Summer League (Las Vegas): Day #4!

Ancora una volta Andrew Wiggins illumina il parquet, New York facile senza Early, molto bene McLemore e McCallum, Lakers sulla sirena con Clarkson, Parker 14 ma K.O di nuovo.

Day #4

Charlotte Bobcats – New York Knicks 72-95

D-League Selection – Sacramento Kings 75-89

Dallas Mavericks – Toronto Raptors 88-57

New Orleans Pelicans – San Antonio Spurs 86-88

Philadelphia 76ers – Cleveland Cavaliers 77-86

Los Angeles Clippers – Miami Heat 91-85

Los Angeles Lakers – Golden State Warriors 89-88

Milwaukee Bucks – Utah Jazz 71-87

Commento

Partita della sera inevitabilmente quella tra Cavs e 76ers con i primi a portare a casa la vittoria grazie ai 19 punti di Dellavedova, Andrew Wiggins chiude con 10 punti (4/8 dal campo) regalando spettacolo sopra il ferro, finisce in pareggio il duello tra Anthony Bennett (14+4) e Nerlens Noel (12+6).
Saramento vola con Ben McLemore (18 punti) e con la matricola Nik Stauskas reo di 15 punti con 3/4 da 3 punti, i Lakers vincono sulla sirena contro Golden State grazie ad un tap-in di Jordan Clarkson, per Randle 14 punti.
Terza sconfitta per Jabari Parker e i suoi Milwaukee Bucks, per l’ex Duke 14 punti mentre tutto facile per i Knicks privi di Cleanthony Early (caviglia).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B