Smith predice: “James & Anthony insieme nel 2015!”

L’esperto della ESPN ha parlato del futuro delle stelle di Miami e New York vedendole in campo insieme tra un anno, Smith fu il 1° a dare James a Miami nel 2010!

Melo-JamesStanotte i Miami Heat sono chiamati nuovamente a battere un colpo per non sprofondare 3-1 nelle Finals contro i San Antonio Spurs, intanto l’esperto della ESPN ed inseparabile compagno di viaggio di Skip Bayless Stephen A. Smith ha predetto il futuro della compagine della Florida.

Smith, che quando non è impegnato a sparlare dei giocatori qualcosa ci capisce, via il suo show radiofonico “The Stephen A. Smith and Ryan Ruocco Show” ha rivelato che: se LeBron James (29 anni) & Carmelo Anthony (30 anni) decidessero di NON muoversi dalle loro rispettive squadre nella prossima stagione, nell’estate del 2015 i due potrebbero seriamente giocare insieme

Carmelo vuole giocare con LeBron e LeBron vuoel giocare con Carmelo, se i due decidono di restare nella stagione 2014/15, ci sono il 95% di possibilità che giocheranno insieme o a Miami o a New York

Smith ha anche aggiunto che i Knicks, dopo il fallimento dell’estate 2010, vogliono riprovare un assalto all’asso di Miami contando il notevole spazio salariale che avranno a disposizione più la figura di Phil Jackson.

Allo stesso tempo i Miami Heat sono molto tentati dal poter creare i “Big 4” già da questa estate ma questo dovrebbe richiedere dei sacrifici importanti da parte di tutti i big; Anthony incontrerà Jackson e il neo-aklenatore Derek Fisher nei prossimi giorni, se deciderà di diventare Free-gent le opzioni sul so taccuino sono i Chicago Bulls, gli Houston Rockets e i Dallas Mavericks

[yop_poll id=”23″]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Kobe24

    Se fosse vero tra un anno a Ny vanno via Stat,Bargs e compagnia bella con la scadenza del contratto,sarebbe fattibile.

  • in your wais

    A Luglio 2010 dicevo che era impossibile vedere LeBron in maglia Heat, pensavo che solo un alcolizzato potesse anche solo ipotizzarlo. A questo punto, specie con Riley dietro le quinte, non faròlo stesso errore. Ma di certo non è con questo assetto che Miami può pensare di inserire Melo, anche se tutti rinunciassero ad una bella fetta di salario

    A parte che gioca nel ruolo di LeBron, poi non mi pare uno che si limiti a vedere la palla ogni 2-3 azioni, glie la devi dare spesso. In difesa è quello che è, e giocando la maggior parte del tempo da 4 (perchè questo succederebbe, non è che metti Bosh in panca o Wade da play) verrebbero ancora di più demoliti a rimbalzo

    Poi se LBJ lascia South Beach per carità, avrebbe pure un senso (certo però che vivere col confronto di uno che in 4 anni ha fatto 4 finali sarebbe dura), ma al momento mi sembra fantascienza

  • gasp

    Bufale

  • Magic

    IYW
    Non è affatto detto che Bosh rimanga a Miami.

    Comunque nel caso in cui tale ipotesi si avverasse…secondo me potrebbe essere solo a NY: Jackson con Melo e Lebron, e a New York, difficile vedere qualcosa di più affascinante (ed economicamente appetibile).

  • Michael Philips

    Pareva folle nel 2010, ma in questo caso non sarebbe folle la coabitazione tra questi(un pò sì comunque) quanto il fatto di prendere un realizzatore quando è l’ultimo che ti serve.

    Cosa serve agli heat per rimanere in palla anche l’anno prossimo?

    1) un lungo difensivo – tipo larry sanders. Rimbalzi e intimidazione.
    2) un tiratore da 3 che sostituisca allen – jimmer fredette o un anthony morrow.
    3) un rimnbalzista puro – reggie evans, ok farà 34 anni, ma serve al posto di haslem
    4) Un’ala che sappia difendere ed essere anche un attaccante decente – travis outlaw.

    Miami è da 3 anni che prova a prendere taj gibson, perfetto per il sistema heat, ma dopo l’ultima ottima stagione continueranno a sognarlo.

    Visti così i nuovi ipoetici arrivi potrebbero sembrare solo un gruppo di disgraziati e giocatori perduti, ma sarebbero perfetti alla causa di miami. Nessuna stella, nessun contratto osceno(forse sunders) e tutti giocatori specializzati in una cosa. Perfetti quando hai già i tre amigos, sempre che uno non vada via.

  • mad-mel

    Solo immaginarli tutti assieme mi viene la nausea.
    Altro che analisi tecniche.

  • Vaselina

    Fidatevi so quel che dico, Lebron e Carmelo presto insieme.

  • Docpretta

    Docpretta e scarlett johanson assieme nel 2015

  • Magic

    Mp
    Per il contratto che ha Sanders a Miami è un’ipotesi impossibile.

    Bosh io lo vedo a Dallas per il post-Dirk.

  • BAUBAU

    Quando io mi bomberó la Megan Fox? Molto presto, al 95% nel 2015, ma ci proveró anche quest’estate.

    Questa è più credibile…

  • Bj elder

    Sono l’unico a pensare che per melo sarebbe umiliante? Per vincere deve avere a fianco il migliore del mondo che inevitabilmente sarebbe la stella e lui il secondo violino… Capisco che avrebbe 31 anni e la fobia di non vincere incalza però così no… Fossi in lui piuttosto andrei in un team già bello solido tipo Chicago (recupero di rose permettendo) o Houston…

  • 24>23

    Ho letto di un Carmelo agli Heat quest’estate con i big 3 che escono dal contratto e rifirmano abbassandosi l’ingaggio.
    Ovviamente è una bufala, ma tecnicamente sarebbe possibile.
    Per questo sarebbe ora che Silver&Stern intervenissero onde evitare anche solo l’ipotesi di tali scenari.
    Spero che Melo abbia più palle di LeCramp per puntare a vincere firmando al massimo come hanno fatto kobe e mj prima di lui.
    Nessuno ti vieta di andare in una ottima squadra, ma se ti consideri un n°1 firma al massimo e sudarti l’anello. Per vincere facile c’è il team USA.

  • Procionide

    Nel sondaggio non c’è l’opzione “no, non giocheranno insieme” =(

  • in your wais

    Bosh in questo sistema conta più di Wade, che comunque mai e poi mai se ne andrebbe da Miami…ed io LBJ e Melo assieme non ce li vedo proprio, potrebbero farlo solo con un centro dominante accanto, altrimenti sono carne da macello sotto canestro

    MP

    Hai elencato una serie di cadaveri…Miami in estate dovrà rifondare tutto il roster, ha circa 11-12 Free Agents, tra ETO ed il resto…non puoi sostituire Allen on Morrow, nè pagare per Evans…Riley ha sicuramente piani migliori in testa, vanno bene anche veterani o specialisti, ma debbono avere un minimo di pedigree…Brand, Hinrich, Kirilenko, Jermaine O’Neal…quella è gente che al limite può dare una mano…

  • fabiostoppani

    Permettetemi ma questo affair se dovesse andare in porto sarebbe la morte dell’NBA. A questo punto chiudiamo tutto. Cioè vorrebbero mettere un altro almeno top 10 in una squadra già mostruosa che sta lottando per il three peat? Come se “mettiamo Michael Jordan a Boston insieme a Bird, McHale e Parish visto che a Chicago non riesce a vincere”… Non so nemmeno quanto possa esser realizzabile ma verrebbe solo premiata l’individuale voglia di vincere alla corsa dell’abbassiamoci lo stipendio che tanto da anellati ci riprendiamo i dollaroni con gli interessi. Quello che non capì Harden all’epoca e direi fortunatamente quando l’abbiamo visto emigrare verso Houston altrimenti sarebbe stato quasi lo stesso discorso. Oltretutto poi andando ancora una volta a pescare ad Est, rendendo ancora più polarizzata la Conference verso una sola squadra dopo quello che è successo a Toronto e Cleveland nel 2010. Francamente lo troverei sconcertante da appassionato. Molto più suggestiva la soluzione di un James verso NY magari con un terzo violino di livello. Tuttavia dovrebbe esser sbolognato il 90% dei Knicks. Quanto fattibile?

  • cuni

    Docpretta MVP

  • zed

    dopo 10 anni di fallimenti come primo violino,finalmente melo ha capito che se vuole vincere deve andare a fare il secondo violino di qualche top player,magari sarà lebron ,kobe o addirittura durant.

  • skin

    Non so se si possa considerare una bufala o una cosa reale: normalmente questi rumors vengono fuori su squadre fallimentari, fuori dai po e non su squadre che sono in finale per la quarta volta consecutiva, dopo aver dimostrato un dominio imbarazzante nella Conference e in cerca del threepeat…non davvero cosa pensare.

  • Il Nichilista

    Stoppani
    Non scherziamo, la storia di Harden non c’entra nulla con questo discorso.
    I soldi per lui che chiedeva (ovvero il massimo) c’erano.
    Solo che quel rinco incompetente di Presti ha preferito finirseli rinnovando prima a Ibaka

  • 24>23

    @Zed: ma anche no. Quello lo fanno i perdenti nell’anima. Fossi in lui mi cercherei un sistema solido in cui fare la stella. Penso ai bulls qualora D Rose tornasse almeno presentabile come spalla, dato che come star è finito.
    Non so quanto sia fattibile economicamente, lui non ci andrebbe mai, ma mi piacerebbe vederlo a Portland guidare la franchigia alle finals!

  • docpretta

    @cuni Docpretta: ‘Not 2, not 3, not 4, not 5, not 6, not 7’ … http://gph.is/1b9tEW5 ‘Not 1000, not 1001, not 1002, not 1003, not 1004, not 1005’ … ecc ecc

  • g

    @Il Nichilista Hai scartavetrato i coglioni con questa storia di Harden e mo basta

  • Il Nichilista

    Ma chi sei, chi ti conosce?
    Detto con affetto eh…
    Un abbraccio

  • Yomovoice

    Vado controcorrente ma io reputo Anthony una aggiunta coerente col sistema di gioco Heat, con tutto che un giocatore così lo adatti praticamente ovunque. Molti si riferivano ad una debacle a rimbalzo: perché ora invece Miami a rimbalzo ci va forte?

    Per quanto riguarda la difesa anche Bosh a Toronto non era conosciuto come difensore eppure messo in un sistema adatto, con un coach adatto, con dei compagni adatti, lo è diventato. Carmelo non lo era ma in un contesto dove anche Chandler faticava a dare un’impronta difensiva.
    E poi in attacco potrebbe prendersi anche l’onere di prima scelta offensiva, con wade e james taglianti e i soliti scarichi possibili oltre l’arco se la difesa raddoppia sistematico. E se non raddoppi sistematico su Carmelo in post….

  • Heat Fan Since 07

    in effetti potrebbe essere fattibile. certo vedere ulteriormente Wade diminuire tiri,punti,statistiche e ruolo sarebbe veramente triste…

  • hanamichi sakuagi

    ma ammesso che la nius sia vera.. non potrebbe giocare james da 4 e melo da 3? li vedrei meglio

  • Quaqquo

    Anche secondo me a livello tecnico non avrebbero problemi, se poi pensiamo che Melo e LBJ sono amici da quando erano alle superiori anche a livello umano non credo avrebbero problemi ad adattarsi. Melo poi non dimentichiamoci che per la stazza è un rimbalzista assurdo che potrebbe solo far comodo agli Heat. Poi vabbè, difesa ingaggi e comprimari sono altri discorsi che andrebbero gestiti da coaching staff e dirigenza.

    Se mai andasse in porto però io suggerirei a Riley di offrire un contratto a Milicic, per fare questo folle quintettone :

    PG – LBJ
    SG – Wade
    SF – Melo
    PF – Bosh
    C – Milicic

    Sarebbe da RECORD !! Un quintetto composto dalle prime 5 scelte DELLO STESSO DRAFT !!! Se poi mettiamo darko in guardia e Wade pivot rispecchiano pure l’ordine di chiamata 😉

  • Magic

    Secondo me Melo più che aggravare i problemi a rimbalzo degli Haet…sarebbe un notevole upgrade, perché, come dice Quaqquo, per il ruolo è un rimbalzista pazzesco.

  • When I initially commented I clicked the “Notify me when new comments are added”
    checkbox and now each time a comment is added I
    get several e-mails with the same comment. Is there any way you can remove
    me from that service? Cheers!