Cuban-Shock: “Ho pregiudizi e sono bigotto”

Il proprietario dei Mavericks, in una conferenza, ha parlato di se stesso e delle sue ideologie di vita, parole che hanno fatto il giro degli States…dando scalpore!

CubanIn NBA ci si sta riprendendo dal “Caso Sterling” (che poi riprendersi da cosa?) e Mark Cuban ha deciso di metterci ancora un po’ di sale sopra parlando della sua persona e delle sue ideologie, niente di che ma in America ha dato molto scalpore.

In una conferenza stampa presso l’Inc.’s GrowCo di Nashville Cuban si è lasciato andare e, in pieno stile Cuban, non ha avuto peli sulla lingua

Io provo a non essere ipocrita, so che sono una persona con pregiudizi e bigptta in molti casi, Lo dissi già una volta, se sto camminando per strada di notte ed vedo un ragazzo di colore incappucciato, cambio direzione. Se invece vedo una ragazzo bianco, testa rasata e pieno di tatuaggi non mi faccio problemi.
Se vedo qualcuno che mi guarda minaccioso, una parte di me prende in considerazione razza e di genere e l’immagine. Io sono prevenuto. Oltre che per questioni di sicurezza, cerco di prendere sempre i miei pregiudizi ed essere molto consapevole.

Logicamente, in un paese “politcamente corretto” come gli Stati Uniti queste dichiarazioni hanno fatto scalpore, soprattutto la parte sul ragazzo di colore incappucciato, un chiaro riferimento al tragico incidente di Trayvon Martin, ragazzo ucciso da un poliziotto che sparò solo perchP vide appunto un aragzzo di colore incappucciato.

Cuban si è reso conto della situazione e via twitter (@mcuban) ha voluto porgere le sue scuse alla famiglia del giovane con 5 tweet

Cuvantweet

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B