Il gigante Thon Maker fissa l’obiettivo: college!

Nell’ultimo periodo molti top player delle high school stanno vagliando l’opzione di giocare a livello professionistico fuori dagli Stati Uniti, ma non il gigante Thon Maker

MakerLa possibilità di iniziare fin da subito a fare soldi con il basket è una prospettiva che dopo la decisione di Mudiay (CLICCA QUI per leggere) potrebbe essere molto d’attualità nel prossimo futuro. Thon Maker invece, uno dei top player della classe del 2016 sta continuando con la sua fitta agenda di appuntamenti alle università che gli hanno offerto una borsa di studio, dopo aver visitato Duke la scorsa stagione, in lista ci sono Kansas, Kentucky e Indiana con quest’ultima che sembra in leggero vantaggio per aver offerto anche al fratello la possibilità di giocare.

Il suo tutore ED Smith ha riferito che Thon non ha escluso la possibilità di giocare subuto da professionista, ma non è pienamente convinto:

Al college si ha l’opportunità di crescere socialmente, ti puoi far vedere da moltissime persone in diretta televisiva, inoltre si ha la possibilità di crearsi una propria personalità .Bisogna stare attenti quando si prendono certe scelte, non sempre i ragazzi sono pronti per convivere con gente di 30 anni con più esperienza di vita dentro e fuori dal campo

Come se non bastassero i dubbi personali ci sono anche i soliti sponsor di mezzo, Maker ha giocatosia per squadre sponsorizzate Nike sia per squadre firmate Adidas. Indiana è di proprietà di Adidas, Kentucky della Nike.

Staremo a vedere.

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste