NFL 2014/15: analisi della AFC Conference!

Sbarca su NBA-Evolution il football americano e lo facciamo con questo primo post sull’analisi della AFC Conference, quellla di Manning, Brady e tante mine vaganti come Cincinnati.

La stagione 2014 sta per iniziare, tra pochi giorni Seattle ospiterà Green Bay e finalmente si potrà vedere del vero football, con la “F” maiuscola. I Seahawks sono i campioni in carica e avranno l’arduo compito di riconfermarsi dopo la cavalcata trionfale che li ha visti protagonisti.

NFL su NBA-Evolution: non avrà il seguito dell’NBA 24/7 ma ci sarà un appuntamento settimanale chiamato “Tuesday 19” dove alle ore 19 di ogni martedì discuteremo i risultati della settimana più immagini(video tramite i social-networks

Proviamo ora a fare un’analisi sulle due conference in vista del kickoff

AFC

Peyton+Manning+Seattle+Seahawks+v+Denver+Broncos+w_YRQpxfn7dxDenver parte sicuramente in pole position. Peyton Manning e compagni vorranno sicuramente rifarsi della imbarazzante sconfitta dello scorso Super Bowl. Elway in Free Agency si è mosso in maniera molto aggressiva portandosi a casa giocatori del calibro di Aqib Talib, DeMarcus Ware, TJ Ward ed Emanuel Sanders, condito da un draft di ottimo livello. Il valore della squadra è salito, soprattutto a livello difensivo. A questo punto Denver non ha più scuse, o sarà vittoria o sarà uno dei più grandi flop della storia NFL.

Ovviamente i principali contendenti in conference saranno i New England Patriots. Tom Brady e coach Bill Belichick pure quest’anno punteranno dritti al loro quarto titolo insieme. Anche loro in offseason si sono mossi bene acquisendo CB come Darrelle Revis e Brandon Browner. La squadra è forte, forse manca qualcosina nelle due linee, offensiva e difensiva, ma sicuramente a Gennaio ci sarà e proverà a fare lo sgambetto ai Broncos.

Chi dovrà dimostrare di essere finalmente cresciuta sono i Cincinnati Bengals. Andy Dalton, fresco di rinnovo milionario, cercherà di guidare i suoi ad un livello superiore dopo tre comparse con sconfitte ai playoff. La squadra è maturata ma ha cambiato molto sulla sideline. L’AFC North dovrebbe essere loro e forse sarà la stagione in cui finalmente riusciranno a vincere una gara a Gennaio.
Tom+Brady+Carolina+Panthers+v+New+England+Oscw7kUlmjMxI Colts dovrebbero essere la quarta potenza, uscendo vincitori dalla AFC North. I limiti della squadra sono molti, partendo dalla Oline a buona parte della difesa, ma dalla loro hanno un Coaching Staff di buon livello ma soprattutto quel fenomeno di Andrew Luck. Loro paiono nettamente inferiori alle prime tre squadre ma guai a sottovalutarli.
I tre principali team per giocarsi i due posti per le Wild Card dovrebbero essere i San Diego Chargers, i Pittsburgh Steelers ed i Baltimore Ravens.
La squadra della California ha sorpreso tutti la scorsa annata e vorrà ripet
ersi dato che ha pure migliorato il roster. Le possibilità le ha per tornare ai Playoff e perchè no, fare qualche scherzo alle prime della classe.

Ravens e Steelers stanno vivendo un periodo simile per certi versi. Entrambe sono in una sorta di periodo di ricostruzione ma sembra che la via intrapresa sia quella buona dato che i nuovi pare siano in grado di sostituire al meglio i glioriosi veterano. Baltimore sembra essere riuscita a ricostruire una squadra competitiva ma i dubbi su Flacco persistono e manca ancora qualcosa in termini di talento. Gli Steelers ripartono da Ben Roethlisberger ed una difesa che è stata rinnovata in buona parte ma sono presenti alcune lacune. Se entrambe dovessero trovare la quadratura del cerchio potrebbero ritagliarsi una stagione da protagonisti.

Le squadre che si presentano ai nastri di partenza come sorprese potrebbe essere New York Jets, Tennessee Titans e Kansas City Chiefs. Tutte queste squadre presentano diversi punti di domanda nel roster ovviamente ma ne hanno anche abbastanza per poter essere delle piacevoli rivelazioni.

I Jets di Rex Ryan pongono le proprie basi su una difesa ferrea ma hanno anche agito in offseason per migliorarsi offensivamente. Geno Smith guiderà l’attacco e finalmente avrà dei target decenti e una OL solida. La Wild Car potrebbe essere alla portata.

I Titans sono un team veramente interessante ma presenta due dubbi importanti, Locker e una difesa che dovrà adattarsi ad un nuovo schema. L’AFC South quest’anno parrebbe abbastanza morbida e non sarebbe utopistico vederli finalmente giocare a Gennaio.

Andy+Dalton+Indianapolis+Colts+v+Cincinnati+YoUalg9OycTlI Chiefs hanno perso diversi pezzi in offseason ma pure lo scorso anno non erano considerati. La difesa è rimasta la stessa sostanzialmente, l’attacco ha perso pezzi importanti, soprattutto in linea. Reid è un allenatore capace e potrebbe anche quest’anno riuscire a portare Kansas City nella post season.
Come non parlare dei Cleveland Browns di Johnny Manziel. Il prodotto di Texas A&M non sarà starter alla week 1 ma Bryan Hoyer. La stella texana ha mostrato in preseason di essere ancora troppo acerbo per la NFL ma è impensabile vederlo in panchina per tutta la stagione. La squadre dell’Ohio comunque è talentuosa, nonostante la squalifica di Josh Gordon, e se dovesse trovare una soluzione tra i QB potrebbe anche tornare ai vertici in un paio di stagioni.
Dopo la burrascosa stagione scorsa, i Dolphins se riuscissero a trovare stabilità in linea offensiva e tra le secondarie potrebbero rientrare tra le squadre in grado di sorprendere.

Buffalo Bills e Jacksonville Jaguars potrebbero essere due franchigie in grado di mostrare cose interessanti. Entrambe stanno ricostruendo molto bene e stanno immagazzinando molto talento. Sammy Watkins, WR dei Bills, ha tutte le carte in regola per essere il rookie offensivo dell’anno per esempio. I Jag potrebbero finalmente mostrare una ottima efficienza offensiva e una buona solidità difensiva.

I Texans invece sono destinati ad una annata difficile, anche perchè, a meno di sorprese, sono senza un QB in grado di guidare la squadra. Grande curiosità ci sarà su Clowney, la prima pick assoluta del 2014, che accoppiata a Jadaweon Clowney potrebbe far faville.
Oakland pare una franchigia enigmatica, forse è la franchigia con meno talento della lega e pare lontana dall’essere una squadra in grado di dare fastidio alle più forti.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B