Team Folder 2014/15: New York Knicks

Ladies and Gentleman welcome to the New York Knicks show! Nuova presidenza, nuovo allenatore, stessa stella e tanti buoni propositi per una stagione che si spera sorridente nella Grande Mela

Knicks

La soap opera estiva di Carmeluzzo nostro si è risolta come tutti sappiamo. A parte questa l’unica altra buona notizia è che le redini della squadra sono state prese in maniera totale che ha messo sulla panchina della squadra della Grande Mela Spoels…….ops mi sono sbagliato, scusate, Derek Fisher, uno dei figli preferiti della triangolo. Se poi queste sono davvero buone notizie lo scopriremo solo vivendo, quindi adesso sotto con voti ed analisi.

imageGUARDIE: intanto è arrivato un playmaker, Josè Calderon. Magari un pochino datato ma quanto a fosforo e capacità di far girare la squadra uno che può ancora dire la sua. Unica altra certezza nel ruolo quel Tim Hardaway jr. che lo scorso anno ha colpito per concretezza e spavalderia, oltre che per la mano geneticamente educata. Poi iniziano i problemi, intanto Iman Shumpert, molto contento di essere rimasto ai Knicks, soprattutto nello spogliatoio Knicks, poi J.R. Smith, altro bel personaggino che se avesse il cervello pari al talento sarebbe un vero fenomeno. Per questi due servirebbe una cura Jackson, bisogna vedere se Coach Fisher saprà propinargliela, sempre che qualcuno dei due non traslochi in corso d’opera. Dalla panchina uscirà il giovane Pablo Prigioni, comunque avercene, poi se Shane Larkin facesse la squadra…
VOTO:  6. A talento anche di più ma a neuroni, latini a parte, non ci siamo.

ALI: Carmelo Anthony è rimasto, lunga vita a Carmelo Anthony. Ma adesso dimostra che vuoi davvero diventare un leader vincente e non solo chiacchere e distintivo, perché gli anni passano e la pazienza diminuisce. Un altro verso cui la pazienza è ai minimi storici, forse anche meno, è Amar’e Stoudemire, che rischia, vista la gestione, se non cambia atteggiamento di guardare dalla panchina parecchie partite, sempre che il fisico non aiuti in questo coach Fisher. Da Sacramento sono arrivati Travis Outlaw, serviva uno così allo spogliatoio Knicks, se decidesse di riprendere a giocare anche… e Quincy Acy, rimbalzi e poco altro. Poi è stato scelto Cleanthony Early, bell’attaccante ma un poco pieno di se, vediamo se saprà dimostrare quello che dice di valere. Due parole le spendiamo anche su Antetokoumpo jr, Thanasis, che potrebbe essere una sorpresa felice. Poi in questo reparto mettiamo anche lui, Andrea Bargnani, ala?, centro?, boh?, non esistendo il reparto boh mettiamolo nelle ali. Fate copia incolla con quanto scritto ad Amar’e e risparmiamo un commento
VOTO: 6. Talento e attacco incredibili, difesa e salute terrificanti ed Anthony all’ultima chiamata.

LUNGHI: all’ennesima reincarnazione NBA è arrivato Samuel Dalembert, saltatore, stoppatore non necessariamente un difensore ne attaccante. Un discreto acquisto risulta essere Jason Smith, bianco, tiratore notevole e buon difensore e poi Cole Aldrich…..il Sacre dei Knicks.
VOTO: 5. Anche perché Bargnani e Stet potrebbero shiftare in questo ruolo…

Percentuale playoff: 25%. Sono ad Est, in fin dei conti talento ne hanno, e c’è uno dietro le quinte, ma nemmeno tanto, che non ama molto le stagioni perdenti. Ma qui c’è davvero molto da lavorare, magari con l’aiuto di qualche trade ma per ora……..

Arrivederci a domani con i Minnesota Timberwolves

P.S
Se vi chiedete quanto mi dia il boss ad articolo è facile……..a differenza di Carmeluzzo non facciamo questo per soldi….

Altre squadre
• Milwaukee Bucks
• Philadelphia 76ers
• Orlando Magic
• Utah Jazz

• Boston Celtics
• Los Angeles Lakers
• Sacramento Kings
• Detroit Pistons
• Cleveland Cavaliers
• New Orleans Pelicans
Denver Nuggets

Doc. Abbati

Doc. Abbati

Il diversamente giovane del gruppo, appassionato di motociclismo e, soprattutto, dello sport made in USA , fan dei Lakers, dei Raiders e dei Mets rigorosamente in quest’ordine, seguo il basket NBA fin dagli anni 70 Nickname: Doc.Abbati

  • mad-mel

    25 per cento mi sembra proprio un offesa alle persone intelligenti che frequentano qst sito.
    Ho letto un 45 per cento magic e un 50 detroit, quindi il doppio.
    A vostro dire ny arrivera penultima ad est solamente davanti ai bucks.
    Ora pensando che l anno scorso tutto era andato a puttane e abbiamo sfiorato l’ottavo posto mi risulta difficile quest’anno arrivare ancora piu in basso.
    Inoltre quel 6 nel settore ala mi sembra una bestemmia grande una casa.
    Capisco che a qualcuno stia sul cazzo ny per ragioni sconosciute…
    Ma certi voti rapportati con quelli ad altre squadre non esistono.

  • Lore

    Mad obbiettivamente Orlando è uno squadrone a confronto con sti ca***ni di Ny, capisco che da tifoso ti disturbi questo giudizio però Ny è davvero poca roba quest’anno…diciamo che poteva meritare il 33%.

  • gasp

    Concordo con Mad mel: il 25% mi sembra troppo poco, forse non faranno i PO quest’ anno ma un 45-50% è più realistico; inoltre l’ analisi secondo me è troppo severa, sembra di parlare di una squadra da tanking…

  • Doc.Abbati

    Non parlate al plurale sono io quello che scrive e ben vengano le critiche, magari anche meno irose sarebbe meglio perché questo comunque rimane un giochino. Chiaramente questo giudizio può sembrare provocatorio ma ti posso garantire che non c’è nessuna presa di posizione a prescindere. Se alla fine della stagione avrò sbagliato credo che non verrò fucilato sulla piazza rossa come nemico del popolo. A me non convincono dovessero smentirmi sarei solo contento per loro. Però davvero evitate di prendervela così tanto, se pensate a quello che ho scritto sui miei Lakers…..,

  • mad-mel

    Non mi metto neanche a confrontare i voti tra quelli di Orlando e Ny perche perderei il pomeriggio…
    Vediamo se il trio stellare oladipo payton siva…e meglio di calderon, jr e hardaway jr.
    Vediamo se e meglio avere il miglior attaccante della lega come ala che fa reparto da solo, o un buon giocatore come tobias harris e saltatori come Gordon oppure o’quinn.
    Sui centri sono d’axxordo.
    Cmq dai a dicembre vediamo com’e il record delle due squadre.

  • Scroodge

    Avrei capito la percentuale ad Ovest, ma ad Est è clamorosamente poco.

  • Doc.Abbati

    su dicembre mi sembra un’ottima idea, anzi vorrei proporre al boss di fare una sorta di “verifica” a metà stagione per vedere come sono andato. Poi ripeto capisco che uno possa non essere d’accordo, anzi meno male mi vien da dire perchè il disaccordo genera sempre una discussione che aiuta anche il sottoscritto. Per dirti io negli anni scorsi, fino a due stagioni fa credo, facevo un ranking delle due conference a ottobre e se vai a laggere vedrai che legnate ho preso,un paio di volte per colpa dei tuoi maledetti knicks che non hanno rispettato le mie aspettative, ma non è per quello che quest’anno non mi convincono. D’altro canto in molti lo scorso anno pensavano, ed io per primo, che i suns avrebbero fatto schifo ed invece….

  • hanamichi sakuragi

    doc anch’io non sono d’accordo. sia sulle %, io direi 50%, sia sul voto con le ali.. già solo per carmelo.. che cmq è uno dei primi 10 giocatori della lega (a me non piace ma per qualcuno è pure un top 5)

  • Base

    Vabbè immagino che l’anno scorso invece molta gente avrebbe dato almeno l’80 per cento di ingresso playoff ai knicks, poi sappiamo come è andata (e l’abbiamo saputo anche abbastanza in fretta) e c’era il miglior attaccante della lega, fa reparto solo ecc ecc, evidentemente non basta… Anche a me non convincono, certo il 45 a Orlando è discutibile ehehe

  • 8gld

    Dovranno cercare di arrivare al titolo. Voler vincere, a mio avviso, vuol dire quello.

    Si parte per la nuova avventura con la supervisione di P.J., se non sbaglio dalla California, e l’ esperienza sulla panchina di Fisher.

    A Ovest avrebbero lottato per la 10°/15° piazza a Est per la 6°/10°.

    Come partecipazione alla conference meno competitiva sul 50%. Non sarà per loro una r.s. semplice. Il mercato nel prossimo futuro indicherà di che pasta e di che programmazione sono fatti.

    Mi aspetto molto da Anthony nel presente e nel futuro a NewYork.

  • Mr. White

    Sono d’accordo con mad-mel. Troppo di parte questa preview su ny.

    25% a Est sembra una presa in giro, il roster non fa così schifo e avere una percentuale minore di Orlando è a dir poco discutibile.

    Il voto sulle ali è inammissibile, avendo nel ruolo uno dei primi 5 giocatori del mondo ed il miglior attaccante puro (parere mio, e non solo) del gioco.

  • brazzz

    25 è poco,ma questa è una squadra chde non ha un verso..finoa prova contraria,jackson non ha ne il 23 nèkobe o shaq,ma bargnani e shumpert..fish è una matricola..amare è un ex giocatore,della mozzarella manco parlo..sarebbe offensivo facessero i po..poi magari a est li fanno..ma forse li farebbe anche l’armani..

  • Mr. White

    Brazzz

    Ci sono squadre decisamente più scandalose dei Knicks a Est.

    E ti ripeto, non avremo Kobe o MJ, ma Carmelo non è l’ultimo dei bidoni come spesso lo fai sembrare…

  • InYourWais

    Per una volta concordo con Mad-Mel, questa è una provocazione…dei Knicks si sono sempre sapute 2 cose: che hanno talento da vendere, e che sono una gabbia in idioti. Ora si presume che rispetto alla gestione Woodson, avere PJax a vegliare da sopra, con la sua esperienza e credibilità, ed il Pesce a gestire il gruppo (anche se è un rookie), dovrebbe essere garanzia quanto meno di disciplina

    Lo spagnolo vale 2 Felton, il reparto guardie va sfoltito perchè Shumpter è inutile, come si fa a dare solo 6 al reparto ali, che solo per la presenza di Melo vale molto di più, è un mistero. Poi Stat ed il Mago sono quello che sono, ma hanno talento e sono nel Contract Year, immagino ci mettano un minimo di palle

    Se lo scorso anno hanno fallito i PO di poco, non vedo perchè con un minimo di disciplina e di salute in più, non possano arrivare almeno al 50%. E personalmente li vedo assolutamente davanti Orlando o Detroit

  • low profile

    Il 25% in questo est lo si da ad una qualsiasi squadra di D-league, come dare il doppio di possibilità ai Magic è eccessivo.
    Melo non è il mio giocatore preferito ma come è stato detto basta lui per alzare il voto, almeno in quel settore.
    Poi per carità va bene che Calderon è un up grade ma sotto canestro sono riusciti a peggiorarsi e avendo già Bargs e Stat a libro paga sa quasi di impresa epica, al contrario ma sempre epica.
    Io ancora non riesco a quantificare l’effetto benefico di PJ e come chiunque altro non ho la più pallida idea di cosa sarà in grado di fare Fish come allenatore ma volendo fare il gioco di ieri con Denver dico che avanti a NY ci metto sicuramente Cavs-Chi-Tor-Whs-Mia probabilmente anche Charlotte… rimarrebbero 2 posti e con Horford recuperato uno potrebbe essere assegnato, con gli altri siamo più o meno sullo stesso livello, sono previsioni che lasciano il tempo che trovano ma almeno una tra Ny-bkn-Ind per me non farà i po, con la variabile impazzita dei Pistons.
    Gli altri manco se lo vedo

  • alert70

    Ny andrà ai po con o senza Stat e Bargs.

    Poi l’anno prossimo con i due lontani da Manhattan avranno grano per mettere al fianco di Melo (soldi buttati) del talento.

    Calderon è un upgrade non da poco, Hardway è il futuro della franchigia, JR non capisce la triangolo e andrebbe sbolognato.

    Tornando ai due fenomeni (Stat e Bargs), se questi per grazia divina facessero uno sforzo in difesa sarebbero un fattore X non da poco ma sappiamo che non accadrà salvo miracoli. Ovvero lo 0.000000001% Talento sprecato.
    Dalembert è l’unico centro decente della squadra ma se pensiamo che l’anno scorso Chandler ha fatto lo gnorri non vedo questo peggioramento. I po li faranno anche perchè Phil ha detto chiaramente che a febbraio qualche cambio ci sarà. Quindi tutti avranno degli stimoli.