Nash siamo al capolinea, OUT per la stagione!

Stagione e, probabilmente, carriera finita ancor prima di iniziare per quelle che è rimasto del PG canadese che trascinava i Suns negli anni d’oro, la più grande fregatura dei Lakers!

NashEnessima estate di proclami all’insegna del “Non sono finito!” o “Ho recuperato al 100%”, poi fa tirar su una valigia e tac, schiena andata e nella notte è arrivata la conferma che Steve Nash (40 anni) e i suoi $9,7 milioni di contratto, staranno fuori tutta l’intera stagione 2014/15…salutando di conseguenza il mondo della pallacanestro.

Il canadese da anni vive con un vero e proprio calvario alla schiena, tutto nato da una microfrattura alla gamba sinistra che gli danneggiò un nervo, l’ultimo K.O (quello delle borse della spesa) ha ri-accentuato quel dolore lancinante costringendolo ad alzare bandiera bianca:

Scendere in campo in questa stagione era la mia priorità, e non riuscire a farlo è davvero deludente. Ho lavorato molto duro per rimettermi in forma, ma sfortunatamente questa nuova ricaduta rende difficoltoso esprimermi in campo al massimo livello. Continuerò però a supportare la mia squadra durante questo periodo di riposo, in cui mi concentrerò sulla mia salute

Già, supportare quei Los Angeles Lakers che nell’estate 2012, con un fisico già arrivato al limite (ernia del disco), gli offrirono l’indecenza di 3 anni per $28 milioni; quella doveva essere la L.A del titolo con Kobe Bryant (35 anni), Pau Gasol (33 anni), Dwight Howard (27 anni) e appunto Steve…e si rivelò una delle peggiori squadre giallo-viola mai viste!

In queste 2 stagioni Nash ha giocato appena 60 partite (50 e 10) con 9,7 punti e 6,2 assist di media, i Lakers hanno buttato nel gabinetto quasi $30 milioni per un giocatore che era già arrivato al capolinea della sua carriera, qui i commento del nostro Doc.Abbati nonché tifoso purple-yellow ad hoc:

Io ho adorato Nash per quello che ha fatto come giocatore a Phoenix ma adesso è vergognoso, lui, chi lo fa giocare, chi gli ha fatto firmare quelo contratto ed anche chi, e c’è o se c’è, continua a credere alle baggianate che vengono dette sulle sue condizioni e sul fatto che possa ancora giocare

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • L’Ammiraglio

    Se gli offrono contratti enormi, fa bene lui a firmarli e ad intascarsi i soldi. Pirle i Lakers a proporli, ma d’altra parte firmarlo alla metà era, nel 2012, totalmente indifferente vista la situazione del cap.

    Ad oggi invece no, ad oggi pesa parecchio, ma ripeto: pirle i Lakers.

  • nitrorob

    Certo anche io avrei preferito un finale migliore per Steve, uno di quelli che un anello se lo sarebbe meritato
    sarà dura non vederlo più (sopratutto perchè è stato il mio giocatore preferito e colui che mi ha fatto avvicinare a questo sport)
    grazie per tutto quello che ci ha regalato…..
    io avrei sognato un ritorno a Dallas, però vabbè
    non ti meritavi questo finale

    ciao

  • InYourWais

    Nash quando fu firmato veniva comunque da una stagione ad 11 assist di media, con le solite assurde percentuali al tiro…il fisico scricchiolava, la per tutta la carriera è stato un esempio di dedizione e forma fisica…

    Immagino che i medici lo abbiano sottoposto ad esami approfonditi, dai quali non sarà scaturitp nulla di serio. Considerando il finale di carriera avuto da Stockton, giocatore che ritengo il più “vicino” al Canadese, immaginare un crollo di questo tipo era difficile

    I Lakers lo hanno firmato sapendo che sarebbe durato un paio di anni, a loro serviva per dare l’assalto al titolo col gruppo Kobe, Howard, Artest, Gasol, che poi a 40 anni finisse la benzina era meno importante…invece la benzina (a lui, Kobe e Dwight) è finita con un paio di anni di anticipo, e questo, prima ancora dei problemi di chimica o del coach, ha distrutto le speranze Lakers nel 2013

    Massimo rispetto per un giocatore che ritengo, anche da un punto di vista umano, semplicemente mostruoso. Immagino che alcuni tifosi Lakers siano delusi o incazzati, ma ho letto da altre parti accuse assurde, come se fosse un mangiapane a tradimento, o se dovesse vergognarsi di qualcosa. Quando invece si sarà fatto il culo come un secchio per tornare a dare il suo contributo

  • mad-mel

    Ha vinto due mvp perchè risulta simpatico alla gente.
    Cit. Shaq.

  • gasp

    Esatto IYW, quando i Lakers lo firmarono era ancora un top 10 playmaker che aveva trascinato degli scappati di casa e vecchi giocatori quasi ai PO, persi all’ ultima gara di RS…peccato per questi ultimi due anni dove è stato più infermeria e non si è ritirato solo perchè prende un milione al mese,lo ricorderemo come l’ ultimo vero play degno di questo nome.

  • scemo del villaggio

    è ora di smettere steve, basta il tuo corpo non ne vuole più sapere..

  • 8gld

    Parquet:

  • 8gld

    Un grande e penso non serve aggiungere altro…o forse si’: il tempo ha detto che non erano i Suns di D’Antoni ma di Nash.

  • zed

    Grazie di tutto Steve . ma soprattutto x aver tolto 2 mvp a Kobe e aver eliminato i lakers dopo essere stati sotto 1 -3.

  • mad-mel

    @zed….mi sa piu che Nash…e’ stata la scappatella in colorado a costare almeno un altro mvp a Kobe

  • gasp

    …e che quando era al top i Lakers facevano schifo

  • redbull

    mi dispiace molto, nash è uno dei miei giocatori preferiti e quando era a phoenix mi faceva impazzire, i lakers secondo me non si aspettavano un crollo così, e come dice IYW, ci stava tutto prenderlo a quelle cifre visto che veniva da una stagione “alla steve nash”

    magari un giorno vincerà un titolo da allenatore

  • Doc.Abbati

    no, a 38 anni con la schiena che tutti sapevano in che condizioni fosse fare quel contratto con l’ottica del lungo periodo è stata una mossa o da incapaci o peggio. Già nell’ultima stagione a phoenix nash non si sedeva più in panchina ma quando era fuori stava sdraiato, prono, per scaricare la tensione delle inserzioni muscolari della colonna, ergo quella schiena stava cedendo. E si stava parlando di un 38enne non di un 25enne, siamo seri per favore. Rimane un errore colossale da sprovveduti sia dal punto di vista dell’anatomia e fisiologia del corpo umano, nash già al college aveva problemi di spondilolistesi non era mica un segreto, che di scelta nel ruolo, calcolando che con quei soldi ti saresti potuto portare a casa ben altri giocatori

  • hanamichi sakuragi

    concordo di nuovo con iyw (comincio a preoccuparmi)… aggiungo una cosa. nash all’ultima stagione aveva giocato quasi tutta la RS… io credo che la grossa differenza sia lo staff medico con quello dei suns che è uno dei migliori se non li migliore della lega…
    io in quella situazione l’avrei preso e avrei fatto una cazzata così come la dirigenza lakers.. una delle tante degli ultimi anni.
    peccato steve meritavi un anello