Glen Taylor attacca Love…e lui lo perdona!

Il proprietario dei Timberwolves, sentitosi tradito dalla sua ex stella, ha rilasciato delle dichiarazioni al veleno sul neo asso dei Cavaliers che però ha compreso e perdonato lo sfogo.

Taylor-LoveNel 2010 Dan Gilbert, proprietario dei Cleveland Cavaliers, aveva pubblicato una lettera al veleno contro LeBron James (29 anni) per esser andato ai Miami Heat, lettera poi cancellata dal sito dei Cavs neanche un mese fa quando il figliol prodigo è tornato, adesso è il turno di Kevin Love (25 anni) attaccato recentemente dal suo ex proprietario.

Glen Taylor, come Gilbert al tempo, non ha preso bene la partenza della sua ex stella e come nelle più classiche separazioni non sono mancate le frecciate:

Non dico che Kevin Love non fosse bravo, credo che con se porterà via dalla nostra squadra alcune cose come non giocare la difesa, non credo funzionerà in quel di Cleveland

Effettivamente se fossimo su Facebook verrebbe fuori “Kevin ha una relazioen complicata con la Difesa” però l’ex UCLA ha compreso lo sfogo del suo ex proprietario e ha risposto con diplomazia:

Credo che le emozioni abbiamo preso il sopravvento in lui, l’unica cosa che posso dirgli è di guarda la sua squadra e i suoi giocatori; voglio dire adesso lui ha le ultime due prime scelte assolute degli ultimi due Draft, Andrew Wiggins e Anthony Bennett, più un altro notevole giocatore quale Thaddeus Young.
Penso che ha ottenuto molto per me, così mi concentrerò ancora di più su questa annata, sono solo entusiasta di iniziare la mia avventura a Cleveland, arrivare a lavorare con i miei nuovi compagni di squadra ed iniziare con questa nuova famiglia qui.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B