Anthony, sarà lotta a due tra Houston e Chicago!

La stella dei Knicks ha deciso che non rifirmerà con la franchigia della Grande Mela, i Rockets e i Bulls sono già pronte a contenderselo, squadre che lui gradirebbe!

MeloOrmai ha deciso, Carmelo Anthony (30 anni) non tornerà nella prossima stagione ai New York Knicks, l’ultimo meeting con la dirigenza Knicks ha dato vita ad una fumata nera e adesso le franchigie NBA sono pronte a darsi battaglia per i suoi servigi…soprattutto due!

Infatti Melo testerà la Free-Agency e i Chicago Bulls e gli Houston Rockets sono alla porta; entrambe devono fare delle manovre per liberare lo spazio salariale per poter aggiungere l’ex Syracuse il quale gradirebbe entrambe le mete, da non escludere delle sign-and-trade, vediamo le situazioni delle due contendenti:

• Chicago dovrà eliminare almeno $20 milioni dal suo monte ingaggi ($16 milioni solo con l’eventuale amnistia a Carlos Boozer) rinunciando anche ai diritti su Kirk Hinrich (33 anni), D.J. Augustin (26 anni), Jimmer Fredette (25 anni) e cercando di rifilare Mike Dunleavy Jr. (33 anni) e i suoi $3 milioni da qualche parte. Fatto questo i Bulls potranno lanciarsi su Anthony senza necessariamente usare una sign-and-trade.

• Houston ha una situazione un po’ più complicata, i Rockest infatti hanno poco più di $62 milioni impegnati nel tetto salariale per la prossima stagione, l’idea è di creare un pacchetto composto da Jeremy Lin (25 anni) e Omer Asik (27 anni) più delle scelte al Draft e rifilarlo a qualcuno in cambio di niente. Tutto però potrebeb cambiare se Melo decidesse di tagliarsi l’ingaggio

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B