NFL Tuesday 19: Recap della Week#5!

Manning raggiunge quota 503 TD in carriera, Rivers e Chargers sempre presenti, show di Russell Wilson, ai Cowboys il derby del Texas, altro tonfo di CHicago, Brady zittisce i critici!

Minnesota Vikings @ Green Bay Packers 10-42

Settimana che si apre con l’ennesimo TNF stagionale deciso da oltre 20 punti in una partita a senso unico. I Packers schiacciano i Vikings grazie ad una difesa in grado di recuperare ben 3 turnover, bello l’intercetto di Peppers ritornato in TD. Rodgers lancia 3 TD in 156Yard a Nelson, Cobb e Adams. Lacy invece corre per oltre 100Y contornando la prestazione con 2 TD. I Vikings si presentavano senza Bridgewater, out per infortunio, ma con Ponder, protagonista di una partita da dimenticare in cui ha sbagliato tutto. Ovviamente non solo il QB è il colpevole ma l’intero team che ha concesso qualsiasi cosa agli avversari.

Chicago Bears @ Carolina Panthers 24-31

Cam+Newton+Chicago+Bears+v+Carolina+Panthers+b5x6yRtR_elxI Bears dovranno mangiarsi i gomiti per come han perso questa partita dato che ad un certo punto la comandavano per 14 punti subendo nel secondo tempo un comeback abbastanza clamoroso visto per come è maturato, ovvero con i Bears che si son messi a regalare palloni agli avversari con Cutler(289Y, 2TD e 2INT) e Forte.
Onore ai Panthers per aver conquistato una vittora che sembrava difficile ad un certo punto, nonostante un running game inesistente e un Newton non ancora al 100%, 19/35, 255Y, 2TD e INT per il QB. Protagonista della rimonta è stato Greg Olson, a tratti inarrestabile con ben 2 TD e 72Y ricevute.
Carolina esce vincitrice da una sfida difficile ma soprattutto dimostra di avere carattere e che proverà a rimanere in alto come lo scorso anno.

Cleveland Browns @ Tennessee Titans 29-28

Brian+Hoyer+Cleveland+Browns+v+Tennessee+Titans+SeESj3nji-GlI Cleveland Browns compiono la più grande rimonta nella storia NFL per una squadra in trasferta, colmando un deficit di 25 punti riuscendo a vincere la partita di un solo punto.
I Titans scappano sul 28-3 grazie ai ai due TD di Wright, a quello di Hunter e di Jake Locker su corsa. Da segnalare il brutto infortunio che subisce il QB dei Titans dopo un colpo proibito di Joe Haden.
A questo punto si sveglia Bryan Hoyer(21/37, 292Y, 3TD e INT) che guida i suoi ad una clamorosa rimonta. Nel finale la difesa dei Browns compie un miracolo fermando il drive dei Titans su un “4&inches” e poi trova Travis Benjamin per il sorpasso definitivo.
Cleveland festeggia mentre i Titans dovranno farsi un enorme esame di coscienza.

St.Louis Rams @ Philadelphia Eagles 28-34

Partita molto emozionante quella andata in scena al Lincoln Stadium con gli ospiti che sfiorano una clamorosa rimonta.
Eagles che confermano di avere un ottimo Special Team, altro TD arrivato su un punt bloccato grazie a Maragos, ed una difesa in grado di far male, Thornton segna dopo un fumble perso dai Rams. Ancora fatica l’attacco con un McCoy che sembra il lontano parente dal RB dominante dello scorso anno ma pure Foles non sembra ancora al massimo della forma, pure Domenica ha concesso due turnover tra fumble e intercetto.
Se i Rams in partita ci sono stati a fatica e solo nel finale quando gli Eagles hanno molltato un po’ la presa son riusciti a rientrare in partita. Da segnalare un ottima prestazione di Austin Davis con 375Y e 3 TD, pure quella del WR Brian Quick con 87Y e 2TD.
Gli Eagles raggiungono i Cowboys in vetta alla Division e insieme ai Cardinals ed i Seahawks comandano la conference.

Atlanta Falcons @ New York Giants 20-30

Non bastono i soliti Matt Ryan e Julio Jones ad Atlanta per battere dei New York GIants che paiono rinati dopo le prime due settimane. In una partita sicuramente non spettacolare, Eli Manning, complice una difesa dei Falcons imbarazzante, senza strabiliare porta i suoi alla vittoria e la NFL scopre finalmente Odell Beckham, all’esordio in NFL compie una ricezione spettacolare che trasforma in TD per l’allungo finale.
I Falcons han provato a rimanere in partite e poi a riprenderla nei minuti finali ma la difesa dei Giants ha fatto buona guardia e ha fermato ogni tentativo di rimonta.

Tampa Bay Buccaneers @ New Orleans Saints 31-37

Serve l’Overtime ai Saints per avere la meglio di una Tampa Bay che ad un certo punto sembrava avere la partita in mano. Ci pensa Khiry Robinson con una corsa alla “Beast Mode” per portare New Orleans alla vittoria.
Nonstante la W, i Saints escono molto male da questa partita, molti si aspettavano una passeggiata dato che giocavano tra le mura amiche ma questo non è successo. Ancora molto male la difesa, soprattutto tra le secondarie dove Glennon le ha sezionate facilmente. Da segnalare l’infortunio a Jimmy Graham, uscito nel primo tempo per un infortunio alla spalla.
Tampa ha dei motivi per cui sorridore dato che la prestazione è stata convincente e solo una stupida penalità nell’overtime non ha permesso la vittoria alla squadra guidata da Glennon.

Houston Texans @ Dallas Cowboys 17-20

BzNyZHfIQAA7p1U.jpg-largeServe l’overtime ad Arlington per decretare un vincitore. Partita molto brutta nei primi 30 minuti dove gli errori la fanno da padrona con le difese che hanno fatto da padrone. Solo sul finire di secondo quarto arriva la segnatura per i Cowboys con un FG di Bailey. Nel secondo tempo la partita esplode, prima Foster porta avanti i suoi e poi Romo dopo una giocata spettacolare, dove evita un sack di Watt, trova Terrance Williams. L’inerzia sembra a favore dei padroni di casa visto il TD di Dez Bryant che porta sul +10 i padroni di casa ma sul finire di partita Fitzpatrick ma soprattutto Foster(157Y e 2TD) orchestrano la rimonta che viene raggiunta dal RB ad un minuto dalla fine. Romo con un minuto dalla fine orchestra il drive della possibile vittoria ma Bailey sbaglia il FG decisivo dalle 53 yard.
Si va all’overtime e dopo un punt dei Texans, Romo (324Y e 2TD) inventa un lancio per Bryant che con una ricezione spettacolare porta i Cowboys in raggio da FG che poi Bailey non fallisce.
Grande vittoria per i Cowboys che mantengono il passo degli Eagles e si confermano come sorpresa di inizio stagione.

Buffalo Bills @ Detroit Lions 17-14

Kyle+Orton+Buffalo+Bills+v+Detroit+Lions+ftGao16OMK-lDan Carpenter con un FG dal parcheggio dello stadio, regala la vittoria ai Bills in casa dei Lions. Prima vittoria per Kyle Orton alla prima da starter con Buffalo, dopo che in settimana si è deciso di panchinare il sophomore EJ Manuel.
I Lions riescono ad andare sul 14-0 grazie a Golden Tate e ad un pick-6 di Rashean Mathis ma capiscono che è giornata no quando Calvin Johnson e Reggie Bush si infortunano entrambi alla caviglia, mentre il nuovo Kicker Henery sbaglia ben 3 FG, tra cui quello decisivo dalle 50Y a 50 secondi dalla fine.
Orton e Watkins dopo il FG errato di Henery riescono a portare la palla in una zona di campo in cui provare il FG e Carpenter dalle 58Y non sbaglia.

Baltimore Ravens @ Indianapolis Colts 13-20

Si potrebbe definire la sagra del turnover la partita tra Ravens e Colts, ben 7 in totale, 3 per gli ospiti e 4 per i padroni di casa. I Colts hanno la meglio in una partita abbastanza brutta dove Luck (32/49, 312Y, 2TD e 2INT) riesce ad orchestrare un paio di drive decenti e riesce a finalizzarli entrambi, prima con un passaggio per Allen e poi correndo direttamente lui per un Rush TD da 13 Yard. I Ravens provano a riaprirla grazie ad un drive fulminio di Flacco (22/38, 235Y e INT) portando alla segnatura di Forsett. Quando la partita sembrava chiusa arriva l’ennesimo TO per i Colts, con Bradshaw che perde la palla dando la possibilità ai Ravens di pareggiarla. La difesa dei Colts con un ultimo sforzo respinge l’assalto di Baltimore e si porta a casa la vittoria.
I Colts rialzano la testa e raggiungono i Texans in testa alla Division ma i dubbi sulla squadra permangono, anche in attacco.
Ravens che invece fanno un passo indietro rispetto alle prime partite e perdono na partita che avrebbero potuto facilmente vincere con un po’ più di attenzione.

Pittsburgh Steelers @ Jacksonville Jaguars 17-9

Fatica per tutta la partita ma alla fine gli Steelers approfittano di un errore di Bortles che lancia un intercetto che McCain trasforma in un pick-6 che regala la sicurezza della vittoria a Pittsburgh.
Partita molto brutta in cui gli errori la fanno da padrona con gli attacchi che faticano a muovere la catena. Gli episodi la fanno da padrona, solo su big plays le due squadre riescono a guadagnare yard in maniera importante.
Gli Steelers vincono e non convincono mentre Jacksonville da qualche segnale di ripresa dopo un inizio di stagione da brividi.

Arizona Cardinals @ Denver Broncos 20-41

Demaryius+Thomas+Arizona+Cardinals+v+Denver+dp1fTOr0mJYxGiornata storica per Peyton Manning che raggiunge i 504 TD pass in carriera, compie il suo Carrer High con 479Y lanciate e raggiunge Dan Marino a 13 partite oltre le 400 yard lanciate. Gloria pure Demaryius Thomas che setta il record personale e di franchigia con 226Y mentre Wes Welker diventa il leader per ricezioni per un undrafted con 854 palloni presi, superando un certo Rod Smith.
Denver fatica per un tempo concedendo qualcosa di troppo, il #18 di Denver lancia due INT ma la partita sembra sempre in mano ai Broncos con il duo Thomas che firma 3 TD nei primi 30 minuti.
Nel terzo quarto Von Miller colpisce Stanton infortunandolo, spazio per il rookie Logan Thomas che però non riesce a dare la scossa ai Cardinals per poterla vincere. Però si fa notare con un TD pass per Ellington da 81Y.
Nel finale però Denver non concede nulla e finisce con i TD di Julius Thomas e del rookie RB Juwan Thompson.
Vittoria convincente per Denver, nonostante qualche dormita su entrambi i lati del campo. Arizona per l’imbattibilità ma soprattutto certezze vista una difesa che non è riuscita a contenere l’attacco dei Broncos.

New York Jets @ San Diego Chargers 0-31

Per rispetto dei tifosi dei Jets si potrebbe evitare di parlare di questa partita ma per dovere verso i nostri lettori lo facciamo.
Si potrebbe riassumere con un Philip Rivers dominante aiutato dal solito Antonio Gates mentre Brandon Oliver non fa rimpiangere tutti i RB infortunati dei Chargers.
L’attacco ha prodotto solo 151 yard totali, nel primo tempo sotto il controllo di Geno Smith mentre il secondo sotto Michael Vick. I Due QB han combinato per 12/31 e sole 60 yard aeree, una miseria. Solo nel finale le statistiche si sono pompate perchè ad inizio di ultimo quarto, NY era ferma a 65yard totali.
I Chargers continuano a vincere mentre i Jets paiono caduti in una crisi nera senza fine.

Cincinnati Bengals @ New England Patriots 17-43

cd0ymzcznguwzdbhnduynddiytjhm2yyzthlmtjjotqwyyznpwm5oda5ztcznmq1mthkytgyywjiodnlmti5zmi0zdu2-e1412601786817Mai dare per morti i New England Patriots. Dopo una settimana piena di molecole in cui tutti hanno messo al patibolo Tom Brady, la squadra di Boston risorge e respinge tutti i dubbi annientando i Cincinnati Bengals, facendo cadere anche l’ultima imbattuta.
Tom Brady torna a fare Tom Brady, prestazione perfetta del tre volte vincitore del Superbowl con 292Y lanciate con 2 TD. Gronkovski è il solito target preferito, 100Ye TD, e pure Tim Wright fa un’otima gara, 85Y e 1TD. Da segnalare una prova degna della OL finalmente dando tempo a Brady per lanciare e aprendo buchi per le corse molto bene.
Cincinnati esce con le ossa rotte, cade l’imbattibilità ma soprattutto le certezza avute nelle prime tre settimane. Brutta partita di Dalton che fatica ad entrare in ritmo ma anche di AJ Green, protagonista di un fumble perso.
La squadra di Belichick manda un segnale chiaro all’intera lega, vediamo se ora riusciranno a mantenere questo ritmo.

Seattle Seahawks @ Washington Redskins 27-17

Russell+Wilson+Seattle+Seahawks+v+Washington+K-YG7QblnVclMonday Night senza sorprese con Seattle che batte Washington in trasferta. RIsultato che sarebbe potuto essere anche più ampio visti i 3 TD annullati a Percy Harvin per 3 penalità commesse durante l’azione. MVP senza dubbio Russell Wilson che conclude il match con 18/24, 201Y, 122Y corse e 2TD Pass a Kearse ed a Lynch.
I Washington ci provano a stare in partita ed a giocarsela ma troppa è la differenza tra i due team con il solo DeSean Jackson che prova a trascinare i compagni con oltre 120Y ricevute. La difesa invece è stata a tratti imbarazzante, con Wilson che ha fatto quello che voleva e pareva di un altro pianeta.
Risultato un po’ bugiardo visto il dominio dei Seahawks sui Redskins, con i padroni di casa che mai sono stati in partita e quando han provato un timidi tentativo di rimonta sono stati rimbalzati indietro dai campioni in carica.

Match of the Day

Kansas City Chiefs @ San Francisco 49ers 17-22

Colin+Kaepernick+Kansas+City+Chiefs+v+San+3q5ImhheuCIxPartita dal sapore particolare quella andata in scena al Levis Strauss Stadium grazie al ritorno di Alex Smith a San Francisco contro la sua vecchia squadra e contro il QB che gli ha rubato il posto, ovvero il tanto criticato Colin Kaepernick.
Ci si aspettava una partita intensa e combattuta, e così è stato. I Chiefs riescono a passare in vantaggio sul loro primo drive grazie a Travis Kelce, che quest’anno sta avendo una annata super, su passaggio di Alex Smith. I Niners rispondono con due FG del solito Dawson ma Kansas City riesce comunque a rimanere davanti sul 10-6 grazie ad un calcio di Cairo Santos. Sul finire di primo tempo, Kaepernick orchestra un drive da 93 yard da oltre 6 minuti che viene perfezionato da Stevie Johnson con il TD all’unica presa di giornata.
Il secondo tempo si apre con il primo TD in NFL del Black Mamba, ovvero De’Anthony Thomas su un altro passaggio di Smith (17/31, 175Y, 2TD e INT). A questo punto sale in cattedra Phil Dawson che con 3 FG dalle 52, 27 e 30Yard regala la vittoria ai Niners. Decisive due giocate, un Punt fake su un quarto down con la corsa di Dahl e la ricezione acrobatica di Brandon Loyd su un missile di Kaepernick (14/26, 204Y e 1TD). Importante l’apporto del solito vecchietto Frank Gore, in grado di correre per l’ennesima volta oltre le 100Yard.
Negli ultimi minuti Smith nel tentativo di recuperare la partita si fa intercettare da Perrish Cox, chiudendo di fatto la partita.
Kansas City è andata molto vicina a vincerla ma manca ancora qualcosa a questa squadra per tornare al livello della passata stagione.
San Francisco vince a fatica, si denotano ancora importanti limiti, soprattutto nella OL che lascia veramente poco tempo a Kaepernick per provare a lanciare. I progressi si vedono nonostante le tante notizie destabilizzanti su Harbough e lo spogliatoio. Con il rientro di infortunati e squalificati questi Niners saranno ancora in alto a giocarsela.

  • Bj Elder

    I colts stanno facendo i miracoli secondo me, considerando che senza il suicidio contro gli eagels si troverebbero sul 4 a 1, la difesa è scarsa e ha perso Mathis, il suo leader e praticamente unico pass rusher degno di questo nome, l’attacco è abbastanza monodimensionale visto lo scarso apporto delle corse, meno male che abbiamo quel fenomeno Pazzesco di luck… Certo va detto che il calendario finora è stato abbastanza morbido, da domani con i texans si potrà iniziare a capire dove si può arrivare…

  • When he was only twenty-five or six,Red Bottom Shoes, they do row information on the generation in the heyday of the palace atmosphere senator Chengzhi,Cheap Canada Goose, then was promoted to the government order,Canada Goose Sale, the position is that neither of these two will work,Red Bottom Shoes, what will life generation to Wande Zhuan,Copy Ray Bans, and he did, and has done very well. Powerlessness of his mind has never been so strong,Christian Louboutin Sale, think their life aspect,Red