San Antonio fa sua Gara1 con James infortunato!

I San Antonio Spurs vincono il primo episodio della serie, uscendo da una situazione parecchio complicata. Partita condizionata dall’infortunio di Lebron James

Barra-Finals

San Antonio Spurs (#1) – Miami Heat (#2) 110-95
(26-20; 54-49; 74-78)
[SAS 1-0]

Spurs:  Duncan 21 (10 rimb), Leonard 9, Splitter 14, Parker 19, Green 13, Diaw 2 (10 rimb), Mills 7, Ginobili 16 (11 ass), Belinelli 9
All. Popovich

Heat: Lewis 10, James 25, Bosh 18, Chalmers 3, Wade 19, Andersen 2, Battier, Cole 2, Allen 16
All. Spoelstra

Italian Job: Belinelli 9 pt (2/3 da 3, 3/4 tl), 2 rimb, 1 ass, 1 rec, 1 persa

Recap

San Antonio Spurs' Tim Duncan shoots over Miami Heat's Chris Bosh during the first quarter in Game 1 of their NBA Finals basketball series in San AntonioInizio di gara molto teso per ambo le squadre, con gli Spurs che perdono insolitamente un paio di palle che lanciano il contropiede di James, per il 2-7 Heat dopo 2’. Parker e Duncan si mettono in moto con qualche minuto di ritardo, ma gli Spurs iniziano a beneficiarne. Per Popovich la partita inizia, con l’ingresso di Manu Ginobili, il quale produce ben 16 punti, tra 3 triple e assist. James si schianta contro il muro nero argento nel primo quarto, e Wade soprattutto tiene vicino i suoi, dopo i primi 12’ il punteggio dice 26-20. Cole e Allen inaugurano subito con due triple a testa il secondo periodo, ma per noi italiani, il cuore si riempie dopo 2’, con l’ingresso in campo di Marco Belinelli, e lui subito vuole dimostrare qualcosa e lo fa con due liberi e una tripla mandati a bersaglio. Con Lebron in panchina, Wade e Bosh si prendono sulle spalle la squadra e piazzano un 8-0 di parziale che ridà il vantaggio agli Heat sul 36-38 a metà quarto. Nel finale si fa vedere Diaw con i suoi soliti assist al bacio, Duncan capitalizza e con l’aiuto di Parker, chiudono all’intervallo avanti di 5 lunghezze; 54-49. Nel frattempo, all’AT&T Center sparisce l’aria condizionata e verrà comunicato successivamente che per un problema elettrico ha smesso di funzionare l’impianto di areazione, si giocherà a temperature altissime.

L’inizio del secondo tempo, è pressoché simile al primo, con gli Spurs che provano a scappare, e gli Heat che rimangono aggrappati. Ray Allen fallisce ben quattro triple consecutive a cavallo tra secondo e  terzo quarto completamente libero, e allora segna in penetrazione, e inchioda una schiacciata pazzesca in contropiede per sei punti in fila. La difesa degli Heat sale di tono e 2014 NBA Finals - Game Oneproduce fino a fine terzo quarto ben 19 palle perse dagli Spurs, e gli Haat provano a scappare. Il finale di quarto si chiude sul punteggio di 74-78 a favore di Miami, con i nero argento tenuti letteralmente in vita da Thiago Splitter.

In apertura di ultimo quarto Bosh con un gioco da 4 punti regala ai Miami Heat il massimo vantaggio sul 79-86 e sembra poter indirizzare il match, ma Parker e Duncan tengono vicini San Antonio con parzialotto di 5-0. Nel caldo infernale dell’AT&T Center si sveglia improvvisamente Danny Green, deleterio fino a quel momento, e con due triple e una schiacciata in contropiede riporta davanti gli Spurs, sul 92-90. James sembra soffrire più degli altri il caldo, ma dopo un lay-up in penetrazione, deve abbandonare il campo definitivamente, per un problema muscolare, e da quel momento per Miami cala la luce. Leonard anche lui abulico offensivamente, piazza la tripla del +7, e successivamente gli fa eco Parker che chiude definitivamente la partita dall’angolo. Il punteggio viene fissato sul 110-95, fin troppo pesante per i Miami Heat.

Schermata 2014-06-06 alle 08.31.26

Highlights

Nico P

Nico P

Appassionato di ogni tipo di sport, con il basket a svettare nella sua classifica, tifo Lakers e Broncos con la preferenza sempre verso la squadra più debole. Nickname: Nico P