Team Folder 2014/2015: Orlando Magic

Continua il nostro “viaggio” nella presentazione delle franchigie NBA per la prossima stagione. Andiamo in Florida ad Orlando squadra giovane e futuribile nelle mani di Victor Oladipo

Magic

Parliamo di un’ altra squadra con la scritta “work in progress” sulle canotte, quegli Orlando Magic che personalmente quest’anno potrebbero anche stupire positivamente. Jacques Vaughn è al suo terzo anno da head coach, parte da due stagioni non proprio esaltanti, la scorsa chiusa con 23 sole vittorie, ma ha a disposizione una bella banda di giovani ragazzuoli, più qualche veterano più o meno utile, a cui sembra mancare poco per fare quel salto di qualità necessario. Ed eccoci pronti ad analisi e voti.

Victor Oladipo, Rashard LewisGUARDIE: partiamo da una certezza, quel Victor Oladipo che lo scorso anno ha letteralmente entusiasmato da rookie, dimostrando anche una discreta leadership in campo e che, da grande lavoratore quale ha sempre dimostrato di essere, dovrà e saprà fare un ulteriore salto di qualità. Con lui attenzione al rookie Elfrid Payton che potrebbe davvero sorprendere, specie con quel Luke Ridnour, uno dei più sottovalutati giocatori ogni epoca, di fianco ad insegnargli il mestiere. Altra vera scommessa sarà Peyton Siva a cui qualcuno sembra disposto a dare fiducia. Nel roster anche “faccia tosta” Evan Fournier, uno con un talento offensivo pazzesco e due veterani come Willie Green, alla trecentesima reincarnazione NBA e Ben Gordon.
VOTO: 6,5 e una preghiera, Jacques lasciali correre…

ALI: un gran bel reparto, giovane ed atletico con i giovani leoni Kyle O’Quinn, animale da rimbalzo, Tobias Harris, attaccante notevole, Andrew Nicholson, altro che a rimbalzo non molla niente e Maurice Harkless, se solo fosse più continuo….A questi quattro, totale degli anni 93, va aggiunta la quarta scelta assoluto del draft 2014, quell’Aaron Gordon che porterà ulteriore energia e potenza a rimbalzo.
VOTO: 6,5 perché giovani ma se trovassero continuità….

LUNGHI: due centri ad Orlando degni di nota ed uno l’opposto dell’altro. Se Nikola “macchina da statistiche” Vucevic continuerà a crescere come fatto lo scorso anno e il fisico non dovesse tradirlo, allora prepariamoci a vedere uno destinato a diventare tra i primi cinque pivot della lega, poi Channing “cuore mattoFrye, centro atipico con mano sartoriale, buon attaccante ma anche leader silenzioso in campo.
VOTO: 6+ la tenuta fisica il loro problema

Percentuale playoff: 45%. Si è capito che mi piacciono vero? Sono giovani, dinamici questo potrebbe essere il loro lato positivo ed allo stesso tempo negativo, ma se riuscissero a partire senza subire il peso della giovane età un pensiero ai playoff perché non farlo?

Altre squadre
Milwaukee Bucks
Philadelphia 76ers

Doc. Abbati

Doc. Abbati

Il diversamente giovane del gruppo, appassionato di motociclismo e, soprattutto, dello sport made in USA , fan dei Lakers, dei Raiders e dei Mets rigorosamente in quest’ordine, seguo il basket NBA fin dagli anni 70 Nickname: Doc.Abbati

  • Lore

    Concordo in pieno su questi Magic, sono una squadra giovane ma hanno dimostrato di non essere i Kings di turno e di avere voglia di stupire, spero che Payton dimostri di essere un buon Pg come dovrebbe essere…staremo a vedere ma comunque li vedo meglio, molto meglio rispetto all’anno passato

  • MadVillain

    il quintetto come lo vedi? payton-oladipo-harris-harkless-vucevic? (harris cugino di frye!)

  • Il Nichilista

    Potrebbero essere la sorpresa in effetti se i giovani esplodono

  • 8gld

    Interessanti.

  • Riccio

    Dh12 ritornerà ad essere il centro dominante, ne sono sicuro.

  • Il Nichilista

    Occhio ad Aaron Gordon, è ancora rude ma gran difensore e talento alla Blake Griffin

  • nitrorob

    e ci credo, l’ho preso al fantasy, secondo me potrebbe fare belle cose