James decide che è la sua notte, scrive il suo nuovo career-high nei Playoffs con 4 punti (16/24 dal campo) e trascina Miami sul 3-1 nella serie, stavolta Brooklyn poco precisa dalla lunga distanza (5/22); ancora una volta Miami esce sulla distanza, stavolta nell’ultimo minuto con Chris Bosh che spara la tripla dall’angolo che vale il sorpasso (94-97) a 57” dalla fine, Joe Johnson sbaglia il canestro entrata, rimbalzo diW ade che poi si ripeterà sull’errore di LeBron con un decisivo rimbalzo offensivo a 16”. Ray Allen verrà invitato in lunetta, 2/2 per il +5 e match-point per gli Heat.

Western Conference

Portland Trail Blazers (#5) – San Antonio Spurs (#1) 103-92 [SAS 3-1]
POR: Batum 14 (14 rimb), Aldridge 19, Lopez 9 (12 rimb), Matthews 10, Lillard 25, Barton 17
SAS: Leonard 11, Duncan 12, Parker 14, Diaw 12, Mills 10

Italian Job: Belinelli 8 pt (4/7, 0/2, 2/2), 7 rimb, 2 ass

I Portland Trail Blazers vincono Gara4 e salvano l’onore evitando lo sweep da parte dei San Antonio Spurs grazie ad un super Damian Lillard; stavolta i padroni di casa non salutano la partita dopo i primi 24’ (come nelle 3 gare precedenti) e all’intervallo sono loro avanti (50-48).
Nel 3° quarto però la musica cambia in favore di Portland, 35-20 il parziale del 3° quarto con Rip City rea di aver tirato 14/27 (51% contro il 42% degli Spurs) scappando sul +17 (85-68),uomo chiave del 3° quarto Nicolas Batum che realizzato 7 punti consecutivi nel break di 12-2 che ha dato il via alla fuga (77-63).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B