Anche l’Ucraina archiviata, Team USA agli ottavi!

Finiscono finalmente gli allenamenti di Team USA che archivia l’Ucraina con il solito copione, stavolta il duo migliore è stato quello degli esterni con Harden & Curry!

Logo-Mondiale

Team USA – Ucraina 95-71
( 14-19; 44-32; 69-54 )

USAB: Curry 14, Thompson 7, Rose 4, Faried 10, Gay 2, DeRozan 5, Irving 11, Plumlee 2, Cousins 11, Harden 17, Davis 12, Drummond
All.Krzyzewski

UCRAINA: Pustozvonov, Jeter 13, Mishula 6, Mykhailiuk 3, Gladyr, Lypovyy 6, Natyazhko 6, Zabirchenko 7, Kornienko 4, Zaytsev 11, Pustovyi, Kravtsov 15
All.Fratello

Recap

USA v UkraineVerrebbe da dire “solito triste copione” per Team USA in queste inutili partite, primi 10’ giocati ancora in vestaglia, pigiama e pantofole che consentono alla banda di coach Mike Fratello di toccare pure il +7 (12-19) e di chiudere la frazione avanti 14-19 lasciando solo 2 punti in contropiede agli States.
Verso la fine del 2° quarto Team USA mette la testa avanti con la bomba di Curry per il 30-27, l’Ucraina gioca bene ma la palla non entra malgrado i buoni tiri, gli States alzano giusto di una tacca il livello d’intensità e all’intervallo sono loro che comandano 44-32 grazie un periodo da 30-13.

Stavolta il top-scorer di Team USA è Stephen Curry con 8 punti con 2 triple su 3 realizzate dalla squadra, 44% dal campo (43% da 3).

Nella ripresa fate pure “copia-e-incolla” di tutte le partite precedenti, il talento individuale e la fisicità degli americani non sono contrastabili, l’Ucraina non sprofonda grazie all’asse Jeter-Kravtsov ma la partita è, come al solito, già indirizzata: 69-54 il punteggio sulla sirena del 3° quarto, nell’ultimo periodo va in scena la solita gara delle schiacciate statunitense.
Finisce 95-71 con Kyrie Irving costretto a finire negli spogliatoi dopo una brutta caduta sulla schiena causata da un contatto durante una scorribanda, il giocatore comunque è uscito sulla sue gambe.

Per una vola la scena non viene rubata dal duo Davis-Faried ma da un altro duo, James Harden e Stephen Curry; la stella dei Rockets gioca la sua prima vera partita da leader mentre quella dei Warriors spara 4 triple su 5 totali di squadra mostrando una maggior confidenza rispetto alle prime partite.

Stati Uniti in campo questo sabato alle 18 contro il Messico per gli ottavi di finale; io sarò in volo per la Spagna quindi il recap sarà affidato a Nico P!

Schermata 2014-09-04 alle 19.19.46

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B