Curry sul dopo-Jackson: “Vedremo cosa succederà!”

La tella dei Warriors torna a parlare dopo le vicende legate al suo allenatore, il futuro della franchigia al centro visto i progetti ambiziosi con Kerr in panchina.

curry-JacksonI Golden State Warriors hanno deciso di fare il definitivo salto di qualità per poter diventare un top-team NBA ma soprattutto una contender, Mark Jackson è stato licenziato a fine stagione in quanto non ritenuto idoneo a questo compito, la panchina è stata affidata ad un rookie quale Steve Kerr ma tutto girerà intorno a Stephen Curry (26 anni)!

Dietro la scelta di Kerr pare ci sia stato l’ok finale di Steph ma l’ex prodotto di Davidson era ed è molto legato a coach Jackson infatti, in un’intervista rilasciata ad Antonio Gonzalez di “AP Sport“, ha rivelato che il licenziamento del reverendo e l’ingaggio di Kerr sono stati uno shock per molti suoi compagni di squadra, tutti apertamente schierati per il loro ex coach, ma la vita va avanti come dice Stephen

Non c’è stato un tradimento (facendo riferimento alla dirigenza Warriors, ndr) è che è successo tutto così di fretta che non siamo riusciti a starci dietro e capire bene e i ragazzi sono umani. Devi essere in grado di adattarsi e prendere il giusto tempo per rispondere perché è questo è quello che è successo. Penso che andrà tutto bene una volta che avremo un quadro chiaro di ciò che succederà l’anno prossimo.

I Warriors vogliono essere i protagonisti della Free-Agency puntando su un pezzo da 90 quale Kevin Love (25 anni) o Carmelo Anthony (30 anni), il messaggio è chiaro e anche Curry lo ha percepito

Una cosa posso dire su questa organizzazione, vogliono vincere! Ogni decisione è orientata per vincere, questo è qualcosa che piace ad un sacco di giocatori che verranno ad aiutarci per vincere. Ovviamente, avevo una certa opinione di coach Jackson che hanno preso una decisione diversa, ho sentito le ragioni, ma non mi dilungo su di esso.

La fiducia e la consapevolezza nei propri mezzi all’interno della squadra è alta e

Finché siamo concentrati a vincere con questo roster abbiamo l’opportunità di far vedere quello che valiamo, voglio solo pensare al prossimo anno. Non ho perso la fiducia. Per quanto ho sostenuto Coach Jackson e ci è piaciuto tutto di giocare per lui, credo che adesso vogliano andare a vincere.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B