Luol Deng vola a Miami, adesso è ufficiale!

Nella capitale sbarca “The truth” con la testa già al 2016, Charlotte prende Williams e mira Stephenson, Miami sta chiudendo per Deng, KG resta a Brooklyn.

Ore 20:45

Luol Deng (29 anni) ah firmato un contratto biennale con i Miami Heat da $20 milioni!

Ore 9:00

Indiana Pacers v Brooklyn NetsPaul Pierce (36 anni) saluta i Brooklyn Nets ed approda nella capitale, firmato un biennale con i Washington Wizards! Alla base di questo breve accordo ci sarebbe il lungimirante progetto di ri-portare Kevin Durant (25 anni) a casa nell’estate del 2016.

• I Miami Heat invece stanno finalizzando con l’ala Luol Deng (29 anni), si parla di un biennale da $20 milioni.

• I Charlotte Hornets sono scatenati, hanno firmato Marvin Williams (28 anni) con un contratto da 2 anni per $14 milioni e adesso, perso Gordon Hayward, si stanno lanciando alla caccia di Lance Stephenson (23 anni)!

Lance Stephenson (23 anni) appunto, Indiana offre un quadriennale da $44 milioni poco gradito al giocatore che ricevuto le lusinghe di Dallas e di Houston, soprattutto se decidesse di non pareggiare l’offerta per Chandler Parsons (25 anni).

Kevin Garnett (38 anni) invece non dovrebbe lasciare i Brooklyn Nets.

Ore 0:00

10506712_10152198225031006_1948801746793521360_oPau Gasol (34 anni) saluta Hollywood e approda ai Chicago Bulls, lo ha annunciato lui sul suo profilo Twitter (@paugasol) E lo farà come Free-Agent senza sign-and-trade, questo significa che il contratto che andrà a firmare sarà da $6,5 milioni per stagione!

LeBron James (29 anni) ha firmato un contratto da 2 anni per $42 milioni con i Cleveland Cavaliers.

• Gli Houston Rockets si riprendono Trevor Ariza (28 anni) firmandolo per 4 anni a $32 milioni, il giocatore aveva giocato nel Texas nella stagione 2009/10. I Rockets hanno ancora un giorno per poter pareggiare l’offerta di Dallas per Chandler Parsons (25 anni)

• Perso Ariza i Washington Wizards vogliono puntare a Luol Deng (29 anni) ma c’è un problema, possono offrire solo un contratto mid-level, e lui vuole uno da $10 milioni a stagione.

• Trade a segno tra i Cleveland Cavaliers e i Charlotte Hornets, nell’Ohio arriva il centro Brendan Haywood (34 anni) e i diritti sulla scelta #45 al Draft 2014 Dwight Powell (22 anni), a Charlotte invece arriva la guardia Scotty Hopson (24 anni) e “cash considerations”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • mad-mel

    Ultime news di mp…la scelta del gm di prendere lebron ai cavs e una strategia palese per tankare la prossima stagione….

  • hanamichi sakuragi

    ariza non l’abbiamo preso perchè conoscevamo il giocatore e ci faceva schifo.. meglio jordan hill 18*2.. e lasciare andare via kaman… che mentecatti.

  • low profile

    MP

    io sarò sicuramente paraculo, ma tu almeno se citi quello che scrivo, evidenzia tutto, non solo una parte della frase..

    Ho detto: basterà per finals? chi può dirlo?, basterà per considerarli pretendenti? si si

    Poi se tu non vedi le basi per pretendere a me va pure bene, ma se con tutto quel talento non li vedi capaci di fare bene, forse non sei così sicuro del valore di James, e forse questo spiegherebbe alcuni tuoi strali in difesa del re. Io non li vedo in finale sicuro ma li vedo capaci di farlo. Non mi serve dire che merda di squadra hanno per poi elevare a dio James una volta arrivato in finale.

    Ma non solo, se citi la frase del not 7 cita tutto. Il mio era un esempio per spiegare che quando fa lo sborone per voi è ok, quando fa il (falso?) modesto è ok lo stesso. A me va bene tutto ma se ad ogni sua azione uguale o opposta scatta sempre la difesa capisci che qualcosa a livello critico manca?
    Perchè tu stesso lamenti che ad ogni sua azione uguale o contraria scatta la critica a prescindere degli haters giusto? a me sembra che fai uguale in sua difesa

  • Michael Philips

    CharAznable

    Io non passo da nessun carro. Non tifo nessun team nba. Se ho un giocatore preferito simpatizzo per il team in cui gioca. Ho simpatizzato per jazz, heat 1998-2000 raptors 2000-02, cavs 2004-2010, heat 2010-14 e quindi?

    Tu sei patetico perché accusi me di sottostimare questi cavs e poi dici “ma non si pùò non considerare Cleveland una contender”.

    Io che non ho idea di cosa possa fare wiggins, di cosa farà bennett e del livello di questo coach, e se ci sarà love in cambio di importanto pedine dei cavs(waiter + wiggins) sono uno che mette le mani avanti perché non li vedo come una contender.

    Tu e gli altri simpaticoni invece, evidentemente siete capaci di fare delle previsioni micidiali dell’impatto di rookie, coach, bennet e tutto il resto? Stronzo io che non vedo nel futuro.

    Ma pensare a Kobe e fregartene delle altre cose della vita no eh? Ti rendi conto di che idiozia sia. Capisci che tra il non essere una contender(perché non si sa di fatto quale roster avranno a ottobre) e essere quasi peggio dei bucks c’è differenza?

    Siamo a luglio e questi sono una contender. No, ma continua così.

    Che ridere: su play.ita c’era tipo il 70% degli utenti lakersiani, poi dopo la disfatta del 2011, con relative discussioni, la gran parte di questi(incapace di discutere e leggere critiche ai propri giocatori) si è levata di culo, con grande gioia di tutti.

    Oggi su nba evolution, abbiamo un tifo misto, ma un 80% di utenti che non sopporta james e scrive cazzate(spesso gratuite) al fine di buttar merda. Non sopportava gli heat e ho una brutta notizia per i cavs a livello di simpatia…

    ora, negli altri blog e siti americani james non se la passa bene ma decisamente si sta al 50-50 di gradimento. Più realistica come cosa. Qui è imbarazzante la faziosità.

    Se domani uno scrive che james ha picchiato un bambino, chi lo difenderà dicendo che non è vero, verrà accusato in massa di essere un suo fanboy.

  • CharAznable

    @Mp A parte che due non(non si può non considerare)significa si,due negazioni sono uguali ad un’affermazione,ti dico solo che sei ridicolo.Per te esistono solo Haters e Kobe Lovers.Ma dico io si parla di James e Cavs perchè tiri in mezzo Kobe ed i Lakers?Odio Kobe ed i Lakers maggiormente dell’amore che provi per James?Tu di basket ne capisci davvero poco.Hai uno dei migliori play della Eastern confernce ed il giocatore più forte al mondo,insieme ad un pacco giovani che negli anni a venire potrebbe contribuire a creare una dinastia,ma a tuo avviso non sono contender.Va bè non ti rispondi più,perchè a differenza tu un pò di senso critico ce l’ho.https://twitter.com/NBAMemes Unisciti a loro siccome avete la stessa testa.Scemo io a perdere il mio tempo con te e pensare che si possa avere un dialogo costruttivo

  • CharAznable

    P.s.Questo è il link dell’immagine giusto https://twitter.com/NBAMemes/status/487811093528449024/photo/1

  • Michael Philips

    LP

    “Io non li vedo in finale sicuro ma li vedo capaci di farlo. Non mi serve dire che merda di squadra hanno per poi elevare a dio James una volta arrivato in finale.”

    Ahaha, beh, poi sono io a mettere le mani avanti eh?

    Bella storia. A Luglio mi spieghi chi vedi sicuro in finale tra 12 mesi? Cioè dovrei anche ragionarci con te?

    Mi fa ridere che dopo aver sminuito james per tutto il tempo, ora sono gli hater (meno evidenti come te e quelli palesi come altri) a dire che la sua presenza di fatto renderà un team orrido l’anno scorso, una quasi contender. Ma che dico quasi. UNA CONTENDER.
    Poi del resto, sei tu che hai ammesso di essere sicuramente un paraculo, quindi di che si parla a fare?

    Per me James rimane il n.1, ma non ti trasforma quel bordello di team in una contender. Con lui metti le basi per costrurla, ma tutto dipenderà non da lui, che è l’unico a garantirti una stagione ad alti livelli, ma da irving, il coach grande esperienza ma esordiente in nba, bennett e tutto il resto.

    Nel 2010 con wade ancora fenomeno e bosh hanno faticato da morire ad inizio stagione, e quel wade e bosh saranno sempre superiori a qualsiasi compagno attuale di lebron.

    Serviranno giocatori che non tradiscono le attese, che non litigano e un roster che in poco tempo crea la giusta amalgama.

    Le tue parole sembrano previsioni fatte guardando i nomi e il loro potenziale ancora tutto da dimostrare.

    Low
    metti a 2:34, sostituisci il cognome pisapia con il tuo nick e capirai come la penso. 😀
    http://www.youtube.com/watch?v=T55x6G89msQ

  • Cavs23forever

    @Mp Hai perfettamente ragione.Wiggins secondo me è sopravvalutato.Irving in 4 anni nn ha fatto niente,oltre a litigare con Waiters.Bennett è il nuovo Kwane Brown.Lasciali stare gli haters,rosicano perchè qualunque cosa faccia James a loro non sta bene.Kobe è finito ed i Lakers vanno avanti con Hill a 9 milioni ahahahahah Contender è esagerato,ci sono i Pacers,i Nets,i Bulls e gli Heat.Lasciali perdere mancano di obiettività.L’unico che vale ai Cavs attualmente è James,dall’allenatore a tutto il resto ci sono solo incognite

  • gasp

    Ho letto un pò in tutti i blog evidenti problemi di valutazione: Cleveland potenzialmente è una contender.
    Con il ritorno di James ha fatto un notevole upgrade ma è tutto da verificare se possano vincere il titolo nel breve termine perché Irving non ha fatto il salto di qualità che ci si aspettava, Bennet è reduce da una stagione merdosa e Wiggins non ha giocato ancora una partita di NBA e in generale lí gli unici con esperienza nei PO sono LeBron e Varejao…se ragionassimo prendendo in considerazione il talento allora i Kings sarebbero un top team e i Knicks lo stesso… Cleveland attualmente è una potenziale contender però con molte incognite.

  • low profile

    “Ahaha, beh, poi sono io a mettere le mani avanti eh?”

    si

    “A Luglio mi spieghi chi vedi sicuro in finale tra 12 mesi?”

    nessuno, infatti ho detto che li vedo capaci di farlo, non che ho la certezza che lo faranno

    “Cioè dovrei anche ragionarci con te?”
    Infatti non lo fai, visto che leggi solo quello che ti pare

    “Poi del resto, sei tu che hai ammesso di essere sicuramente un paraculo, quindi di che si parla a fare?”

    Io almeno lo ammetto e cerco di limitarmi nell’esserlo. Tu lo fai spudoratamente e cerchi pure di passare per moralizzatore..

    ps non so dove sarei un hater visto che quando fa bene sono il primo a dirlo, ma lo so, per te assumere che esistono lati del personaggio che alla gente non piace è un sacrilegio. Io non difendo gli hater quando lo attaccano senza motivo come non difendo i fanboy quando lo difendono a prescindere. Credo di essere abbastanza equilibrato riguardo a James e quando mi dai dell hater mi fai tenerezza. Poi tu sei libero di pensarla come vuoi, ci mancherebbe

    pps gran film, ti autorizzo a chiamarmi Pisapia!! 🙂

  • Beh ma se James è riuscito nel 2007 a portare quei così schifosi Cavs, a detta di tutti, in finale NBA, adesso non riesce a trasformare questi Cavs in contender?
    Delle due l’una…o quei Cavs erano più forti di quelli di adesso e quindi sfatiamo un mito, oppure qualcuno qua vuole mettere le mani avanti.

  • CharAznable

    @Gasp L’hanno scorso tutti pensavano ad una Cleveland ai playoff,l’anno scorso ha fallito per evidenti limiti del coach e della gestione del roster.I Kings a parte Cousins dove l’hanno tutto sto talento?Nei Knicks dove lo vedi?Irving non si sarà ripetuto sui livelli dell’anno precedente,ma è un signor playmaker,Wiggins è ed era considerato l’erede naturale di Lebron.Hanno giocatori giovani come Waiters,Thompson ed in più stanno per arrivare Allen,Miller ed il Birdam,alla quale si aggiunge Varejao.Secondo te ad est quali squadre sono migliori rispetto a questa?Io non sono per nessun estremo,tipo gli ex tifosi Heat che dicevano che senza James Miami non passava il primo turno,ma ad oggi con un livello così basso ad est,questi possono tranquillamente arrivare in finale di conference o addiritura a quella Nba,Che poi se non ci arrivano,mica devono essere crocifissi o parlare di fallimento,ma non metterle nelle papabili favorite dell’eastern conference mi sembra irragionevole.Ricordo a tutti che i Boston campioni nel 2008 venivano dal peggior o penultimo record Nba nel 2007 e tutti sapete com’è finita.Gli anni passati,a livello di record non contano un bip.

  • Bj Elder

    Mp

    Ritirati per favore… Sei un cancro per questo sito..

  • Max

    sto blog sta diventando una guerra fredda!!!^__^

  • cristel

    michael culattone philips,sei il più grande pirla mai concepito nella storia dell’umanità.
    difendi il tuo amore come se ti venisse dato qualcosa in cambio anche se questo ti rende ridicolo agli occhi di tutti.
    lebron che ritorna ai cavs,chiediti perché ha lasciato miami e perché torna a cleveland.
    se questo non vedeva possibili scenari da titolo non si sarebbe neanche fato vivo.
    ha aspettato tre prime scelte per salire nella stessa nave che lui da buon schettino dei canestri aveva abbandonato quattro anni fa.

  • Cavs23forever

    Per favore non insultate il mio amico Mp.Tanto lo so.Siete tutti rosiconi che tifano Kobe ed i Lakers.Lebron non ha fatto nulla di male.Non è come ibra o schiettino.Anche Shaq ha fatto le sue stesse cose e se tra due anni vorrà andare via potrà farlo.Io fino a ieri tifavo Miami,ogg tifo Cavs,ma se lui andasse ai Lakers,tiferei anche loro.La mia è una fede,fanculo a tutti voi,siete soltanto Haters

  • michele filippino uomo dal cervello fino

    ma ancora che prendete sul serio quella mezza caghetta di philips?
    è logico che un personaggio così patetico stia già mettendo le mani avanti.
    così nel caso di ennesimo fallimento di lebron avrebbe tutti i motivi per giustificarlo.
    vaglielo a spiegare che la nuova versione di cleveland che il nostro eroe troverà è piena zeppa di potenziale.
    vagliele a spiegare che irving e wiggins sono due talenti che nessuno si sorprenderebbe di vedere in pochissimo tempo come due top 10 della lega.
    ma del resto questa caghetta è la stessa che per anni ha infangato il supporting cast di lebron agli heat al solo scopo di rendere il nostro eroe ancora più eroe.
    vaglielo a spiegare che se miami nel 2011 e nel 2013 riuscì a tenere botta alle finali nonostante un rendimento più dannoso che altro del nostro eroe forse forse alla fine tutto questo supporting cast di merda non l’aveva affatto.

    la caghetta è fatta così.
    non è neanche quotata l’ipotesi dei cavs in futuro vittorosi con la caghetta in estasi a raccontarci che un titolo vinto a cleveland varrebbe 10 titoli vinti in posti più gratificanti(vedasi new york che da 40 anni a questa parte ha vinto titoli a gogò).
    quello è il suo mondo,delle caghette appunto.

  • lilin

    char e mad mel

    ragazzi ora non esageriamo…io dico che sono un ottima squadra sulla squadra ma ricordiamoci che questo roster ai play off quest anno NELLA TANTO CRITICATA EST non ci è nemmeno andata.
    obbiettività qui sta venendo un pò meno perchè allora non capisco piu…
    secondo me la questione è questa:

    coach : ?
    irving:fortissimo ma deve far lo step decisivo
    varejao: certezza ma con limiti
    wiggins: talento di primo livello ma 0 partite da pro e ruolo di lebron( cme lo gestiranno?)
    waiters: forte talentuoso ma non inserito nella squadra!
    bennett: non è considerabile ora, siamo seri. Si spera che esploda.
    thompson:buon giocatore, stop
    resto del team: non saprei come valutarlo…niente di che cmq.

    lebron potrà fare da collante e se arrivassero gli alfieri da miami lo spogliatoio potrebbe anche sistemarsi però dai, onoestamente, non facciamola passare come una squadra strordinaria.
    E’ una squadra in potenza…miami di quest anno era molto piu forte secondo me.

  • CharAznable

    @Lilin Se fosse rimasto a Miami sarebbero stati sicuramente più forti gli Heat,che avrebbero avuto dalla loro anche 4 anni di esperienza in più.Hai ragione che questi non hanno fatto i playoff in un est ridicola,ma l’anno prossimo cambiano le gerarchie.Mi spiego meglio.Se quest’anno Irving aveva in mano la squadra,l’hanno prossimo l’avrà Lebron,e avere un secondo come Irving è un gran lusso.Tralasciando il Mondo Nba ha esperienza internazionale ed ha espresso il suo talento anche in altri palcoscenici.Wiggins:quale migliore mentore del giocatore alla quale vieni accostato?Un sesto uomo dalla panchina mica male.Waiters e Thompson sono dei buoni comprimari,sopravvalutarli è eccessivo,ma sminuirli lo è anche.Sono giovani e possono migliorare.Varejao e nel caso(molto probabile) arrivino Miller,Allen,Birdman hai una panchina con esperienza e minuti di qualità.Per me Lebron se fosse andato a Chicago o ai Wiz avrebbe creato lo stesso delle contender.L’unica cosa che ai Cavs è mancata rispetto alle due squadre che ti ho citato è stata la chimica,perchè a livello di talento non sono messi male.Non ti cito Bennett perchè a me sembra l’erede di Kwane Brown,felice di sbagliarmi,ma talento in lui non ce ne vedo.Ora se i Cavs non vincono il titolo non è la fine del mondo,può succedere,ma non metterle tra le contender ad est mi sembra sbagliato,anche perchè un collante come Lebron porto in finale 4 scappati di casa nel 2007,ora che ha gente di talento intorno potrebbe creare un ciclo ai Cavs,se non quest’anno,negli anni successivi si vedrà la differenza tra il restare con Miami e questa scelta MOLTO più comoda e facile

  • Michael Philips

    Lilin

    ah ecco un altro che mette le mani avanti….

    Questi sono già minimo in finale. Ma non lo capisci? è palese già oggi che è il 13 luglio.

    Oh, e poi dicono che lebron non migliora i compagni:

    Cazzo, manco è iniziata la stagione e i suoi nuovi compagni sono già migliorati agli occhi di tutti:

    irving(insultato per tutta la stagione, e additato come delusione e bluff) è un super fenomeno(è forte forte, chiaro) waiters(considerato solo una testa calda) un talento super pronto ad esplodere, bennett(sappiamo tutti cos’è stato) una prima scelta e quindi…e wiggins(che ha un pò deluso in ncaa, lo dissero tutti, e con 0 gare in nba non è giudicabile, oltre a giocare in un ruolo già occupato) pare già uno che sposta. E pure thompson ora mi è diventato uno che conta…

    Scemenze a parte, io spero arrivi Love+dieng al posto di wiggins + waiters, perché davvero non so come possano coesistere due ali piccole così.

    OT
    Buona finale dei mondiali a tutti.

  • lilin

    char

    mm…il ragionamento ci sta però se posso mi sembra che la tua visione sia tutta un…l’anno prossimo sarà…
    anche io condivido che irving da secondo potrà ddare tantisssimo e i giovani hanno potenziale però ora come ora dobbiamo basarci sui dati effettivi, ovvero questo roster per tutti i problemi che possono aver avuto non sono andati ai play off.
    Non è matematico che quest’anno i problemi si risolvano…io credo di si a livello di spogliatoio ma ne siamo sicuri??

  • in your wais

    Cleveland secondo me ha un potenziale enorme ma oggi non la puoi mettere a confronto con quella del 2007 o similari. Quella era una squadra con poco talento ma costruita attorno a LeBron, un po’ come la Phila di Iverson. Irving da solo ha più talento di tutto quel supporting cast messo assieme, ma ora è James che in qualche modo deve “adattarsi” a loro, non solo gli altri a lui

    Dovranno capire quali sono i giocatori che si accoppiano bene con lui, quelli da scambiare, quelli con cui completare la panca…già oggi Irving-Waiters-LBJ-Thompson-Varejao è ottimo sulla panca, ma poi la chimica è una cosa diversa

    Poi Blatt potrebbe rivelarsi straordinario, era ora di dare una chance ad un coach con un back-ground europeo, però pure qui, dire che andrà necessariamente bene, che saprà farsi ascoltare, che troverà la quadratura del cerchio, boh, mi pare che di incognite ce ne sono pure lì

    Io li vedo già ora da 50W tranquille, e non mi stupirei di vederli in finale ad est già nel 2015 (ad ora vedo favorita Indiana, se rifirma Lance), ma non si può neanche negare che si cose da sistemare ce ne stanno davvero tante

    Certo è che anche avendo qualche problema iniziale, hanno tutto il tempo di vedere come girano le cose e di cambiare in corsa, ci sta sempre un Wiggins che dietro le dichiarazioni di facciata, rimane un 3 che non può fare la guardia o il 4, hanno Bennet che se rende anche solo al 50% è un’altra pedina di scambio, un Waiters da sbolognare…

    Se non dovessero arrivare minimo ad un 2° turno oggi ne sarei scioccato, poi si sa che le cose cambiano in fretta

  • lilin

    a cmq wiggins…io l ho visto in summer e mi sembra forte ma non è cosi facile entrare alla 1 e finire nella squaddra del giocatore migliore della lega nel suo stesso ruolo oltretutto.

    ultima cosa…come sappiamo le squadre non sono figurine, poi dovremo vederli tutti insieme come giocheranno.
    Come difenderà irving? Wiggins?
    il sitema sarà fondamentale…dai siete per la maggior parte gente che di basket ne capisce..facciamo le persone serie..

  • CharAznable

    @Lilin Da come parli sembra che questi non passino il primo turno ad est.Per me i Cavs saranno tra le prime 4 squadre ad est,che poi possono uscire anche al secondo turno,ma di certo,come non sono sorpreso di questo,non sarei sorpreso di vederli in finale di conference o in un’eventuale Nba Finals.Io non so per certo se ci arriveranno,ma per me potrebbero riuscirci,soprattutto con tutto quel talento intorno possono fare tante cose.Mi ricordano un pò i Lakers con l’arrivo di Gasol.per ogni ruolo avevano un giocatore con talento oppure che sapeva giocare nel suo ruolo.La GRANDE differenza è avere Lebron,perchè lui riesce a tirare fuori il meglio dal supporting cast e potrebbe essere anche il banco di prova per Irving.La stessa merda la riceveva Wall prima di quest’anno e lui ha risposto sul campo.Io la vedo come una contender,anche se c’è molto da lavorare.Se ricordi Boston nel 2007 e nel 2008 vedi la differenza ed erano solo al primo anno.Ti prendo l’esempio dei Lakers nel 2012 e nel 2013,perchè se Love va ai Cavs potrebbero fare la stessa fine

  • low profile

    Non mi sembra che IYW sia famoso per essere un hater eppure mi par di capire che anche lui vede del potenziale.
    Di cose da sistemare ce ne sono, ma Spurs a parte, chi non ne ha?
    I Pacers devono ancora ritrovare l’alchimia e soprattutto born ready, I Chicago Bulls devono ritrovare Rose,,,e son passati 2 anni, Miami deve riprendersi dall’inevitabile shock, i nets sono i nets e nix sono i nix, squadre come Toronto e Wsh devono ancora dimostrare che non è stato un fuoco di paglia….in mezzo a tutto questo mare magnum di incertezze i Cavs hanno un gruppo di ragazzi molto interessanti destinato ad arricchirsi di veterani con pedegree e soprattutto col giocatore più forte al mondo che in mezzo a tanto (ipotetico) equilibrio è un tiebreaker clamoroso che per assurdo solo i suoi lovers non vedono. Il mondo alla rovescia, o le mani avanti

  • Cavs23forever

    Siete solo degli haters poco obiettivi.Lebron gioca con degli scoppiati di casa con incognite che neanche einstein riusciva a calcolare.Come fate a dire che Cleveland è competitiva.Già se passano il primo turno,anzi no,se fanno i playoff dopo 4 anni di assenza è una grande vittoria.

  • lilin

    char

    assolutamente…io non penso che i cavs siano da 9 posto a est senza lebron…anzi credevo che quest anno un 5/6 posto lo portassero a casa…tanti problemi ma anche secondo me hanno tanto tanto talento ma come ho detto prima sono una ssquadra in potenza.
    Guarda ora poi si deve vedere che mosse farà la dirigenza ma non ho problemi nemmeno a dire che non mi stupirei a trovarli in finale di conference…quindi vedi tu.

    dico solo che mi è sembrata incredibile la reazione del forum non appena lebron ha scelto cleveland dove non si è perso tempo a sovrastimare tutto il roster nonostante irving è tutto l anno che proprio qui, su NBAEVOLUTION venga sputtanato e additato come delusione e bluff.
    cosa che per me no è perchè lo reputo fortissimo e con lebron vincino potrà diventare un top 10 della lega o anche qualcosa di piu..

  • CharAznable

    @Lilin Capisco il tuo punto di vista e ti dirò di più.Io ero uno di quelli che criticava Wall e quest’anno lui me l’ha messo dove non batte il sole 😀 E’ vero che le incognite sono tante e ci sono anche i contro,ma per me il fattore Lebron li copre.Sottovaluti troppo James,anche perchè se Indiana si sfascia e Rose non torna competitivo i Cavs potrebbero essere l’unica opponente di Miami,salvo sorpresone da parte dei Wizards e Toronto.

  • lilin

    io non mi nascondo…l’impatto di lebron per cleveland sarà devastante ma allora diciamo chiaramente che una squadra diventa contender già a prescindere per la presenza di james non stiamo a tirare in ballo troppo i compagni in questo caso.
    E io ti ripeto sotto molti punti di vista concordo con te eh…cleveland già ora è super competitiva ad alti livelli, dire che è da titolo no…mi sembra troppo! QQuesta è a morale diciamo

  • CharAznable

    @lilin Questa è l’ultima volta che ti rispondo.Charlotte,Phila,Bucks.Kings,Lakers,Detroit,Utha,…….ecc…ecc…Anche con Lebron non sarebbero contender.Ora pensala come vuoi.I Cavs sono da tank.

  • Max

    Deng ufficiale a Miami.

  • lilin

    char

    il post finale non l ho proprio capito.
    si cleveland è da tank, se vuoi dico che la penso cosi…

  • hanamichi sakuragi

    cmq state cambiando lo stato delle cose. qui su nbaE a proposito di irving si diceva che aveva deluso ed è la sacrosanta verità. non che fosse un bluff. tanto è vero che il contratto che ha sotto scritto attesta che in potenza può diventare uno dei migliori. probabilmente se stecca sta stagione non si riprende più ma visto quello che ha fatto vedere kyrie si deve considerare un all star che deve ancora dimostrare tutto il suo potenziale.

    a proposito dei tifosi lakers coi quali non si poteva parlare: vero non si poteva discutere ma quando il senso dei tuoi discorsi, MP, è stai zitto e cambia sito non si può discutere manco con te.

  • mad-mel

    Cmq riley per i prox due anni ha limitato senza molti danni la perdira di lebron…. mc roberts bosh deng wade e nappier…la squadra non e male…

  • Fabio

    Miami alla “Moneyball”, Granger+Deng per colmare il vuoto LeBron

  • sconocchini

    solita valanga di cazzate, se almeno leggeste le dichiarazioni delle persone su cui sputate merda.

    lebron ha firmato un contratto di 2 anni ma si è impegnato a rimanere fino a fine carriera a cleveland. lo ha detto chiaramente e non è così stupido da andare via una seconda volta. sarebbe crocifisso:

    ha scelto un contratto di 2 anni e facendolo ha rischiato di perdere anche bei soldi, perché se per caso si rompe è nei guai. ha scommesso su se stesso e sul nuovo salary cap che dovrebbe aumentare dopo il nuovo contratto per i diritti televisivi.

    Inoltre la clausola opt out gli permette in qualsiasi anno di poter firmare a meno, se necessario, per portare altra gente a cleveland.

    questi sono i fatti, i vostri ragionamenti, come sempre, sono fuori da ogni logica.

    p.s. jordan giocò gli ultimi anni firmando contratti da un anno in modo da poter aumentare gli incassi ogni anno. che mercenario…

  • lebronbrass

    Lebron dopo aver fatto il gay watch a Miami se ne ritorna al glande freddo di Cleveland, grazie al’importanza di chiavarsi lebron giochera con 3 prime scelte e un foro anale, grandi i cavalieri con i 4 piselloni della tavola rotonda. Nel mentre a Miami un wade rimasto solo esclama maledetto il giorno che ti inculai, fanculo…pensavo fosse amore ed invece era un paletto. A La invece Kobe, rimasto solo pure lui guida una truppa di aristocazzi e a Ny un melo avantitutta con Phil davanti e di dietro tutti quanti.

  • zed

    ahhhh aaaahhhhh sconochini il mondo ride di lebron e dei suoi fan boy e tu metti in mezzo jordan ahhhhhhhhh