NFL Tuesday 19: Recap della Week#1!

Partenze col botto per Denver, San Francisco e Seattle, Matt Ryan doma i Saints, Carolina ok senza Newton mentre malissimo Patriots e Cowboys.

Marshawn+Lynch+Green+Bay+Packers+v+Seattle+ktMWaoFXnSVxSeattle Seahawks – Green Bay Packers 36-16

I Seattle Seahawks aprono la stagione NFL contro i Green Bay Packers, asfaltandoli. Partita a senso unico con i Seahawks che una volta passati in vantaggio non concedono più nulla a Green Bay. Lo show è tutto dei padroni di casa, prima Lockette fa un TD spettacolare su passaggio di Russell Wilson, Lynch segna due volte su corsa ed infine Coleman segna un TD storico, il primo giocatore sordo nella storia NFL. Rodgers e compagni incappano in una giornata storta e devono cedere il passo ai campioni in carica.

Atlanta Falcons – New Orleans Pelicans 37-34 OT

Al Georgia Dome di Atlanta esordiscono Saints e Falcons. Partita molto bella e combattuta con i due team che si sono equivalsi per la maggior parte del tempo. MVP della partita sicuramente Matt Ryan con una prestazione super (31/43, 448 yard e 3 TD) trascina i suoi alla vittoria. Nell’ultimo quarto succede di tutto, i Saints allungano due volte grazie ad Ingram ma vengono sempre raggiunti, prima da Rodgers e poi dal FG di Bryant. Si va all’overtime, Coltston riceve ma William Moore con una grande giocata forza il fumble e il LB Bartu ricopre. FG di Matt Bryant dalle 52 yard e vittoria Falcons. Da segnalare le prestazioni di Julio Jones (116 yard in 6 prese) e Mark Ingram (60 yard corse ma ben 2 TD).

Baltimore Ravens – Cincinnati Bengals 16-23

I Ravens (che hanno agiato Ray Rice dopo il video-shock dell’aggressione alla fidanzata) ospitano i Bengals nella prima uscita ma sono gli ospiti ad avere la meglio. Protagonista assoluto del primo tempo è Mike Nugent con ben 5 FG calciati dando a Cincinnati il vantaggio di 15-0. Sul finire di terzo quarto la partita si accende, Justin Forsett corre in endzone accorciando le distanze (70 yard complessive per lui) e successivamente Flacco trova Steve Smith per un TD spettacolare da 80 yard. Come un anno fa la risolve Green, lancio di Andy Dalton e AJ Green (131 Yard in totale) con una azione strepitosa corre in TD regalando la vittoria ai suoi.
Dalton finirà con 25/38, 301 yard e 1TD, mentre Flacco 35/62, 345 yard1 1TD e 1INT.

Chicago Bears – Buffalo Bills 20-23 OT

A Chicago va in scena l’upset che nessuno si aspettava. I tanto criticati Bills riescono ad avere la meglio dei Bears che tanti danno come una delle potenze della NFC. Dopo il vantaggio iniziale dei Bears, i Bills approfittano dei turnovers per portarsi sul 17-7 dopo 30 minuti grazie ad un ottimo EJ Manuel(16/23, 173Y, TD e INT) ed al RB Spiller. Nel secondo tempo Chicago rientra in partita grazie a due FG di Gould ed al TD di Marshall. Nell’overtime Fred Jackson compie la giocata decisiva con una corsa da 38 yard per permettere a Carpenter a trasformazione decisiva.

Houston Texans – Washington Redskins 17-6

Buona la prima per i nuovi Texans di Bill O’Brien. MVP del Match non può che essere JJ Watt, prestazione sontuosa la sua con un Sack, 2 Tackle for Loss e un fumble recuperato. Partita che si decide nel 2° quarto, prima i Redskins passano con la corsa di Young ma Fitzpatrick risponde con un TD pass da 76 yard per Hopkins e poi Alfred Blue blocca e riporta in endzone un punt. Non bene Robert Griffin III(29/37, 267 yard e 0TD), non aiutato sicuramente dalla OL. Da segnalare l’infortunio a Clowney al ginocchio, 4/6 settimane out per lui.

Kansas City Chies – Tennesse Titans 10-26

Vittoria a domicilio per i Tennessee Titans ai danni dei Kansas City Chiefs. Partita mai in discussione con i padroni di casa che mai sono riusciti a trovare ritmo in attacco e difensivamente han faticato a contenere i Titans. Ottimo l’esordio stagionale per Jake Locker(22/33, 266 yard) che lancia due TD Pass a Kendal Wright e Delanie Walker. Giornata nera per Alex Smith(3 gli intercetti) e pure per Jamall Charles, solo 19 le yard corse a fine giornata. Unica nota positiva di Kansas City è Justin Houston, autore di ben 2 sack.

Knowshon+Moreno+New+England+Patriots+v+Miami+1PjCj2kLhZBxMiami Dolphins – New England Patriots 33-20

Altro upset quasi inatteso quello visto in quel di Miami. Il primo tempi si chiude con i Pats avanti 20-10, grazie ai TD di Gronkovski e Shane Veeren su passaggio di Tom Brady (29/56, 249Y e TD), oltre ai FG di Gostkovski. Nei secondi 30 minuti New England sparisce e sopperisce alla rimonta dei Dolphins. Mike Wallace (81Y e TD) fa passare una giornata nera a Darrelle Revis e da il via alla rimonta. Moreno con la sua corsa di potenza chiude i conti a pochi minuti dalla fine. Tannehill fa la migliore partita in NFL senza avere numeri straordinari. L’uomo partita è Cameron Wake, due sack e altrettanti fumble forzati.

New York Jets – Oakland Raiders 19-14

Nuova stagione, nuovo QB ma sempre stessi Raiders si potrebbe dire. Derek Carr(20/32, 151 yard, 2TD) non inizia male con uno screen su Streater che si trasforma in TD. Chris Johnson e Chris Ivory segnano e portano i Jets sul punteggio di 19-7 ma NY non riesce mai a chiuderla. Geno Smith (23/28, 221T, TD e INT) regala un turnover di troppo lasciano Oakland in partita ma non sfrutterà l’occasione vista l’attacco troppo anemico. Da segnale il bel TD di James Jones.
Buono l’inizio dei Jets mentre per Oakland ci sarà tanto su cui lavorare.

Jacksonville Jaguars – Philadelphia Eagles 17-34

Esordio casalingo vincente per gli Eagles contro degli arrembanti Jaguars. Primo tempo da incubo per i padronic di casa e per Nick Foles(27/45, 322Y, 2TD e INT) che lancia ben 3 turnover! Mattatore dei primi 30 minuti è undrafted Allen Hurns(110 yard totali), protagonista di due TD su ricezione da Chad Henne. Nel secondo tempo però gli Eagles si svegliano e rimontano grazie ai TD di Sproles, Zach Ertz e Jeremy Maclin. Nonostante lo spavento iniziale gli Eagles vincono ma questi Jaguars possono essere una mini vagante.

Pittsburgh Steelers – Cleveland Browns 30-27

Partita molto emozionante quella andate in scena all’Heinz Field tra Browns e Steelers. Partita a due faccie, primi 30 minuti con dominio netto di Pittsburgh con Antonio Brown e Le’Veon Bell sugli scudi, oltre 100 yard per entrambi ed un TD, guidati da un Big Ben magistrale (23/34, 365Y, TD e INT). Negli ultimi due quarti i Browns rimontano grazie a TD run del rookie Isaiah Crowell ed a Hoyer(19/31, 230Y e TD) che trova Travis Benjamin. Gli Steelers non mollano e trovano la vittoria a tempo scaduto grazie ad un FG di Shaun Suisham. Buona la prima per gli Steelers nonostante un secondo tempo pessimo. Nessuna azione per Manziel.

Minnesota Vikings – St. Louis Rams 34-6

Esordio facile e tranquillo per i Vikings ospiti dei Rams a cui tutto è andato storto. Minnesota senza strafare se la porta a casa grazie al solito Cordarelle Patterson(26 yard ricevute e 102 corse) ed a Greg Jennings (58Y ricevute). Chi non è riuscito ad ingranare è stato Adrian Peterson nonostante le 90 yard corse. I Rams invece hanno una giornata da dimenticare con gli infortuni di Long, Saffold ed Hill non riuscendo mai ad ingranare a livello offensivo. Uniche note lievi sono Brian Quick(99 yard su ricezione) e Aaron Donald(4 tackle e 1 for loss).

Colin+Kaepernick+San+Francisco+49ers+v+Dallas+s2CZywvJsRJlDallas Cowboys – San Francisco 49ers 17-28

La risolve Tony Romo potremmo dire, ma per San Francisco. Una delle peggiori, se non la peggiore partita del QB di Dallas in NFL. Tre intercetti solo nel primo tempo danno ai 49ers la via della vittoria. Kaepernick conclude la partita con 16/23, 201 yard e 2 TD lanciati a Vernon Davis. Per Dallas si salva solo Murray che corre per 118 Yard ed una segnatura.
Inizio roboante per i 49ers e da dimenticare per i texani.

Tampa Bay Buccaneers – Carolina Panthers 14-20

In una partita abbastanza brutta i Panthers espugnano Tampa Bay e conquistano la prima vittoria stagionale senza Newton. Carolina produce 17 dei suoi 20 punti su turnover grazie alla solita strepitosa difesa. Derek Andersen(24/34, 230Y) non fa rimpiangere Newton e lancia 2 TD pass a Greg Olsen e Kelvin Benjamin, strepitosa la ricezione del rookie. Nell’ultimo quarto i Bucs provano a rimontare, arrivano a -3 grazie ai TD di Owuso e Rainey ma Kuechly dice di no forzando un fumble nel momento chiave. Solita Carolina, tanta difesa ed un attacco che fa il minimo indispensabile, mentre Tampa esce da questa partita con tanti rimpianti.

Detroit Lions – New York Giants 35-14

Esordio vincente per Lions nel primo Monday Night della stagione contro i Giants. Partita mai in discussione con Detroit che scappa subito grazie al solito Calvin Johnson che segna due TD in apertura (164 le yard totali). New York prova una timida rimonta ma è rimbalzata indietro dai TD di Stafford (22/32, 342Y e 2TD) e Joique Bell. Serata disastrosa per i Giants, Eli chiude con 18/33, 163Y, 1TD e 2INT, però quello che preoccupa è la difesa che ha lasciato fare a Detroit tutto quello che volevano.

Arizona Cardinals – San Diego Chargers 18-17

Nel secondo MNF i Cardinals la spuntano in rimonta rimontando 11 punti nell’ultimo quarto ai Chargers. San Diego riesce ad ottenere il massimo vantaggio grazie ai TD di Floyd e Ryan Mathews nel terzo quarto ma Palmer(24/37, 304Y e TD) e compagni negli ultimi 15 minuti si svegliano e rimontano grazie ai TD di Taylor e di John Brown. La partita finisce quando sul 4&2 Larry Foote defletta un passaggio di Philip Rivers (21/36, 238Y, TD e INT) per Allen che cade incompleto.
I Cardinals vincono e proveranno ad essere ancora una spina nel fianco nella NFC.

MATCH OF THE DAY

Denver Broncos – Indianapolis Colts 31-24

Andrew+Luck+Indianapolis+Colts+v+Denver+Broncos+uoKQLtEzfCLxDenver ospita Indianapolis in un match che si potrebbe rivedere pure a Gennaio.
Broncos si presenta con tutti i volti nuovi, Ware, Talib, Ward e Sanders, per far intravedere il nuovo potenziale della squadra. Indianapolis tra squalifiche ed infortuni ma mai da sottovalutare.
Sembra tutto facile per i Broncos che dominano i primi 30 minuti grazie ai 3 TD di Julius Thomas(104 le yard totali per lui) lanciati ovviamente da Peyton Manning. Difensivamente si registra pure il primo sack in maglia Orange di Ware.
A fine primo tempo Indianapolis si sveglia ed inizia ad attaccare e difendere con convinzione. Luck guida un drive magistrale da 80 concluso con un TD su corsa. Nel terzo quarto i Colts si avvicinano ulteriormente grazie al FG di Vinatieri. L’ultimo quarto si apre col TD dei Broncos di Montee Ball (67Y corse, 83 totali) ma il finale è tutto di Indianapolis. Dwight Allen compie un big play da 41 yard su passaggio di Luck, sul kickoff i Colts ricoprono l’onside kick e accorciano ulteriormente grazie ad un TD fortunoso di Nicks. L’ultimo drive è da togliere il respiro, con un TD Indianapolis completerebbe una rimonta clamorosa ma Bradley Roby, il rookie CB, nega questa soddisfazione deflettando un passaggio verso Reggie Wayne.
I Broncos vincono il loro primo big match, mostrando un Manning non eccezionale (22/36, 269Y e 3 TD) però mostrano che gli acquisti fatti in offseason si sono rivelati azzeccati.
Colts che escono sconfitti ma in salute, nonostante le lacune potrebbero pensare ad impensierire chiunque anche quest’anno.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B