Pierce non si arrende: “Giocherò ancora 1/2 stagioni!”

Il veterano di Brooklyn è stato l’ultimo ad alzare bandiera bianca contro Miami nei Playoffs, la carta d’identità inizia a farsi sentire ma l’ex Boston si vede ancora in NBA.

PierceMalgrado i 36 anni Paul Pierce ha giocato ancora una volta dei Playoffs da protagonista, contro Toronto ha deciso Gara1 e la decisiva Gara7 con la stoppata su Kyle Lowry (anni), contro Miami era atteso al duello contro lo storico rivale LeBron James (29 anni), perso solo negli ultimi secondi di Gara5 stanotte.

Miami ha vinto la serie 4-1, per Brooklyn K.O a testa alta visto che ha lottato in tutte e 5 le partite ma adesso è tempo di riflessioni, “The Truth” sarà free-agent a fine stagione e, per quanto infinito, non può taroccare la carta d’identità ma è fiducioso

Penso di avere ancora qualcosa nel serbatoio, posso dare ancora il mio contributo ad una squadra, forse uno o due anni al massimo e poi vedrò dove sarò. Onestamente non ci ho mai pensato molto, tutta la mia concentrazione era su questa stagione visto che ho solo quest’anno di contratto, mi sederò con la mai famiglia e insieme vedremo cosa fare.

Tutti gli appassionati NBA sognano e vorrebbero tanto che succedesse quello che la TNT aveva realizzato nello spot di inizio stagione, #BackToBoston

Pierce2

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B