Summer of LeBron, ecco le possibili mete di James!

Inevitabile post con tutte le mete papabili per i servigi del 4 volte MVP della Lega divenuto, giusto ieri, Free-Agent; tra grandi metropoli, grandi porgetti e romanticismo.

JamesMentre la nostra nazione è ancora sotto-shiock per l’eliminazione ai Mondiali di calcio, l’NBA si appresta a vivere la seconda “Summer Of LeBron” col futuro di LeBron James (29 anni) sul piatto diventato ieri Free-Agent rifiutando di esercitare l’opzione per il 4° anno con i Miami Heat.

Come logico sta impazzando il toto-James, ieri vi abbiamo chiesto la vostra previsione mente oggi andiamo ad analizzare quelle che potrebbero essere, sulla carta, le sue possibili mete:

MIAE se fosse tutta una mossa tattica? Uscire dal contratto per permettere a Pat Riley di poter agire liberamente sul mercato e, una volta fatto il roster, sedersi e discutere del nuovo contratto. Ricordiamo che James, Wade e Bosh non si sono ancora incontrati cosa molto importante come lo stesso James disse nella sua conferenza stampa di fine stagione.

 
LALHanno lo spazio salariale sia per James che per Carmelo Anthony, la piazza è calda e ha voglia di tornare a ruggire per le posizioni più nobili della Lega e serve un dopo-Kobe Bryant.

 

 

LACLeBron, si dice, sia intrigato dai cugini dei Lakers che per averlo devono per forza ricorrere ad una sign-and-trade mettendo sul piatto giocatori importanti (Blake Griffin), James ha il suo peso ma i CLippers stanno cercando di portare avanti il lavoro che coach Doc Rivers sta facendo con questo gruppo.

 
HOULo avevamo scritto qualche settimana fa, Houston vuole diventare una potenza della Lega e sogna un trio James-Harden-Howard ma, come per i Clippers, ci sarebbero diverse mosse da fare partendo soprattutto dalle situazioni di Omer Asik e Jeremy Lin.

 

NYEh…il fascino della Grande Mela e del progetto di Phil Jackson sono una notevole calamita però lo Zen è stato chiaro, ci vuole tempo per tornare ai vertici, LeBron è disposto ad aspettare? Ma se Anthony non dovesse andare via…

 

 
CLEL’Avvocato Federico Buffa disse l’anno scorso: “Ha un conto in sospeso laggiù e credo che lo voglia saldare prima o poi”, la squadra a talento male non è messa contando anche la prima scelta di quest’anno però siamo al 3° allenatore in 3 anni (tra l’altro un novellino a livello NBA), lo spogliatoio non è dei più uniti e non ci sono certezze di essere subito competitivi.

 
CHIPerché no? Uno dei migliori coach della Lega, il migliore difensore della Lega e il ritorno di Derrick Rose il tutto in una bolgia quale è lo United Center, se hanno lo spazio per Anthony, perché non puntare a James?

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Pingback: Durant difende James...più vicino agli Heat! | NBA-Evolution()

  • Jurassic_Park

    Certo, perché Artest e LeBron James hanno lo stesso valore…

  • North scored one basket in the entire fourth quarter and fell to Mundelein 41 38. Kasey Firnbach added 11 points for Vernon Hills (23 5),, which extended its winning streak to 12 games. Read more2011Smokefree Generation01 Nov 2011 to 04 Dec 2011In November 2011,, the ‘Smokefree Generation’ campaign was re launched to motivate smokers to stop smoking and encourage them to order a Quit Kit. Smokers were asked to text their details or visit the Smokefree website to receive a Quit Kit. 相&#208

  • Ludolfo

    Io credo che James voglia essere messo in condizione di provare a vincere.
    Quindi, Miami (se Wade&Bosh accettano di ridiscutere al ribasso le spettanze), Clippers, Houston (staccata).
    Gli altri team hanno poche chance.
    Clippers: non capisco perché dovrebbero rinunciare a Griffin.
    Hanno a scadenza Hollins, Hidayet Turkoglu, Maalik Wayns, Danny Granger, Glen Davis, Stephen Jackson, Darius Morris e Sasha Vujacic, per un bel $ 3.300.000; Jared Dudley a 4,250,000 fino al 2015, Barnes a 3,396,250 (+ Team Option per il 2015/2016), Green a 1,448,490 (Team Option per il 2014/2015), Bullock a 1,200,720 (+ Team Option per il 2015/2016). Possibile che non si riesca a sbolognare qualcuno, oltre a Green?
    Ah, dimenticavo, Jordan a 11,440,123, scadenza 2015; Collison è uscito dal contratto, altri $1,900,000 risparmiati.
    E Paul è amico di James, tanta da essere anche il padrino del figlio Bryce; e stima parecchio coach Doc Rivers.