NY, ecco Fisher: “Esperienza? Si, come campione!”

È stato presentato ieri il nuovo allenatore dei Knicks che in 24 ore ha appeso le scarpe al chiodo e firmato per il suo mentore, pronto e determinato per la sfida da coach.

FisherPropio come Jason Kidd l’hanno scorso Derek Fisher in poco tempo si è ritirato ed è stato nominato head-copach di una squadra di New York, infatti il “Venerabile Maestro” ha firmato un contratto da 5 anni per $25 milioni con i Knicks di Phil Jackson e ieri è stato presentato.

La sua nomina non ha convinto molti visto la sua esperienza e visto la situazione poco felice che da quasi 15 anni regna nella Grande Mela ma lui, come quando giocava, è determinato e pronto a giocare anche questa partita, logicamente le prime parole sono andate verso colui che lo ha voluto e lo ha allenato ai tempi dei Lakers, lo Zen:

Ho imparato moltissime cose da uno dei più grandi allenatore di questo gioco, non c’è dubbio che la presenza di Phil Jackson ha avuto una grande importanza nella mia decisione e non vedo l’ora di condividere la mia esperienza con i miei giocatori per ristabilire una mentalità da titolo, tutte l’esperienze avute nel basket, alla fine mi hanno condotto a questo momento. Vogliamo aggiungere più banner a questo soffitto.

E sulla questione dell’esperienza

Io sono esperto nel giocatore questo sport e…nell’essere un campione! Non ero il più forte della squadra neanche da bambino.Ho iniziato a prepararmi a essere allenatore da quando avevo 6 anni

Sul triangolo

Non è necessariamente l’unica via per giocare a basket. Faremo ciò che è meglio x il nostro team, ma mi piace il sistema triangolo.

Poi sull’ostica questione Carmelo Anthony dove Fosher è rimasto vago

Vogliamo che rimanga qui ma l’ultima parola spetta a lui

Mentre Phil Jackson, che a breve avrà un meeting proprio col giocatore, ha un’idea per stuzzicare la sua voglia di rimanere, suggerendo un consiglio che agli inizi della sua carriera da allenatore gli fu suggerito dall’allora GM Dei Chicago Bulls Jerry Krause.

Credo che Derek dovrà indossare tutti i suoi 5 anelli la prima volta che parlerà con lui.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B