Ray Allen e la sua decisione: “Non ho fretta”

Il cecchino veterano non ha ancora deciso dove giocherà e i rumors sulle contendenti alla sua porta aumentano giorno dopo giorno ma lui se la prende con calma dando un’indicazione.

AllenMentre Team USA è impegnata nella difesa del titolo Mondiale in Spagna (stasera ore 21:30 Vs Rep. Domenicana, ndr) in NBA a tener banco sono due situazioni, quella di Rajon Rondo (27 anni) ove l’agente nega richieste di trade e quella dell’ex compagno di squadra di RR, il veterano Ray Allen (39 anni) che non ha ancora deciso dove giocare.

Durante il suo tour asiatico ha rivelato che sarà in campo nella stagione 2014/15 e dei rumors hanno pure aggiunto che seguirà LeBron James (29 anni) in quel di Cleveland ma, stando alle notizie di oggi, “He Got Game” non ha preso nessuna decisione e a quanto pare non ha fretta di prenderla; durante il “Citi Ray Allen Basketball ProCamp” l’ex Milwaukee Bucks ha dichiarato:

Non ho nessuna fretta, sono 18 anni che gioco in NBA e se guardo indietro sono contento di tutto quello che ho fatto nella mia carriera, quindi mi sono preso il mio tempo durante questa estate e vedere cosa succede. Il vero motivo per il quale posso ancora a giocare è perché sono un ottimo tiratore, ma solo perché si può non significa che devi. Molte persone in queste ultime settimane hanno fatto pressioni per me chiedendomi di continuare a giocare.

Perché Ray non dovrebbe più giocare? Ecco la sua teoria

La mia tesi per non giocare più è basata sul fatto che, ho fatto e dato davvero tanto nella mia carriera e ho apprezzare tutto ciò che è venuto, ho 39 anni e ci sono tante cose nella vita che voglio essere in grado di fare per influenzare come stare con i bambini a tempo pieno, che mi fa piacere. Quindi sto bene così come sono.

Ma se dovesse davvero giocare ecco cosa la franchigia che sceglierà dovrà avere

Non voglio andare in una situazione in cui non capisco il coaching o non capisco il senso della squadra. La mia famiglia è molto importante nel prendere la decisione, in questo momento non c’è niente che ho bisogno di fare. Se alla fine ho deciso che questo sarà per me sarò contento.

Dopo 1300 partite, 2 anelli, 2973 triple a segno e 39 primavere Jesus Shuttlesworth nutre ancora un grande interesse infatti oltre ai Cavaliers alla sua porta si sono presentate pure i Los Angeles Clippers di Doc Rivers, i campioni in carica dei San Antonio Spurs e i Washington Wizards.

Secondo voi cosa deciderà?

[poll id=”198″]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • BAUBAU

    Se segue quello che ha detto va agli Spurs(“Non voglio andare in una situazione in cui non capisco il coaching o non capisco il senso della squadra”)

    Altrimenti da leccaculo come è corre subito da Re Lebron…

  • scemodelvillaggio

    Appenderà le scarpe al chiodo