Summer League (Las Vegas): Quarti di finale!

Sacramento elimina Chicago col solito McLemore, Washington batte San Antonio dopo ben 3 overtime, Motiejunas lancia Houston Knicks sconfitti da Charlotte malgrado Hardaway Jr.

QF

10392273_10152252742248741_1404866293051359915_nNella notte si sono giocati i Quarti di finale della Summer League con i Sacramento Kings di Ben McLemore (11 pt) che hanno eliminato la testa di serie #1, i Chicago Bulls di un Doug McDermott NON schierato in campo, vani i 2′ di Tony Snell; i Kings in semifinale affronteranno i Washington Wizards reduci da una vera e propria maratona contro i San Antonio Spurs, 3 overtime decisi da un un tiro libero di Otto Porter Jr. (27 pt) a 16″ e da una decisiva stoppata di Wilson a 3″, ma MVP del match Glen Rice Jr. con 36 punti a referto (11/21 dal campo con 6/10 da 3)!

Nella parte alta ai New York Knicks non serviti i 27 di Tim Hardaway Jr. e la doppia-doppai di Cleanthony Early (15+10) per superare i Charlotte Hornets di Noah Vonleh (12+10), Charlotte in semifinale affronterà gli Houston Rockets di Donatas Motiejunas, reo di una doppia-doppia d’autore (19+13) contro Atlanta.

Le Partite

New York Knicks – Charlotte Hornets 79-82

Atlanta Hawks – Houston Rockets 71-78

Chicago Bulls – Sacramento Kings 61-80

Washington Wizards – San Antonio Spurs 95-94 3OT

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Nico

    Nome del Playmaker dei Charlotte Hornets nella partita ??? davvero niente male… 🙂

  • Michael Philips

    Intanto il mitico “gianni attentouncolpo” come qualcuno lo ha chiamato(facilitando di netto la scrittura..) ha fatto vedere cosa impressionanti. Non è solo cresciuto a livello di padronanza del gioco, ma di fatto è un altro giocatore fisicamente parlando. Arrivato l’anno scorso che era alto 206cm nel giro di un anno è arrivato a 211cm e si stima che possa arrivare fino ai 7 piedi(213cm).

    Il tutto senza aver perso agilità, velocità e coordinazione. Anzi è parso ancora più agile. Potenziale da paura.