Ibaka lotta per tornare, ma Brooks è rassegnato

Il lungo spagnolo dovrà guardare i Playoffs da casa ma non ci sta a lasciare i compagni da soli, viste le grandi difficoltà sotto i ferri, ma il coach non ci crede.

IbakaI San Antonio Spurs hanno approfittato al meglio dell’assenza di Serge Ibaka (24 anni) stanotte dominando sotto i tabelloni gli Oklahoma City Thunder, 66 punti con 27 dei quali firmati Tim Duncan (36 anni), OKC piange il suo lungo che non si da per vinto e prova nel miracolo.

Ibaka è stato messo K.O da uno strappo muscolare (CLICCA QUI per leggere), stando ad Adrian Wojnarowski di NBA On Yahoo il lungo spagnolo sta cercando di fare il possibile per tornare e vivere il suo “Willis Reed Moment” in questi Playoffs, Ibaka è riconosciuto da tutti come un grande lavoratore, un serio professionista totalmente devoto alla causa dell sua franchigia ma questa volta deve lottare con un avversario più duro del normale.

Non è a San Antonio con i compagni e, se mai dovesse farcela, è pi probabile un suo ritorno durante le partite casalinghe, i tifosi ci sperano a differenza di coach Scott Brooks che ha fatto sapere in conferenza stampa che un probabile ritorno di Ibaka è fuori discussione.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B